Alimentazione cucciolo pastore tedesco

Caratteristiche fisiche del pastore tedesco

Il pastore tedesco, anche noto come pastore alsaziano (si ritiene che questa denominazione sia nata all’epoca del primo conflitto mondiale) o cane lupo, è indubbiamente una delle razze canine meglio conosciute.

La fisionomia del pastore tedesco è sempre la stessa, indipendentemente dalle diverse varietà: si presenta con un fisico atletico e slanciato, è di taglia medio-grande, ha un cranio cuneiforme con muso allungato, occhi a mandorla ed orecchie triangolari e proporzionate. Gli arti anteriori sono dritti, mentre quelli posteriori sono leggermente arretrati (proprio gli arti posteriori sono la zona più fragile del corpo del pastore tedesco, e causano diverse patologie soprattutto negli esemplari sovrappeso e in età avanzata).

Il pelo, a seconda delle varietà, può essere corto o lungo.

Alimentazione cucciolo pastore tedesco

Pastore tedesco. Scelta del cucciolo. Standard. Educazione. Alimentazione. Salute

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,63€
(Risparmi 1,87€)


Cucciolo di pastore tedesco e alimentazione

Perché acquistare un pastore tedesco? Probabilmente perché, già in tenera età, si tratta di una razza canina dal carattere estremamente equilibrato. Molto mansueto con i padroni, ma aggressivo all’occorrenza, il pastore tedesco ben si presta a stabilire relazioni cane-uomo e a svolgere qualsiasi tipo di attività.

Tra le tante cose, i cuccioli di questa razza sono adatti a giocare con i bambini (ovviamente, sempre sotto la supervisione di un adulto, e non prima di aver insegnato al bambino come approcciarsi correttamente all’animale).

Una volta acquistato il cucciolo, dobbiamo però occuparci della sua corretta alimentazione: in tenera età è consigliabile far mangiare al nostro cane del cibo apposito, possibilmente mischiato con crocchette (che lo aiuteranno a sviluppare una dentatura sana), e pezzi di formaggio per fortificare le ossa (problemi ossei sono infatti frequenti in questa razza).

Possiamo anche dargli piccole quantità di merluzzo per lucidare il pelo, e, previo consulto veterinario, vitamine o integratori specifici.

Quando il cane diventerà adulto, sarà possibile variare di più l’alimentazione, e dargli occasionalmente anche avanzi del nostro cibo.

  • foto veterinaria I cuccioli di cane, quando vengono correttamente allattati dalla madre nei primi giorni di vita, ricevono da essa i principali anticorpi che li proteggono dalle malattie infettive (tramite il “colostr...
  • cucciolo di labrador Portare a casa un cucciolo, indipendentemente dalla razza, deve essere una scelta ponderata, un cane non è un giocattolo, è un impegno costante, un compagno per la vita.Prima di tutto bisogna pensar...
  • La presenza di un cane in casa cambia la vita di chi lo accoglie con sé. Questo animale riesce a comunicare con il proprio padrone e con i suoi cani con una tenerezza indescrivibile, ed in cambio chie...
  • Una splendida cucciolata di gatti Molte possono essere le occasioni per diventare proprietari di un gatto, lo si può desiderare a lungo e magari comprarlo in un allevamento, scegliendo un promettente figlio di campioni, oppure si può...


Alimentazione cucciolo pastore tedesco: Numero di pasti giornalieri

Ma quante volte al giorno dovremmo far mangiare il nostro cane? Dipende dall’età: nei primi quattro mesi di vita, sono assolutamente necessari tre pasti giornalieri.

Successivamente sarà possibile scendere a due pasti al giorno, e poi, ma non prima che il cane abbia compiuto un anno, ad uno. E’ caldamente consigliato però un consulto veterinario, prima di decidere per un unico pasto giornaliero: in alcuni casi infatti questa scelta potrebbe rivelarsi dannosa per l’animale.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: