Pastore tedesco cuccioli

Caratteristiche del pastore tedesco

Una delle razze di cani più famose al mondo è indubbiamente il pastore tedesco, anche detto pastore alsaziano (sebbene questa seconda denominazione indichi oggi soprattutto i tipi di pastore tedesco a pelo lungo) o cane lupo. Si tratta di una razza molto diffusa soprattutto per la sua grande versatilità: i pastori tedeschi sono infatti largamente impiegati nelle più svariate attività, come cani da recupero, cani guida per non vedenti, cani antisommossa, cani antidroga. Grazie alla loro particolare attitudine all’addestramento, vengono spesso utilizzati dalle forze dell’ordine e anche nell’industria cinematografica.

Dal punto di vista dell’estetica, il pastore tedesco si presenta come un cane medio-grande dalla forma piuttosto allungata, dal cranio leggermente cuneiforme, dagli occhi a mandorla e dalle caratteristiche orecchie erette.

Pastore tedesco cuccioli


Cuccioli di pastore tedesco e rapporto coi bambini

Pastore tedesco cuccioli Perché acquistare un cucciolo di pastore tedesco? E’ presto detto. Già dalla più tenera età infatti, i cuccioli di pastore tedesco si distinguono generalmente per il loro carattere mite ed equilibrato, che ben si adatta alle relazioni con gli umani, compresi i bambini. Si tratta infatti di cani combattivi se provocati, ma che si rivelano incredibilmente docili con il padrone.

Va comunque opportunamente ricordato di sorvegliare i bambini, soprattutto se di età inferiore ai tre o quattro anni, mentre giocano col cucciolo. Nonostante la mitezza degli animali, infatti, potrebbero comunque in determinate situazioni reagire in maniera istintiva, mettendo a repentaglio la sicurezza del bambino.

E’ quasi superfluo sottolineare che, sebbene il pastore tedesco si presti per natura alla relazione con l’uomo e con i bambini, è necessaria sempre una corretta gestione da parte del padrone per armonizzare il rapporto cane/uomo.

Inoltre, è bene anche educare il bambino al corretto modo di relazionarsi col cane, suggerendogli di avvicinarsi con calma, senza compiere gesti bruschi e senza gridare, e insegnadogli come riconoscere i segnali: un cucciolo che abbassa le orecchie e scodinzola sta accettando di farsi avvicinare, mentre è bene non cercare di approcciarsi ad un cane che arretra le orecchie, ringhia o arruffa il pelo.

  • Pastore tedesco

    foto del pastore tedesco Il Pastore Tedesco oltre ad essere una razza tra le più famose è anche una razza molto importante per gli innumerevoli impieghi che questa può avere in soccorso alle attività dell’uomo.Storia del ...
  • Pastore Tedesco

    Pastore Tedesco Il Pastore Tedesco appartiene alla categoria “cani di taglia grande”; il suo peso, infatti, è, di 30 - 40 Kg per i maschi, mentre per le femmine è di 22 - 32 Kg; l’altezza al garrese si aggira intorno...
  • Addestramento pastore tedesco

    Addestramento pastore tedesco Il pastore tedesco, chiamato anche pastore alsaziano, è un cane di medie-grosse dimensioni di origine tedesca. Il pastore tedesco è un cane molto intelligente e,per questo motivo, è sempre stato utili...
  • Alimentazione pastore tedesco

    Alimentazione pastore tedesco Il pastore tedesco è un cane proveniente dalla Germania. Questo cane è dotato di una struttura abbastanza possente e robusta ed è oggi molto diffuso in tutta Europa, compresa l’Italia. Il pastore tede...


Alimentazione cuccioli

Per permettere al nostro cucciolo di crescere bene e diventare un pastore tedesco adulto e forte, è necessario curare fin dal primo momento la sua alimentazione. Nei primi quattro mesi di vita, è consigliabile far mangiare il cucciolo tre volte al giorno. I pasti giornalieri vanno successivamente ridotti a due, e poi eventualmente, e non prima che il cane abbia compiuto un anno di età, ad uno. E’ bene però consultarsi col veterinario prima di decidere di somministrare al cane un unico pasto giornaliero, in quanto in alcuni casi potrebbe essere una scelta dannosa per il nostro animale.

Per quanto riguarda i cibi, è consigliabile soprattutto in tenera età dar loro del cibo apposito, meglio se mischiato con crocchette per fortificare i denti e scorze di formaggio per le ossa (dato che i pastori tedeschi sono una razza predisposta a soffrire di problemi ossei). Ogni tanto può essere opportuno dargli un po’ di merluzzo per lucidare il pelo, ed eventualmente completare il tutto, se approvato dal veterinario, con vitamine ed integratori.

Una volta che il cane sarà cresciuto è possibile anche variare l’alimentazione aggiungendo della carne e del riso, ma è comunque consigliabile evitare, quando possibile, di dare al cane gli avanzi del nostro cibo.


Pastore tedesco cuccioli: Cure e vaccinazioni cuccioli

E’ fondamentale che il nostro cucciolo cominci ad essere vaccinato già dopo 60 giorni dalla nascita, cioè il periodo in cui terminano gli anticorpi trasmessigli dal latte della mamma.

Sarà il veterinario a stabilire il calendario vaccinale (che un buon padrone dovrebbe osservare scrupolosamente), ma in linea di massima le malattie da cui è necessario vaccinarli sono il cimurro, l’epatite, la leptospirosi, la gastroenterite e ovviamente la rabbia. Solitamente nei cuccioli va effettuato il richiamo dopo 15/20 giorni dalla prima vaccinazione, e successivamente di anno in anno.

E’ molto importante anche svolgere delle analisi per controllare la presenza di eventuali parassiti intestinali (cosa frequentissima nei cuccioli), e, in caso sia necessario, procedere alla verminazione.

Il cucciolo necessita inoltre di socializzare con altre persone e animali, quindi è bene portarlo a passeggiare in luoghi pubblici come strade o parchi. In tal modo non solo si divertirà e imparerà a relazionarsi, ma si abituerà anche a fare i suoi bisogni all’aperto e non in casa.

In caso dovessimo notare nel cucciolo delle anomalie comportamentali, può essere utile rivolgersi a qualche persona più esperta, come un tutor addestrativo, che potrà correggere i comportamenti del cane e spiegare al padrone come educarlo nella maniera più corretta.

Infine, ricordiamoci di abituare il cane alla toelettatura fin da piccolo. Non sono richiesti lavaggi frequenti, ma in estate è possibile fargli il bagno (con appositi prodotti dermatologicamente testati). Possiamo poi spazzolarlo anche una volta al giorno, per pulire il manto dalle impurità e renderlo più lucido.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


18:31:01 -
AWERT - commento su Pastore tedesco cuccioli
NN HO PAROLE
18:29:39 -
FGHJK - commento su Pastore tedesco cuccioli
QUESTI SONO ANIMALI BELLISSIMI E SN PIU EDUCATI DEI CRISTIANI...MI RIFIRISCO A TUTTI GLI ANIMALI