Carattere pastore tedesco

Il pastore tedesco

Il pastore tedesco (o pastore alsaziano) è sicuramente una delle razze di cani più diffuse al mondo, e sicuramente la più famosa. Tra le persone soprattutto di una certa età, gli esemplari di tale razza vengono anche definiti ‘cani lupo’, data la loro somiglianza nonché probabile discendenza da questi ultimi.

I pastori tedeschi sono animali dalle caratteristiche fisiche molto riconoscibili: sono di taglia medio-grande, hanno in genere un corpo muscoloso e slanciato che conferisce loro grande eleganza nei movimenti, hanno portamento fiero, muso allungato, cranio cuneiforme e ben proporzionato e occhi a mandorla. Hanno mascella e mandibola molto forti, e un collo e un dorso assai robusti.

Ne esistono diverse tipologie: i più comuni sono senz’altro quelli a pelo corto, che in genere sono di colore nero con sfumature beige. Esistono poi anche pastori tedeschi a pelo lungo, le cui colorazioni variano dal fulvo, al marroncino, al grigio, al nero, e vi sono finanche dei pregiatissimi esemplari completamente bianchi.

Carattere pastore tedesco


Tratti caratteriali

Carattere pastore tedescoMa la caratteristica che rende i pastori tedeschi una razza canina così diffusa va ricercata, più che nel loro bell’aspetto, nel loro carattere equilibrato, nella loro tempra e nei loro nervi saldi.

Si tratta infatti di cani molto docili: si prestano perfettamente al rapporto cane/uomo, e sono adatti anche a giocare con i bambini (sempre, ovviamente, con la supervisione di un adulto). Nel contempo, però, si tratta di cani estremamente forti e coraggiosi, adatti quindi anche a difendere e proteggere gli uomini e le loro proprietà, in caso di bisogno.

Ed infine, il tratto forse più degno di nota è la loro estrema versatilità e predisposizione all’addestramento: i pastori tedeschi sono infatti probabilmente i cani più predisposti ad essere addestrati, e ben si prestano ad obbedire agli ordini ed essere impiegati in diversi campi. Sono spesso usati come cani da guardia, cani da riporto, impiegati nella ricerca di persone scomparse, utilizzati come cani guida per le persone cieche, come cani poliziotto, come cani antidroga, antisommossa, e sono anche spesso impiegati nell’industria cinematografica.

In caso dovessimo avere l’impressione che il nostro cane presenti turbe caratteriali, possiamo rivolgerci a qualche persona qualificata come tutor addestrativi o esperti comportamentali. Saprà sicuramente correggere il carattere dell’animale, e anche guidare noi padroni verso un modo più corretto di relazionarci col cane.

  • Pastore tedesco

    foto del pastore tedesco Il Pastore Tedesco oltre ad essere una razza tra le più famose è anche una razza molto importante per gli innumerevoli impieghi che questa può avere in soccorso alle attività dell’uomo.Storia del
  • Pastore Tedesco

    Pastore Tedesco Il Pastore Tedesco appartiene alla categoria “cani di taglia grande”; il suo peso, infatti, è, di 30 - 40 Kg per i maschi, mentre per le femmine è di 22 - 32 Kg; l’altezza al garrese si aggira intorno
  • Addestramento pastore tedesco

    Addestramento pastore tedesco Il pastore tedesco, chiamato anche pastore alsaziano, è un cane di medie-grosse dimensioni di origine tedesca. Il pastore tedesco è un cane molto intelligente e,per questo motivo, è sempre stato utili
  • Alimentazione pastore tedesco

    Alimentazione pastore tedesco Il pastore tedesco è un cane proveniente dalla Germania. Questo cane è dotato di una struttura abbastanza possente e robusta ed è oggi molto diffuso in tutta Europa, compresa l’Italia. Il pastore tede


Addestramento pastore tedesco

Come si è già detto, il carattere del pastore tedesco lo rende un animale ben predisposto ad essere addestrato. Ma come fare? Possiamo scegliere di rivolgerci ad un vero e proprio centro di addestramento, in cui dei tutor esperti provvederanno ad istruire il nostro animale, o possiamo anche provare ad addestrarlo noi stessi, insegnandogli fin da piccolo le norme fondamentali dell’educazione.

La cosa più importante è insegnare al cucciolo a riconoscere l’autorità. Deve aver chiaro fin da subito il suo ruolo, deve riconoscere il suo padrone ed obbedirgli.

Una delle prime cose da insegnare al cane è la condotta al guinzaglio: deve imparare a camminare accanto alla persona che lo conduce, senza tentare di sopraffarlo tirando il guinzaglio, e senza d’altro canto lasciarsi trascinare. Quando il cane osserva la condotta corretta, ricordiamoci di gratificarlo accarezzandolo o concedendogli qualche crocchetta.

Altra cosa fondamentale è insegnare al cane a sedersi a comando: in genere non si tratta di una cosa particolarmente difficile. Basta semplicemente dargli l’ordine di sedersi mentre si sta già sedendo per conto suo. In tal modo imparerà ad associare la parola ‘seduto’ all’azione di sedersi, e compirà il gesto anche a comando.

Successivamente potremo insegnare anche il comando ‘cuccia’, mettendo il cane in questa posizione e allontanandoci da lui, continuando a ripetere l’ordine. Se il cane si muove per seguirci, torniamo indietro e riportiamolo in posizione accucciata; gratifichiamolo quando mostra di aver imparato l’ordine.

In genere questi sono i comandi base per l’addestramento di un cane che starà in famiglia: se vogliamo invece insegnare al nostro pastore tedesco azioni più complicate, come salti o attacchi, è consigliabile rivolgerci ad un centro di addestramento specializzato.


Cure pastore tedesco

Cure pastore tedesco Oltre all’addestramento, vi sono altre cure particolari di cui il nostro pastore tedesco avrà bisogno.

Innanzitutto dobbiamo ricordarci di portarlo spesso a spasso in luoghi aperti in cui possa socializzare con altri cani e persone: questo lo aiuterà ad esprimere il suo carattere per natura socievole, e migliorerà anche il suo rapporto col padrone e con la famiglia.

Poi dobbiamo provvedere alla sua alimentazione: i pastori tedeschi adulti in genere mangiano una o due volte al giorno. E’ fondamentale non dargli troppo i nostri avanzi, ma orientarsi su un’alimentazione più specifica da perfezionare eventualmente con vitamine e integratori.

Infine, ricordiamoci di provvedere alla sua toelettatura spazzolandolo spesso e lavandolo ogni tanto con prodotti dermatologicamente testati, e alle sue vaccinazioni, concordando il calendario col nostro veterinario.


Il pastore tedesco ed i bambini

pastore tedesco e bambiniIl rapporto cane bambino è un aspetto molto delicato che interessa moltissimo i proprietari di un cane che stanno per avere un bambino oppure i genitori che hanno in mente di accogliere in casa un amico a quattro zampe. Spesso si pensa che i cuccioli di cane vadano perfettamente d'accordo con i bambini ma questa associazione non è così scontata e spesso non è detto che i due vadano completamente d'accordo. La vita del cane e quella dell'uomo hanno cicli e durate molto diverse e la fase di vita del cane cucciolo si esaurisce molto più velocemente rispetto all'infanzia dei bambini. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione quando abbiamo in caso un bambino molto piccolo ed un cane cucciolo perchè i cambiamenti del cane, sia per una questione fisica che comportamentale, saranno molto veloci e bisognerà interpretare velocemente ogni piccolo cambiamento per evitare l'insorgere di problemi quando il cane inizierà a passare alla fase di vita adulta. Discorso a parte invece merita la situazione nella quale abbiamo un cane giù adulto in casa e sta per arrivare un neonato. Il pastore tedesco può essere un ottimo compagno di giochi per il nostro piccolo ma bisogna introdurre la novità del bambino in maniera molto delicata, ovvero evitando di mettere in disparte il cane con l'arrivo del neonato. Se all'improvviso con l'arrivo del bambino dovessimo iniziare a non prestare più attenzioni al cane, questo potrebbe percepire il neonato come un potenziale invasore dei propri spazi.


Carattere pastore tedesco: Scegliere il cucciolo di pastore tedesco

Scegliere un cucciolo non è mai semplice, ma quando parliamo di cani di questa taglia è ancora più complesso. Gli aspetti da considerare sono moltissimi: la disponibilità di tempo, gli spazi della casa e del giardino, la presenza di bambini. I cuccioli di pastore tedesco sono bellissimi da vedere, sono teneri, giocosi ed affettuosi ma la scelta del cucciolo non deve essere fatta con superficialità. Generalmente questa razza non presenta difficoltà particolari, esistono soltanto alcune linee di sangue un po' impegnative che richiederanno un maggior sforzo educativo, ma anche solo la sua stazza può presentare alcuni problemi di gestione. Siate pronti ad essere molto fermi nell'educazione di questi cuccioli! Bisogna innanzitutto scegliere il sesso: anche se la maggioranza propende per un cucciolo maschio, in realtà sono le femmine quelle più facili da educare e da gestire e che presentano meno problemi articolari nell'età adulta. Per quanto riguarda l'età, i cuccioli devono restare con la madre almeno fino a 60 giorni di vita, se allontanati troppo presto il loro carattere e il loro comportamento potrebbe risentirne. Se siete interessati all'acquisto di un cane di questa razza meglio sarebbe rivolgersi direttamente agli allevatori che sapranno consigliarvi anche grazie all'immensa passione che hanno per questi animali. Vi potrà inoltre certificare lo standard di razza del vostro cane. Insomma, quale che sia la vostra esigenza, rivolgetevi ad un professionista e amante dei cani, saprà aiutarvi nella scelta e non ve ne pentirete!


    pastore alsaziano
    pastore alsaziano

    Tra le razze più note e diffuse di cani c’è sicuramente il pastore tedesco, anche detto pastore alsaziano o cane lupo (per la somiglianza e probabile discendenza dai lupi, appunto). Si tratta di cani ...

    visita : pastore alsaziano

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


12:20:14 -
Vincenzo - commento su Carattere pastore tedesco
Vorrei acquistare un pastore tedesco da guardia dentro casa
15:14:28 -
jenny - commento su Carattere pastore tedesco
io ho 3 cani 2 dei quali pastori tedeschi... ho una nipotina di quatro anni...bhe sono buoni tranquilli ..i miei ancora cuccioloni si stanno adestrando x la ricerca persone...un consiglio x quanto li amiamo e loro ci amano non lasciare mai un cane con un bimbo se si mettono a giocare il cane puo anche senza farlo apposta sopraffarlo...ciao...se poi il bimbo è alla televisione e il cane se ne sta x i fatti suoi non ce problema...il pastore tedesco ama i bimbi ma i miei buttano a terra anche me...
21:00:45 -
davidelovati - commento su Carattere pastore tedesco
CIAO MA CON I BIMBI COME SI COMPORTA HO BISOGNO DI SAPERE SE POSSO STARE tranquilla a lasciare mio figlio con lui quando siamo al lavoro grazie