Jack russel con mammelle troppo grosse

vedi anche: Jack Russel

Domanda : tettine troppo grosse

il mio cane jack russel ha avuto il primo calore e da allora ha mantenute le tettine troppo grosse che vuol dire?
jack russel


Risposta : tettine troppo grosse

jack russelCarissima Iolanda grazie per esserti rivolta alla nostra rubrica di cibocanigatti.it speriamo di poterti essere di aiuto.

Nella tua mail scrivi che la tua jack russel ha avuto il suo primo calore e che da allora le sua tettine si sono gonfiate e sono rimaste tali.

Hai notato anche dei cambiamenti nel comportamento? Tende a rimanere più isolata, ha atteggiamenti “materni” magari con qualche oggetto come un giocattolino?

Se così fosse la prima cosa che ci viene in mente in un caso del genere è pensare ad una pseudo gravidanza, una situazione molto comune nelle nostre cagne.

  • foto jack russel Siamo nel 1800 e nella regione inglese del Devon il reverendo John Russel si adopera da diversi anni per selezionare delle varietà di Terrier capace di tener testa ai suoi Foxhound in quanto a velocit...
  • Il reverendo Russel nella sua tenuta equestre. Questa razza di cane nasce grazie ad un reverendo, da cui successivamente il cane ereditò il nome, ossia il reverendo John Russell. Inizialemente si aveva a disposizione un cane appartenente alla razz...
  • Jack Russell a pelo ruvido Il Jack Russell a pelo ruvido, anche detto a pelo lungo, nasce da genitori entrambi a pelo ruvido. Non richiede particolare cura: la sua pelliccia, ruvida e folta, lo protegge dagli insetti. La muta a...
  • Jack Russell a pelo liscio Il Jack Russell è un cane di piccola taglia, si presenta con il pelo corto solitamente di colore bianco con macchie che variano dal marrone chiaro al nero, presenti per lo più sulla testa rispetto ad ...


Ciclo estrale cani

jack russelVediamo un attimo di inquadrare la situazione.

Il ciclo estrale di una cagna si divide in 4 fasi:

- Proestro: fase di inizio dell’attività ciclica che dura circa 9 giorni; è facilmente identificabile per la presenza di diverse manifestazioni: Edema vulvare, perdite ematiche, alterazioni comportamentali con irriquietezza, tentativi di monta, eccitazione.

Le perdite ematiche non sono dovute come nella donna ad uno sfaldamento dell’endometrio ma alla diapedesi dei globuli rossi nell’utero e all’allargamento dei vasi uterini per iperplasia cellulare endometriale.

- Estro: dura circa 9 giorni, sovrapponibile al proestro, inizia con la prima accettazione del maschio. L’edema vulvare è sempre presente ma le perdite ematiche sono scomparse. Termina con il rifiuto del maschio.

- Diestro: inizia con la fine della fase estrale. Nella cagna gravida questa fase termina con il parto e dura quindi circa 60 giorni. Nella cagna non gravida dura circa 10-20 giorni di più.

- Anestro: è una fase di riposo sessuale, durante la quale la cagna non cicla e dura dai 4 ai 5 mesi.


Gravidanza isterica

Se quindi la cagna non viene coperta e perciò non rimane gravida può succedere, in soggetti predisposti, che si instauri una Pseudogravidanza. Questa situazione parafisiologica viene così definita perché l’animale presenta tassi elevati di progesterone che sono sovrapponibili a quella di un animale in gestazione e rimangono addirittura elevati più a lungo rispetto ad una vera e propria gestazione.

Questa condizione pare essere un reperto ancestrale derivato dal lupo che aveva necessità di avere femmine balia che potessero allattare cuccioli di altre cagne grazie agli alti livelli di prolattina. Nel lupo infatti la pseudogravidanza si verifica normalmente in quanto presenta cicli già concentrati nel tempo e in più sincronizzati nel branco.

Detta anche gravidanza isterica è caratterizzata dalla comparsa di una serie di segni che farebbero pensare ad una gestazione in assenza del concepimento.

Il principale ormone responsabile di questa situazione è la Prolattina che viene prodotta dall’ipofisi e nel cane è responsabile del mantenimento della gravidanza e della lattazione.


Jack russel con mammelle troppo grosse: Sintomi gravidanza isterica

I primi sintomi compaiono tra la 3 e la 14 settimana dall’estro e troviamo :

- Aumento dell’appetito e del peso

- Modesto ingrossamento dell’utero

- Distensione dell’addome

- Atteggiamento materno con peluche e pupazzi

- Preparazione del nido

- Irrequietezza, ansia, aggressività

- Polidipsia

- Vomito diarrea e se ci sono complicanze piodermite e mastite

- Rigonfiamento e secrezione lattea chiara e viscosa.

Per verificare questo ultimo sintomo ti basta schiacciare delicatamente le mammelle della tua cagnolina per verificare la secrezione lattea.

Come prima cosa ti consigliamo di portare la tua cagnolina dal tuo veterinario di fiducia che potrà facilmente verificare i sintomi e arrivare ad una diagnosi di certezza.

Se fosse davvero in pseudogravidanza non devi temere basterà la somministrazione di un farmaco chiamato Galastop il cui principio attivo è la Cabergolina che va a bloccare la secrezione di Prolattina.

In più se tu non volessi far accoppiare in futuro la piccola ti consigliamo di ricorrere alla sterilizzazione, in quanto le pseudogravidanze tendono a ripetersi ad ogni calore in un animale predisposto.

Speriamo si esserti stati di aiuto e buona fortuna per tutto.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: