Fjord

Storia ed origine

La razza equina Fjord è una delle rarissime tipologie cavalline, che ha mantenuto praticamente intatta la propria identità di cavallo primitivo. Originario nella zona dell'attuale Norvegia, il Fjord è presente in questa zona fin dall'epoca preistorica e, esattamente come all'epoca, le sue fattezze ricordano la genealogia del passato, come è facile evincere dalla zebratura sugli arti, la riga che ricorda quella del mulo e il mantello, tutti elementi che strizzano l'occhio ai progenitori in comune fra il Fjord e il resto della “famiglia”.

Dalle pitture rupestri che si sono ritrovate in Norvegia, si è appreso che il Fjord è stato un cavallo molto importante nella cultura vichinga, utilizzato come cavalcatura durante le battaglie, ma addestrato non solo per la guerra, ma probabilmente anche per compiere dei combattimenti fra cavallo e cavallo.

Ad oggi l'allevamento principale di pony Fjord si trova quasi esclusivamente in Norvegia, anche se, negli ultimi anni, è stata operata una esportazione della razza anche in altri paesi della Scandinavia, molto simili per clima e dove quindi il Fjord non ha grandi problemi di adattamento. In particolar modo, è stata la Danimarca ad iniziare questa esportazione della razza già oltre un secolo fa.

Fjord nella neve

Brita Fjord Caraffa filtrante per acqua con filtri confezione annuale, colore: Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,05€


Caratteristiche fisiche

FjordCome abbiamo già evidenziato in precedenza, il pony Fjord è un cavallo dalle fattezze primitive, contraddistinto da una costituzione massiccia e muscolosa, tipica dei pony, da testa larga con orecchie piuttosto piccole. Il petto si presenta molto ampio e profondo, con spalle forti, quasi pesanti. Stesso discorso per il torace, così pure per le reni, che si presentano forti e ben delineate. La linea dorso – lombare non è molto lunga, mentre i garresi sono piatti e rotondi.

Pur avendo le zampe anteriori ben distanziate, il Fjord ha arti corti, anche se molto forti e massicci. Gli stinchi sono brevi e piatti, anche se non è inusuale trovarli con osso compatto. I piedi sono duri e aperti e sui nodelli, a volte, può esserci il fiocco.

Coda e criniera sono molto folte, anche se proprio la criniera ha delle caratteristiche assolutamente peculiari: è infatti corta e bicolore, chiara all'estero, ma con una linea scura al centro, il che diviene quasi come un segno di riconoscimento di questa razza. Il mantello è sempre isabella, anche se contemplato in tutte le sue sfumature; spesso sono presenti crini di colore nero – argento, con in più una possibile lunga riga dorsale, che ricorda il mulo, e una zebratura sugli arti, che ricorda, invece, la zebra, parente lontana dei continenti caldi.

L'altezza al garrese in genere varia fra i 130 e i 142 centimetri, mentre il peso oscilla mediamente fra i 360 – 450 chili.

  • cavallo in libertà Il cavallo è un mammifero ungulato appartenente alla famiglia Equidae. Reperti archeologici rilevati durante vari scavi, hanno permesso di datare orientativamente la presenza del cavallo sulla Terra g...
  • Stallone Morello Il cavallo arabo è una delle razze equine più antiche del mondo. Originario dell'Arabia Saudita, questo animale fa la sua comparsa intorno al 3000 AC, anche se la sua storia è avvolta nella leggenda ...
  • Cavallo Frisone Il cavallo frisone è una razza equina originaria della Frisia, una regione dell'Olanda del nord. Proprio qui, infatti, sono stati ritrovati numerosi resti appartenenti a questa razza e che sono databi...
  • Cavalli Charolais Il cavallo Charolais è stato da sempre un animale utilizzato nel campo agricolo e del lavoro pesante soprattutto grazie alla sua massiccia costituzione, il che lo rendeva un cavallo forte, robusto e i...

BRITA 103706 Fjord Cool Caraffa Filtrante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 65,44€


La razza

Fjord al galoppoI pony di razza Fjord sono cavalli molto socievoli, amanti della compagnia e davvero instancabili. Pur essendo un animale molto gentile e dolce, ha però un carattere testardo, che probabilmente deriva dal suo essere un animale libero e selvaggio, abituato ad essere indipendente.

Essendo molto robusto e praticamente instancabile, il Fjord viene utilizzato oggi come mezzo di trasporto nelle regioni più impervie della Norvegia e dei paesi scandinavi, dove le montagne, le condizioni climatiche e i sentieri piccoli e sconnessi, non permettono di avanzare oltre con camion, trattori e altre macchine pesanti. Infatti viene impiegato anche come cavallo da soma o da tiro, eccellente in entrambe le situazioni. Il suo carattere docile, inoltre, lo porta ad essere anche un compagno ideale di viaggio sia per i montanari che per gli agricoltori.

Dai pony Fjord si fa risalire tutta la discendenza europea (lato occidentale) delle razze moderne da tiro pesante. Infatti i Fjord sono ottimi animali anche da tiro, nonché ideali per insegnare ai più piccoli ad andare a cavallo. Inoltre, in Norvegia, viene fatto partecipare a piccole competizioni di trotto attaccato.

Nonostante si sia provato più volte a mescolare la razza con altre linee di sangue, ancora oggi il Fjord si presenta esattamente com'era nell'epoca primitiva, allevato ancora in purezza.


Fjord e Przewalskii

FjordFra le varie razze di cavalli esistenti oggi, i pony Fjord si associano spesso, per costituzione fisica e fattezze, al cavallino di Przewalskii. Si tratta di un piccolo cavallo selvatico originario della Mongolia, scoperto in epoca recente (precisamente nel 1881 dall'esploratore naturalista Nikolai Przhevalsky) ed oggi, purtroppo, in pericolo di estinzione.

Ad un primo, superficiale impatto, fra il Fjord e il cavallino di Przewalskii vi sono diverse caratteristiche in comune, ma, ad un esame più attento, si evince che sono soprattutto la conformazione della testa e del muso ad essere molto simili ad entrambe le razze, mentre il resto del corpo nel Fjord è molto più paragonabile a quello di un pony, in quanto decisamente più leggero e meno marcato rispetto a quello del cavallino di Przewalskii.




commenti

Nome:

E-mail:

Commento: