Parchi per cani

La descrizione e la modalità delle aree per cani

Ormai, le aree di gioco per i cani si stanno sviluppando sempre di più; in ogni municipio sono state individuate diverse aree ben delineate, dove all'interno di questi parchi recintati, i cani, possono correre e giocare senza bisogno di un guinzaglio e di una museruola. A sorvegliare le aree, ci saranno delle guardie ecologiche incaricate di informare, richiamare ed eventualmente dare delle sanzioni ai proprietari dei cani che non rispettano il regolamento d'uso di queste aree verdi. Il sindaco di eventuali parchi, ha ordinato che venga mantenuta la museruola al cane, anche all'interno dell'area prescritta, se questo è di una razza considerata pericolosa. Anche in questi parchi, sarà necessario, sempre, raccogliere gli escrementi del proprio cane, e gettarli, chiusi con degli appositi sacchetti, negli appositi costoni per la raccolta degli escrementi animali. Al di fuori di queste aree recintate, i cani devono sempre essere portati al guinzaglio, mentre nelle strade più affollate, nei locali o nei mezzi pubblici dove possono entrare anche i cani, devono avere obbligatoriamente la museruola. In alcuni parchi sono presenti anche strutture per l'agility dog, ovvero dei cosiddetti percorsi ginnici che possono tenere in allenamento il proprio cane (tunnel, ostacoli da saltare, ecc. che devono percorrere i cani -ndr). L'accompagnatore del cane, il cosiddetto padrone, quando accompagna il proprio cane nell'area destinata agli animali, deve sempre vigilare affinché il proprio cane non assuma e abbia dei comportamenti aggressivi verso gli altri della sua razza o addirittura verso le persone. I padroni, sono tenuti alla raccolta immediata delle feci emesse dal loro animale, in modo tale da non sporcare i marciapiedi o le strade. Ovviamente questo obbligo deve essere rispettato anche nelle aree attrezzate dei parchi pubblici, e anche nelle aree gioco per i cani. Gli accompagnatori dei cani, devono essere muniti di paletta ecologica o altra attrezzatura sempre idonea alla raccolta delle deiezioni.
Parco per cani

250 pezzi di palline colorate per i bambini, i bambini e gli animali, diametro 55 millimetri, certificato TUV

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Il regolamento del parco

Nei parchi, nei giardini e in tutti gli spazi verdi presenti, è vietato l'accesso e la circolazione di veicoli a motore, ad eccezione delle categorie sotto elencate, alle quali è consentito il transito, solamente sui viali, sulle strade e sui percorsi asfaltati o nelle terre battute all'interno degli spazi verdi:

- motocarrozzette per il trasporto di portatori di handicap;

- mezzi di soccorso (ambulanza, vigili del fuoco, carabinieri e mezzi di vigilanza in servizio -ndr);

- mezzi di supporto allo svolgimento dei lavori di manutenzione;

- mezzi di proprietà dei residenti;

- mezzi per attività di commercio ambulante, purché abbiano l'autorizzazione;

- mezzi di rifornimento dei punti fissi di somministrazione di alimenti e di bevande o addirittura di intrattenimento, sempre purché abbiano le prescritte autorizzazioni;

- mezzi destinati al parcheggio;

- mezzi destinati al carico e scarico merci.

Biciclette, monopattini e altri mezzi non motorizzati, possono circolare esclusivamente sui viali, strade e percorsi asfaltati o nelle terre battute che sono all'interno delle aree verdi.

I cani devono essere, come si è detto sopra, condotti al guinzaglio. All'interno del parco, si troveranno appositi segnali dove vengono segnalate le aree destinate ai cani e dove possono essere lasciati liberi. E' severamente vietato introdurre cani nei canali, nei corsi d'acqua e nelle zone umide, presenti nel parco. Su tutte le aree dei parchi è vietato l'addestramento di cani da caccia, da difesa o da guardia.

PASSEGGINO PER CANI BLUE PRATICO E MANEGGEVOLE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99€


Parchi per cani: Le sanzioni del parco

Sanzioni che riguardano il padrone con il proprio cane all'interno delle aree verdi:

- Il divieto di accesso, con o senza il proprio cane, al di fuori degli orari prestabiliti dal parco, ha la sanzione di: 40 euro;

- Violazione del divieto di addestrare i cani: 40 euro;

- Violazione del divieto di abbandonare del proprio cane o di altri animali: 40 euro;

- Violazione del divieto di condurre i cani in modo pericoloso: 40 euro;

- Violazione del divieto di introdurre i cani in canali, corsi d'acqua e zone umide: 40 euro;

- Violazione dell'obbligo del guinzaglio e museruola al cane: 40 euro;

- Violazione del divieto di accesso ai cani nelle aree attrezzate di limitate dimensioni: 40 euro.

Sanzioni generali che riguardano il parco:

- Divieto di accesso e di circolazione dei veicoli a motore: 43,33 euro;

- Violazione del divieto di svolgere manifestazioni sportive e spettacoli senza autorizzazione scritta: 102 euro;

- Uso non conforme delle strutture e degli arredi: 40 euro;

- Divieto di raccogliere vegetazione: 40 euro;

- Divieto di cattura animali selvatici che sono presenti all'interno del parco: 50 euro;

- Divieto di campeggio, pernottamenti e fuoco: 102 euro;

- Violazione del divieto di svolgere attività negli spazi erbosi: 102 euro.

Le sanzioni che sono state riportate qui sopra, sono solo alcune delle tante sanzioni relative alle violazioni delle norme del regolamento d'uso del verde. Questi luoghi sono delle vere oasi, sia per il padrone che per il proprio cane che si divertirà moltissimo anche con gli altri suoi simili.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


19:35:13 -
patrizia - commento su Parchi per cani
cerco esempi di parchi per cani con regolamento e gestione.Grazie