Pensione cani

Pensione per cani

Il problema che affligge molte persone e famiglie, quando si fa una vacanza, è dove poter lasciare in modo sereno e tranquillo, i propri amici a quattro zampe. E' molto difficile separarsi da esso e non sempre può viaggiare con il padrone, e quindi, l'unica soluzione che si possa prendere è la cosiddetta pensione per i cani. E' difficile fidarsi di essi, dal momento che non si può sapere come possono trattare il proprio amico e non sanno le loro abitudini, ma come ben si sa, le persone che lavorano in questi ambienti sono dei veri professionisti e amanti dei cani che gestiscono queste pensioni davvero in modo ottimo. Il primo punto fondamentale che una pensione per cani dovrebbe garantire, è quello di mantenere inalterato l'aspetto psicologico dell'animale, oltre ovviamente che garantire l'assistenza base che in diverse circostanze si pensa solamente alla somministrazione dei pasti dei cani. In realtà, bisognerebbe sapere quali sono le abitudini del cucciolo: si dovrebbe sapere l'orario della passeggiata, quello del riposino, il tipo di gioco che preferisce, le varie reazione verso i suoi simili, la socializzazione con gli altri e ovviamente gli orari dei pasti. Queste domande fondamentali servono per conoscere il cane e le sue abitudine, così che il cane abbia una buona permanenza e senza cambiare la sua giornata. Ecco, quindi, alcuni consigli utili per riconoscere una buona pensione per i propri cani e aiuteranno a lasciare il proprio amico a quattro zampe per il periodo di una vacanza e per poi ritrovarlo in ottima forma. Innanzitutto, contattare la pensione prima della partenza della vacanza è un'ottima cosa, così da valutare e rendersi conto il costo, i servizi e la disponibilità della pensione per il periodo prescelto per la vacanza. Visitare di persona, la struttura della pensione scelta, così da poter valutare con i propri occhi le condizioni igieniche del luogo, la serietà e la professionalità di chi gestisce e si occupa di questi cuccioli che sono in "villeggiatura". Se il titolare della pensione si rifiuta di fare visitare la struttura prima del ricovero del cane, ovviamente ci sarà qualcosa che non va e cercare allora un altro posto consono per il proprio cane.

pensione cani

DogHotel - La mia pensione per cani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Requisiti di una buona pensione per cani

I requisiti minimi che possono facilitare la scelta della pensione per il proprio amico, si devono focalizzare sui box dove vengono ospitati i cani: i box devono essere abbastanza spaziosi con una parte che si affaccia all'aperto e ovviamente una parte del box deve essere riparata dal sole e dalla pioggia; devono essere puliti e devono avere delle aree verdi che sono a disposizione per passeggiare, correre e giocare. I box, devono essere lavati e disinfettati ogni giorno, da essere così puliti ogni giorno. Altri requisiti molto importanti, che non bisogna assolutamente trascurare, per far stare bene il proprio cane come se stesse a casa e non far sentire la mancanza dei propri padroni, sono i seguenti:

- la frequenza e le modalità di pulizia degli alloggi;

- assicuratevi che venga somministrata l'alimentazione (addirittura alcune pensioni forniscono dei pasti personalizzati secondo i gusti del cane -ndr);

- gli orari che vengono sottoposti durante la giornata;

- la presenza di un custode o comunque responsabile 24 ore su 24;

- ci deve essere un periodo di adattamento del cane al nuovo luogo.

E' molto importante l'ultimo punto che è citato qui sopra, perché il cane si deve abituare completamente al nuovo ambiente, così che non avvenga nessun trauma o altre problematiche, per il distacco dal proprio padrone. Quindi se è una pensione di qualità deve prevedere ci certo un breve soggiorno di prova per il vostro cane, che ha lo scopo di inserire l'animale, in modo graduale al nuovo spazio.

Bisogna informarsi anche, che sia presente, all'interno della struttura, un veterinario così da poter tenere sott'occhio le vaccinazioni degli ospiti. Si dice questo perché le pensioni serie richiedono una copia del libretto sanitario del determinato cucciolo, faranno poi compilare una scheda con tutti i dati e i recapiti telefonici così che se ci dovesse essere un problema, loro avvertiranno subito il padrone, sulle condizioni del proprio cane.

    Come avviare una pensione per animali, centro addestramento e pet-therapy. Software su Cd-Rom + OMAGGIO Banca Dati 1500 Nuove Idee di Business per trovare il lavoro giusto che fa per te

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 39€


    Box per cani e toelettatura

    In alcune strutture, i cani vengono suddivisi per taglia e quelli più socievoli possono essere liberi di correre e giocare insieme, sul parto che deve esserci intorno alla struttura, sempre ovviamente sotto l'occhio attento di un esperto cinofilo. Per quanto riguarda quei cani poco socievoli, soggiornano in giardinetti singoli dotati anche di cuccette in legno. Durante la notte, i cani alloggiano, in questi box che vi ho citato sopra, dove il pavimento nella maggior parte è in cotto e ha un riscaldamento durante il periodo invernale. In molte strutture, dipende dal carattere del cane, può dormire, se socievole, in compagnia di un altro cane.

    In diverse pensioni per cani, al termine del soggiorno, su richiesta del padrone, possono essere effettuate anche servizi di toeletta, così che possa uscire perfetto, pulito, spazzolato e profumato.


    Pensione cani: L'orario

    E per chi non sapesse gli orari e i giorni di apertura delle pensioni, le pensioni sono aperte tutto l'anno e sono disposti anche di un servizio di ritiro e consegna a domicilio del vostro animale.



    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento: