Frustini

Informazioni generali

L'uso del frustino da cavallo di perde nella notte dei tempi. Da sempre, infatti, è stato utilizzato come un completamento del fantino e dei suoi speroni, anche se molto spesso si è teso (ma purtroppo molti lo fanno ancora) ad esagerare e ad utilizzare il frustino come una vera e propria verga punitiva. In realtà questo dovrebbe essere uno strumento da utilizzare solo come stimolo al cavallo e per dare autorità alla voce del padrone, e non come un mezzo per torturare l'animale per spingerlo oltre le sue possibilità.

In questo frangente, la fase dell'addestramento è molto importante: in questo periodo, infatti, il frustino sarà il mezzo con quale impartire i comandi e ricordare all'animale ritmi e pause. Da adulto poi, il frustino potrà anche essere completamente lasciato a casa, soprattutto se il cavallo che si monta è stato addestrato da un allevatore competente.

Per ovviare ai maltrattamenti sui cavalli ad opera di fantini troppo aggressivi, moltissime nazioni hanno stilato delle leggi specifiche che vietano l'utilizzo del frustino come strumento di violenza contro gli animali: in Inghilterra, in particolar modo, la legge sul maltrattamento degli animali ha preceduto quella sul maltrattamento dei minori.

Frustino


Tipologie di frustini

FrustinoEssendo uno strumento da sempre molto utilizzato, in commercio esistono decine di tipi di frustini diversi, da quelli specifici per l'equitazione a quelli per il dressage, passando da quelli elegantissimi ma un po' demodè per la caccia. Nonostante nel tempo siano stati utilizzati vari e diversi materiali per realizzare frustini, oggi questi strumenti sono costruiti con materiali che non fanno male al cavallo, sempre se utilizzati nel modo giusto e non con violenza.

Per quanto riguarda gli utilizzi, in genere distinguiamo fra le seguenti tipologie:

- Frustino da galoppo;

- Frustino per la caccia;

- Frustino per lavoro in piano;

- Frustone o chambriére.

Naturalmente in queste grandi macro - categorie si trovano vari sottotipi che vengono utilizzati per le più svariate discipline.

  • Cavalli

    cavallo in libertà Il cavallo è un mammifero ungulato appartenente alla famiglia Equidae. Reperti archeologici rilevati durante vari scavi, hanno permesso di datare orientativamente la presenza del cavallo sulla Terra g...
  • Cavalli Arabi

    Stallone Morello Il cavallo arabo è una delle razze equine più antiche del mondo. Originario dell'Arabia Saudita, questo animale fa la sua comparsa intorno al 3000 AC, anche se la sua storia è avvolta nella leggenda ...
  • Cavalli Frisoni

    Cavallo Frisone Il cavallo frisone è una razza equina originaria della Frisia, una regione dell'Olanda del nord. Proprio qui, infatti, sono stati ritrovati numerosi resti appartenenti a questa razza e che sono databi...
  • Charolais

    Cavalli Charolais Il cavallo Charolais è stato da sempre un animale utilizzato nel campo agricolo e del lavoro pesante soprattutto grazie alla sua massiccia costituzione, il che lo rendeva un cavallo forte, robusto e i...


Dettagli tecnici

Frustino da jockeyOgni frustino, in base all'utilizzo che se ne dovrà fare, assume varie forme e lunghezze, e viene realizzato con materiali specifici secondo l'uso, privilegiando prodotti che non rechino lesioni alla cute del cavallo.

Vediamo nel dettaglio alcune notizie tecniche dei frustini più utilizzati:

- Frustino da allenamento: è il primo (e si spera unico) frustino da utilizzare per il cavallo. Viene utilizzato fino al completamento della fase di addestramento. Si compone di un fusto rigido, generalmente realizzato con un materiale sintetico oppure in cuoio, più raramente in legno. L'impugnatura è quasi sempre rivestita con gomma antiscivolo. Alla fine del fusto, vi è il legaccio. La lunghezza di questo frustino può variare dai 160 ai 180 centimetri, anche se non si escludono modelli differenti.

- Frustino da equitazione: si tratta del modello di frustino più generico. Questo frustino ha una lunghezza di massima 80 centimetri ed è formato da un'anima di fibra di vetro o di materiale sintetico flessibile, spesso ricoperta di nylon scuro oppure da cuoio. Anche qui l'impugnatura è resa antiscivolo da una rifinitura in gomma, anche se, per consentire una presa ottimale, vi è quasi sempre una legaccio da polso. Essendo il frustino un elemento considerato anche modaiolo, può capitare che questo tipo di strumento (ma non solo) sia abbellito con decorazioni in metallo e sagomature particolari, soprattutto all'estremità che non colpisce il cavallo. L'estremità opposta ha invece un terminale in cuoio che spesso viene lascio scucito per produrre il classico suono dello schiocco.

- Frustino da dressage: viene utilizzato durante le competizioni di dressage. Lungo e flessibile, questo modello si può assimilare molto al frustino da calesse, anche se la parte terminale è sicuramente quella che fa la differenza. Infatti, all'estremità opposta del sottile fusto si allunga una specie di sverzino di circa 15 centimetri, che però serve per toccare parti del cavallo che con un frustino classico non potrebbero essere sfiorate. La lunghezza si aggira intorno ai 110 – 120 centimetri.

- Frustino da caccia: si tratta del frustino più bello e più particolare, utilizzato esclusivamente per le battute di caccia. Il manico è in legno lavorato, con un fusto rigido realizzato in legno o osso. Nella parte terminale vi è l'occhiello di cuoio. Alcune varianti lunghe di questo modello hanno una coda terminale di circa 120 centimetri, che deve essere del colore giusto in base al tipo di caccia alla quale si sta partecipando: la coda sarà infatti rossa per la caccia alla volpe, avana per i cavalieri a caccia di lontre, verdognola per la caccia alla lepre, e blu scuro per la caccia al cervo.

- Frustino da jockey: è il modello utilizzato dai fantini durante le gare, piuttosto corto e con un terminale piatto e largo. É sprovvisto di laccio.


Frustini: Prezzi e negozi

Frustino da dressage I frustini da cavallo sono in vendita sia on line che off line. In entrambi i casi, però, occorre che si tratti di negozi specializzati nella vendita e/o realizzazione di strumenti del genere. Gli store più affidabili sono sempre quelli di fiducia, dove si può chiedere dettagli maggiori a persone di competenza, e magari anche provare il prodotto. Se non avete un negozio di fiducia, potete anche dare un'occhiata alle tantissime sellerie e ai negozi di animali on line che offrono prodotti spesso anche molto particolari, con rifiniture come glitter e stelline, sagomature in metallo, ecc.

Per quanto riguarda i prezzi, un frustino base semplice costa intorno ai 5 - 8 euro, mentre si possono raggiungere anche i 20 – 30 euro per frustini più grandi ed elaborati. Discorso diverso è per i frustini da caccia, che per la loro peculiarità possono anche essere realizzati e lavorati interamente a mano, e che pertanto raggiungono prezzi consistenti.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: