Frisone

Informazioni generali

Il Frisone è un cavallo originario dell'Olanda, della Frisia precisamente, la regione a nord del paese dal quale questa razza prede il nome. In questa zona sono stati ritrovati numerosi resti ossei appartenenti proprio al Frisone e databili a circa 3000 anni fa, segno che questa razza abitava la Frisia già in epoche remote.

Da sempre utilizzato per il lavoro nei campi, il Frisone è divenuto nel tempo un animale destinato anche ad altre attività, anche se oggi è utilizzato soprattutto nelle competizioni sportive come il dressage.

Dell'esistenza di questa razza in Frisia abbiamo anche diverse testimonianze storiche scritte, delle quali la prima si fa risalire allo storico romano Tacito, che, durante il periodo dell'impero, si spostò nella colonia olandese dove viaggiò a lungo: qui poté ammirare i Frisoni durante il lavoro dei contadini e, nonostante lo definisse un cavallo forte e valoroso, Tacito lo descrisse anche come sgraziato.

In seguito, grazie a vari incroci e miglioramenti della razza con altre tipologie equine, il Frisone ha sviluppato una grazia assolutamente diversa.

Frisone


La storia (dall'impero romano al XVI secolo)

FrisoneA partire dall'arrivo dei Romani in Olanda, il Frisone cominciò la sua espansione in Europa. Già utilizzato per il lavoro dei campi, nel Medioevo divenne il cavallo prediletto per andare in battaglia, grazie soprattutto alla sua resistenza e frugalità, il che lo rendeva un cavallo adattissimo a trasportare per lunghe ore, se non giorni, il peso del cavaliere e della sua armatura.

Quando nel XVI secolo in Olanda arrivarono gli Spagnoli con le loro conquiste, il cavallo Frisone venne fatto incrociare con le razze iberiche importate dai nuovi conquistatori: da questi incroci cominciò il lento cambiamento della razza frisona, che acquisì leggerezza e fluidità nei movimenti, lasciando la passato la vecchia sgraziataggine già evidenziata da Tacito.

Le nuove caratteristiche del Frisone fecero di lui il cavallo prediletto per le parate, nonché il mezzo di trasporto migliore per trainare i cannoni. Più o meno nello stesso periodo, inoltre, il Frisone venne importato anche di altri paesi che si affacciavano sul Mar del Nord con lo scopo di migliorare le razze locali come il Dales, il Wurtemberg, l'Oldemburghese e lo Shire.

  • Cavalli Frisoni

    Cavallo Frisone Il cavallo frisone è una razza equina originaria della Frisia, una regione dell'Olanda del nord. Proprio qui, infatti, sono stati ritrovati numerosi resti appartenenti a questa razza e che sono databi...
  • Cavalli

    cavallo in libertà Il cavallo è un mammifero ungulato appartenente alla famiglia Equidae. Reperti archeologici rilevati durante vari scavi, hanno permesso di datare orientativamente la presenza del cavallo sulla Terra g...
  • Cavalli Arabi

    Stallone Morello Il cavallo arabo è una delle razze equine più antiche del mondo. Originario dell'Arabia Saudita, questo animale fa la sua comparsa intorno al 3000 AC, anche se la sua storia è avvolta nella leggenda ...


La storia (dal XVII secolo ai giorni nostri)

Coppia di FrisoniQuando dagli Spagnoli l'Olanda passò sotto il dominio dei Francesi nel XVII secolo, il cavallo Frisone venne tenuto in alta considerazione, tanto da farlo divenire la razza ideale da destinare alla truppe francesi. Tutto questo grazie al suo portamento fiero e nobile, nonché al suo trotto sostenuto.

A partire dal XIX secolo, però, cominciò un periodo in salita per questa razza: infatti la diffusione esasperante del trotto, spinse numerosi allevatori a migliorare le prestazioni del Frisone in questa disciplina. Peccato però che le tipologie di incrocio furono così vaste, che si stava per snaturare completamente i caratteri originari della razza, che per un certo periodo rischiò addirittura l'estinzione. Nel 1879 un gruppo di 22 allevatori pensò di mettere fine a questa situazione, cercando di definire le caratteristiche originali del Frisone e di ripopolare la specie esclusivamente con gli esemplari selezionati.

Durante il primo conflitto mondiale rimanevano solo 3 stalloni di razza pura e circa un centinaio di giumente: un numero certamente esiguo, se si pensa che bisognava davvero ripopolare la razza. Però, con l'avvento della seconda guerra mondiale, la scarsezza di carburante e di mezzi meccanici, condusse all'allevamento e alla riproduzione di più esemplari, che vennero utilizzati sia come animali da trasporto umano che come animali da soma.

Intorno alla metà degli anni '50, il Frisone divenne la razza protetta dalle Regina Giuliana, che concesse alla società di allevamento della razza il titolo di società reale. In seguito, però, vi fu un ulteriore tentativo di snaturare la razza frisona, cercando di migliorare la razza col fine di aumentare i livelli di prestazione dell'animale nel salto ad ostacoli. Dopo questo ennesimo periodo, il Frisone non ha più corso pericolo di estinzione e/o snaturamento delle proprie caratteristiche, anche se tutt'ora si cerca di migliorare le prestazioni relative al galoppo.

Oggi i cavalli Frisoni sono impiegati per trainare la carrozza dei reali d'Olanda, nonché scelti per trainare la mondana carrozza dei magazzini Harrods in UK.


Frisone: Caratteristiche fisiche e caratteriali

FrisoniIl Frisone è un cavallo molto robusto e fiero, dalla notevole resistenza, e che nel tempo, grazie ai vari incroci, ha aggiunto bellezza e nobiltà alla sua estetica. Questo cavallo è sempre morello, ma alle giumente si concede una stella bianca sulla fronte.

Appartenente alla tipologia dei cavalli meso - brachimorfo, il Frisone raggiunge la piena maturità solo intorno ai 6 anni, quindi più tardi rispetto a tutte le altre razze. Ad oggi distinguiamo due sottotipi del Frisone: il tipo Barocco, generalmente più pensate e robusto, e il tipo Moderno, più leggero ed aggraziato.

La testa del Frisone si presenta massiccia e con una lunga e folta criniera, mentre l'incollatura è leggermente incurvata anche se alta. Le orecchie sono piccole, un po' inclinate l'una verso l'altra e sempre molto attente. Le spalle sono possenti ed oblique, gli arti robusti con appiombi perfetti. L'altezza al garrese si aggira, generalmente, fra i 155 e i 166 centimetri, mentre il peso può anche andare oltre i 500 chili.

Per quanto riguarda il carattere, il Frisone è un cavallo molto affettuoso e docile, che sopporta a lungo il lavoro e i pesi.


  • cavalli frisoni

    cavalli frisoni Il cavallo frisone è una razza equina originaria della Frisia, una regione dell'Olanda del nord. Proprio qui, infatti, s
    visita : cavalli frisoni

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: