Cuccioli Dobermann

Il dobermann

Il dobermann è una razza canina di origine relativamente recente; le sue origini si formarono, infatti, tra il 1850 e il 1870, mentre essa fu riconosciuta ufficialmente solo nel 1898.

Il dobermann, contrariamente a quella che è l’opinione comune, è un cane molto docile e affettuoso, utilissimo come cane da difesa e da guarda in quanto, essendo legatissimo alla famiglia in cui vive, risulta essere anche un cane particolarmente difensivo.

cuccioli cani dobermann


Cura dei cuccioli di dobermann

cuccioli cani dobermann Come già detto, il dobermann è un cane molto socievole e protettivo; per questo motivo, sia dai primi mesi di vita, è necessario tenere il cucciolo a contatto con altri animali, ma soprattutto con altre persone, in particolar modo la famiglia presso cui vive. Il socializzare con altri cani e con persone esterne alla famiglia,inoltre, eviterà che il cane si dimostri iperprotettivo nei confronti dei suoi padroni, cosa che potrebbe portare anche ad accenni di aggressività da parte del cane stesso. E’ necessario,inoltre, essere comunque fermi durante l’addestramento, sin da cuccioli; inoltre, tutti i membri della famiglia devono partecipare ad esso, per evitare che il cane predomini sugli stessi.

Il cucciolo di dobermann,inoltre, ha un costante bisogno di attenzione; bisogna infatti, almeno una volta al giorno, praticare con lui esercizio fisico (può,ovviamente,anche trattarsi di una semplice lunga passeggiata). Per i primi 5-6 mesi di vita, comunque, non è consigliabile un’attività fisica eccessiva; il cucciolo dovrà poter giocare e muoversi liberamente, ma si dovranno evitare eccessivi sforzi ( un esempio molto semplice è dato dal salire e scendere le scale; infatti, per i primi mesi, è consigliabile portare in braccio il cucciolo per evitare un eccessivo affaticamento).

E’ importante, inoltre, eseguire tutte le vaccinazioni che sono previste dal veterinario,assicurandosi di effettuare le vaccinazioni di richiamo una volta l’anno. Inoltre, è importante richiedere effettuare controlli generali periodici dal veterinario (anche in età adulta, è consigliabile almeno un controllo annuale). E’ necessario utilizzare prodotti antipulci e antiparassiti, sempre su consiglio del proprio veterinario, in quanto questi potrebbero portare vari problemi e fastidi al cucciolo. Le ultime accortezze riguardano la pulizia del manto e il taglio delle orecchie. Per quanto riguarda il manto, è necessario pulire e spazzolare quasi quotidianamente lo stesso e controllare attentamente l’eventuale presenza di parassite che dovranno,ovviamente, essere rimossi subito; mentre non è consigliabile effettuare frequenti lavaggi. Per quanto riguarda,invece, il taglio delle orecchie, è necessario consultare un veterinario che saprà consigliarci circa l’operazione stessa.

  • Le vaccinazioni nel cucciolo di gatto

    foto vaccino gatto Tra gli animali da compagnia più diffusi nelle case italiane c’è il gatto, a cui ci si affeziona per la sua voglia di coccole e per il suo carattere particolare. Il gatto è un animale che spesso vive ...
  • Cuccioli Cani

    cuccioli di cane Penso proprio che tutti vorremmo avere sempre accanto un piccolo batuffolo che invece di camminare rotola, invece di abbaiare fa versi strani, quando mangia si sporca tutto ed è “così divertente”, che...
  • il Cane

    foto di un cane I primi resti fossili di canidi ritrovati nei pressi di insediamenti umani risalgono a ben 12.000 anni fa. Per molto tempo si è pensato fossero i resti di veri e propri cani domestici, poi un gruppo d...
  • allevamenti cane

    Jack Russel Esistono più di trecento razze canine, di taglie diverse a partire dal chihuahua mini, giusto per fare un nome, fino ad arrivare all'alano.Scegliere di acquistare un cane di razza comporta una spesa...


Alimentazione del cucciolo di dobermann

cuccioli Come ogni cucciolo di cane, anche il cucciolo di dobermann presenta un fabbisogno nutritivo giornaliero molto alto e per tale motivo, affinché esso cresca in buona salute,sviluppando tutte le sue caratteristiche positive, è necessario controllare la sua alimentazione, seguendo una dieta che gli fornisca tutto ciò di cui ha bisogno. Ovviamente, nei primi mesi di vita, l’unico alimento della dieta del cucciolo è il latte materno, ma, dopo lo svezzamento, dopo due mesi dalla nascita, bisognerà iniziare a somministrargli cibo solido, con pasti frequenti (devono essere almeno tre o quattro pasti al giorno). Il cucciolo, in questa fase, ha un forte bisogno di proteine, necessarie per la sua crescita, per questo sarà necessario somministrargli molta carne o pesce,ma anche uova, che contengono gli amminoacidi della crescita. E’ necessario,comunque, fornire al cucciolo anche una sufficiente quantità di fosforo e di calcio.

Quando si passa ai pasti solidi, è necessario effettuare una scelta tra l’utilizzo di cibi pronti o la preparazione di pasti casalinghi. Se si sceglie questa seconda opzione, sarà opportuno chiedere consigli al proprio veterinario che saprà indicarci gli alimenti e le quantità giuste per una corretta alimentazione. Bisogna comunque tenere presente che il cane è un animale originalmente carnivoro, quindi la carne dovrà essere la base della sua alimentazione. E’ consigliabile la scelta di una carne non troppo magra perché, soprattutto nella fase della crescita, anche i grassi sono molto utili per lo sviluppo. La carne dovrà essere accompagnata da verdure e carboidrati (è preferibile l’uso del riso). Infine,se si sceglie un’alimentazione composta da cibi pronti, bisognerà acquistare quei prodotti specifici per cuccioli (linee puppy o junior); tali prodotti presentano a volte anche delle linee specifiche per le varie razze,così da poter alimentare il cucciolo di dobermann nel modo migliore.


Cuccioli Dobermann: Scelta del cucciolo

cuccioli Prima di scegliere un cucciolo di dobermann, decidete con cura a quale allevamento rivolgervi. Un buon allevamento si riconosce, in primo luogo, dall'allevatore. Dovrebbe essere lui il primo a farvi riflettere sul vostro acquisto, a chiedervi se un cucciolo di dobermann è quello che fa per voi valutando anche le vostre abitudini e le caratteristiche dei vostri spazi e della vostra vita. Sarà sempre l'allevatore a selezionare i dobermann migliori per la riproduzione, scartando quelli con difetti genetici ma anche con disturbi comportamentali. In questo modo si avranno cucciolate sane e protette. Il cucciolo non va mai allontanato dalla madre prima di 60/90 giorni e, quando entra nella sua nuova casa, deve essere già stato sottoposto a sverminazione e vaccinazioni (il cucciolo deve essere venduto con il suo libretto delle vaccinazioni). Ma come scegliere un cucciolo all'interno di una tenera cucciolata? Ci sono alcuni semplici gesti che si possono fare per individuare il carattere del cane. Una volta scelto, per istinto, il vostro preferito, avvicinate verso di lui le mani: se inizierà a scodinzolare e si sporgerà verso di voi significa che ha un carattere vivace e intraprendente. Se invece metterà la coda tra le gambe e si ritirerà significa che il cucciolo è timido e sottomesso. Dopo aver stabilito alcuni primi contatti, provate ad allontanarvi, se vi seguirà con la coda alta significa che gli siete piaciuti!



commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


18:32:04 -
Abramo - commento su Cuccioli Dobermann
Volevo sapere se le crocchette royal caninn junior sono buone per un dob. Di quattro mesi o posso integrare con altro grazie
12:04:01 -
maurizio - commento su Cuccioli Dobermann
ho un cucciolo doberman da un mese e il cuccioli a 55 giorni io lo messo in una gabbia tutto coperto con una coperta di pura lana solo che la lana era piuttosto vecchia, puo' essere che il cucciolo abbia preso dei batteri che gli forma la pelle tutta screpolata?