Gatto siberiano

Caratteristiche Siberiano

Il nome completo del gatto Siberiano è “gatto Siberiano delle Foreste”, e, come la sua denominazione indica, è appunto originario della Russia. È una razza molto antica, nata intorno all’anno 1000 nelle regioni siberiane per incroci naturali avvenuti tra i gatti selvatici di queste zone ed i gatti domestici qui importati dai gruppi di uomini che cominciarono a colonizzare questi territori. È un parente molto stretto del gatto delle Foreste Norvegesi. Molti studiosi considerano la razza Siberiana addirittura la progenitrice di tutti i gatti a pelo lungo, anche se, allo stato attuale, le conoscenze non sono tali da poter avere una completa conferma al riguardo. Scarse sono state anche le indagini concernenti la sua origine, ma si hanno informazioni al riguardo che risalgono al 1700. Solamente nel 1990, invece, è stato conosciuto al di fuori della Russia, importati in occidente da Hans e Beety Schultz, che acquistarono alcuni esemplari a Leningrado. Quasi un decennio più tardi, è stata ufficialmente riconosciuta da diverse organizzazioni internazionali. Attualmente, allevatori sono presenti in Italia, USA e Germania, ma la razza rimane rara al di fuori della Russia.

È un gatto molto affettuoso, sia con i famigliari che con gli estranei, pur rimanendo di indole indipendente e quasi timida verso chi conosce poco. Occorre che i contatti con gli esseri umani si stabiliscano sin dai primi giorni di vita, per evitare che cresca con un carattere diffidente e selvatico. Accade spesso, soprattutto nel sesso maschile, che il gatto Siberiano mostri una certa indole selvaggia, si allontani da casa, dia poca confidenza al padrone. Le femmine, al contrario, sono solitamente più mansuete, ed approfittano di più delle comodità che offre l’ambiente domestico. Ma, se abituato fin da cucciolo, il Siberiano si lega moltissimo al padrone, tanto da festeggiarne il ritorno a casa con dolci miagolii. Grazie alla sua natura comunque dolce ed affettuosa, è un ottimo animale da compagnia, particolarmente adatto in presenza di bambini, con i quali stringe solidi rapporti. Si trova bene anche in compagnia di altri animali, anche se uccellini, pesci e piccoli roditori devono essere tenuti al sicuro, perché è sempre possibile che l’indole selvaggia del Siberiano si risvegli, e questo decida di fare dei piccoli animali le proprie prede.

Nonostante la vivacità, può trovarsi bene in appartamento, ma è sempre consigliabile che sia presente uno spazio esterno a sua disposizione, soprattutto se maschio.

Siberiano

Custodia/Cover Rigide/Prottetiva STUFF4 stampata con il disegno Razze di gatti per Samsung Galaxy A3/A300 - Siberiano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,48€


Standard Siberiano

SiberianoIl gatto Siberiano è un felino maestoso, che conserva ancora molte delle caratteristiche del suo progenitore selvatico. Forte e resistente, si è evoluto per far fronte al clima ostile della Siberia, e si trova a proprio agio in ambienti freddi. Gatto di taglia grande, i maschi raggiungono i 10 Kg di peso, le femmine i 6-7 Kg.

Mostra un dorso lungo ed un torace largo, zampe muscolose ma anche agili, dai piedi ampi e dotati di numerosi ciuffi di pelo, che consentono al Siberiano di no sprofondare mentre cammina nella neve.

La coda è lunga e robusta, rivestita da una folta peluria.

La testa è piuttosto larga ed arrotondata, il muso lungo ma arrotondato e gli zigomi prominenti.

Le orecchie, più larghe alla base e di medie dimensioni, sono caratterizzate da abbondanti peli all’interno del padiglione auricolare. È possibile siano presenti ciuffetti di pelo alla sommità, (orecchie con punte di lince), ma non è una caratteristica sempre presente.

Gli occhi, grandi ed ovali, sono leggermente obliqui sul muso, possono assumere qualsiasi tonalità ma più comunemente risultano di colore verde.

  • Criceto malattie I criceti sono animali molto delicati e spesso vanno in contro a malattie infettive, fratture e traumi vari agli arti. L’igiene e la pulizia della gabbia e dell’ambiente in cui vivono sono fondamental...
  • gerbillo Il gerbillo è un piccolo roditore di origine asiatica appartenente alla famiglia dei Muridi. E’ caratterizzato da un corpo piccolo e tondo e da una coda è lunga e folta. In totale può arrivare a misur...
  • foto cibo cani Da secoli vicini all'uomo, cani e gatti ci accompagnano con la loro simpatia e il loro affetto; le nostre nonne sfamavano i loro animali domestici con quello che avanzava in tavola, i veterinari ci in...
  • cura del gatto Si dice che il gatto abbia bisogno di poche cure ed in effetti sappiamo tutti bene che rispetto ad un cane, esso è più indipendente e non ha bisogno di continue attenzioni. Ciò non vuol dire però che ...

MOVEWAY Smartphone Cane Bello Rigida Custodia Cover Case Immagine Protezione Per APPLE IPHONE 4 / 4S - blu British Shorthair gatto siberiano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,22€


Alimentazione Siberiano

siberiano Cibo sia confezionato che fresco rappresentano l’alimentazione ottimale, in particolare è bene abbondare con le proteine, nutrendo il gatto con carne o pesce cotti, soprattutto nei primi anni di vita, quando questi alimenti sono importanti per l’accrescimento. La dieta dei cuccioli, inoltre, deve essere ricca di alimenti contenenti calcio, per favorire un corretto sviluppo osseo: non dovranno perciò mancare latte e formaggi, ma anche uova, importante fonte di proteine. Il Siberiano mangia solo se ha fame, pertanto è possibile lasciare a sua disposizione una scodella di cibo che il gatto è in grado di autogestirsi.


Malattie più frequenti Siberiano

siberiani Il gatto Siberiano è molto resistente e dotato di una salute di ferro: raramente si ammala, anche se non è immune da patologie genetiche come la Cardiomiopatia ipertrofica, che sta tuttavia scomparendo grazie ad incroci controllati.

Per quanto riguarda la toeletta del Siberiano, importantissima è la cura del manto del Siberiano, a cui il gatto provvede già in autonomia: occorre che venga spazzolato almeno una volta alla settimana e più di frequente nel periodo della muta, durante l’estate, quando, a causa della notevole entità della muta, tende a somigliare ad un gatto a pelo corto.


Curiosità Siberiano

cuccioli Una peculiarità di questa razza è la scarsa capacità, se non la totale incapacità, di produrre la proteina Fel d1, presente in notevole quantità nella saliva dei gatti e che si deposita nel pelo quando questo viene spazzolato, e rappresenta il principale allergene dei gatti per gli uomini. L’assenza di Fel d1, o la sua ridottissima quantità, implicano che i Siberiani sono gatti nei confronti dei quali è quasi impossibile essere allergici, e risultano quindi indicati per famiglie con membri allergici o tendenti a manifestazioni allergiche.


Gatto siberiano: Costo e scelta del cucciolo

appena nato Se decidete di acquistare un gatto siberiano è sempre meglio rivolgersi ad un allevamento, per avere la garanzia sulla razza e sulla salute del cucciolo. Il prezzo medio per questo gatto è piuttosto elevato e si può andare dai 500 ai 900 euro. Prima di scegliere il vostro cucciolo è bene conoscere le linee di sangue, vale a dire le caratteristiche dei genitori di quella cucciolata. Il cucciolo dovrà essere venduto con alcuni documenti indispensabili: libretto sanitario rilasciato dal veterinario, copie dei test dei genitori per assicurare che siano immuni da leucemia felina, immunodeficienza acquisita, cardiomiopatia ipertrofica e malattia del rene policistico (Felv, Fiv, HCM e PKD), contratto scritto di vendita. E' buona norma che venga fornito anche un libretto con le indicazioni sulla nutrizione e sulla cura del cucciolo. I gattini non possono lasciare l'allevamento prima dei tre mesi di età, quando sono psicologicamente e fisicamente pronti a lasciare la madre. Inoltre dovranno aver già effettuato un ciclo completo di vaccinazioni e vermifugazione.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: