Boxer in canile

Dove cercare un boxer

La razza dei boxer fa parte della famiglia canina dei molossoidi, una famiglia abbastanza vasta e numerosa che contiene razze di cani che hanno corporatura e cranio abbastanza grossi. Il boxer non è un cane molto antico,poiché i primi allevamenti di questo tipo di cane risalgono soltanto al 1800. il boxer è un cane così abbastanza pesante ed è un animale molto utile per la difesa in quanto esso è molto forte e possente nonché molto attaccato e difensivo nei confronti della propria famiglia.

La razza dei boxer ovviamente presenta tutte le sue peculiarità soltanto se il cane è puro,perciò sarà sempre necessario accertarsi della provenienza del cane e della purezza della sua razza. Il boxer può essere acquistato in vari luoghi e con varie modalità. Si potrebbe venire a conoscenza della vendita di un cane di tale razza,ad esempio, tramite annunci che possono essere presenti in rete, su giornali, presso il proprio veterinario o presso strutture veterinarie come le cliniche o,ancora, si potrebbe rispondere ad annunci di privati che fanno accoppiare i propri animali per poi venderne i cuccioli. Il metodo più conveniente è sicuro è però l’acquisto presso allevamento. Solitamente gli allevamenti garantiscono la purezza della razza e la buona salute dell’animale anche tramite una serie di certificazioni e documenti che verranno rilasciati al momento dell’acquisto. I migliori allevamenti sono quelli che si curano di pochi tipi di razze diverse (che devono comunque essere tra loro simili) e che posseggono,inoltre,non un numero eccessivo di animali. È molto importante,inoltre,avere la possibilità di vedere l’animale (e magari anche i genitori) prima di procedere all’acquisto. Gli allevamenti,inoltre,sono spesso collegati con i veterinari,così da poter rivolgersi anche ad essi per chiedere informazioni sugli stessi.

boxer canile


Perchè scegliere un boxer

boxer canile

Il boxer, a differenza di quello che pensano coloro che non conoscono adeguatamente questa meravigliosa razza, è un animale da compagnia molto affettuoso,che non ci lascerà mai soli e che non ci farà mai mancare attenzioni,se noi doneremo lo stesso affetto a lui. Si sceglie quindi un boxer perché è un animale molto amorevole,a differenza di quello che si può pensare, ma anche perché può essere un animale molto utile per la difesa personale e può anche essere sfruttato come animale da guardia. Il boxer, inoltre,non è un animale difficile da addomesticare e non è un tipo di cane particolarmente difficile,anche per quanto riguarda la sua alimentazione che può essere davvero molto varia. Inoltre il boxer può essere scelto da chi ha bambini o persone anziane che vivono in casa,perché con essi avrà sempre un ottimo rapporto. Il boxer,infine, è un animale molto attivo,adatto per chi vuole un animale con cui passeggiar e uscire frequentemente.

  • foto del boxer Per cercare le origini profonde del Boxer bisogna andare molto indietro nel tempo, addirittura all’epoca dei fenici, che sembra furono il primo popolo a portare in Europa i molossi, cani con la testa ...
  • Allevamento cani boxer Il boxer è un cane appartenente alla famiglia dei Molossoidi;esso possiede un corpo grosso e muscoloso e il suo peso corporeo, negli esemplari maschi adulti,può arrivare anche ai 40 kg....
  • BOXER La razza canina del Boxer affonda le sue radici nella Germania della seconda metà del 1800, dove venne sviluppata per la prima volta, a partire dal Bullenbeisser e dal Bulldog inglese. E’ una razza de...
  • Boxer Fulvo Il Boxer Fulvo è un cane di razza di origine tedesca nato dell'incrocio tra il Mastino Bullembeisser e il Bulldog Inglese. Ha avuto origine nella seconda metà del diciannovesimo secolo nella città di ...


Cosa fare una volta trovato il boxer

Quando si trova un boxer che non si intendeva acquistare (ad esempio, può essere trovato un cucciolo o anche un esemplare adulto di tale razza per strada) bisognerà innanzitutto accertarsi che esso non si sia semplicemente perso (in questo caso il cane dovrà essere restituito ai legittimi proprietari) e,nel caso in cui si scopra che lo stesso è stato abbandonato, bisognerà sporgere denuncia e portare l’animale da un veterinario che ci ragguaglierà circa lo stato di salute dello stesso. A questo punto bisognerà decidere se tenere l’animale o portare lo stesso presso un canile o presso un privato disposto ad adottarlo. La soluzione privata è,per l’animale,sicuramente preferibile,dato che le condizione dei canili italiani sono alquanto difficili data la carenza di fondi.


Boxer in canile: Come fare ambientare il boxer

Il boxer deve essere adottato nell’età giusta affinché esso possa ambientarsi subito e facilmente nel suo nuovo ambiente; il cucciolo non deve essere né troppo piccolo (perché subirebbe un trauma troppo grande per la separazione dalla madre) né troppo grande (perché in questo caso potrebbe difficilmente abituarsi alla nuova famiglia). È importante far sì che tutti i membri della famiglia abbiamo un approccio positivo nei suoi confronti,soprattutto i bambini,con cui avrà un rapporto molto stretto. Sarà inoltre necessario procedere ad addestramenti non troppo complessi né intensivi perché questi potrebbero mandare in confusione l’animale stesso. È importante mostrargli i luoghi in cui dovrà vivere subito,così che egli possa abituarsi agli stessi ed è necessario,soprattutto nei primi periodi,giocare molto con l’animale.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


10:36:08 -
giuseppe - commento su Boxer in canile
ho perso da poco il mio claus un boxer di dieci anni per una malatia degenerativa.avendo sostenuto spese ingenti per le cure ( cosa che rifarei senza rimpianti)al momento non posso permettermi di accuistarlo.spero di trovarne uno in regalo
00:17:30 -
martina - commento su Boxer in canile
Salve mi chiamo martina e stavo cercando con mia mamma un cucciolo di boxer volevo sapere se voi ne avevate uno aspetto sue notizie cordiali saluti martina