Pensione per Gatti

Scegliere una pensione

La persona che per lavoro, per andare in vacanza, o per qualsiasi assenza prolungata da casa, deve lasciare il suo compagno, spera di trovare persone che si prendano cura di lui e che lo coccoleranno fino al suo rientro. Si pone così mille domande sul come fare e a chi rivolgersi per stare tranquillo durante la lontananza da casa e dal suo gatto.

Lo si può lasciare in casa alle cure di una persona di fiducia o di un pet-sitter che per una modesta cifra và a casa del gatto una o due volte al giorno, a seconda degli accordi presi prima di partire, certo potrebbe passare solo pochi minuti al giorno e questa non è una soluzione che lascia del tutto tranquillo chi ama il suo gatto, perchè se per qualsiasi ragione il micio avesse bisogno di cure particolari o di un veterinario non ci sarebbe nessuno che possa provvedere.

Tante volte per non lasciarlo lo si porta in vacanza, ma poi il viaggio, il posto nuovo, la paura che si allontani spaventato o che si perda in un luogo a centinaia di chilometri da casa, trasforma la vacanza in un vero incubo per il proprietario e per il gatto stesso.

Per queste esigenze sono nate le pensioni che ospitano cani e gatti anche se è preferibile che chi ha un gatto, scelga la pensione solo per gatti. Se il cane ed il gatto sono due meravigliosi amici dell’uomo, sono anche diversi con differenti esigenze, ed anche le cure e le attenzioni devono essere diverse per il loro bene. Non e' mai facile scegliere la pensione adatta al proprio gatto, stando sempre insieme a lui, il dividersi anche solo per due settimane sembra crudele a qualunque padrone.

trono gatto


L'approccio del gatto

hotelNella nuova struttura inizialmente il gatto, che e' un felino, come tutti i felini reagirà alla situazione, la sua capacità di adattarsi al nuovo contesto dipenderà dall'ambiente che si trova intorno, se si sente in pericolo si mettera' subito sulla difesa forse rintanandosi nella sua cuccia. Ma se trova un habitat tranquillo e distensivo, creato apposta per lui nella pensione, nel giro di poco tempo si renderà conto che non ci sono pericoli, si calmerà e andrà alla scoperta del suo nuovo spazio e delle nuove persone che lo coccoleranno in attesa del ritorno del suo padrone.

Inoltre se una persona per una ragione qualsiasi non può più tenere in casa il gatto amico, o si è imbattuto in un trovatello e non sa come tenerlo, lo può affidare ad una pensione che servirà da asilo e con un piccolo vitalizio si prenderà cura di lui per tutta la vita, in un ambiente casalingo, pieno d'amore e dedizione, dove non mancano mai le coccole e le attenzioni, così come la libertà di poter uscire in giardino per correre e divertirsi. Il personale di queste strutture è sempre professionale, competente e pieno d’ amore verso questi esseri meravigliosi, crea così per il gatto un'oasi familiare di tranquillità e tenerezza, mentre si è lontani per vacanza o per lavoro, si può essere dunque sicuri di sapere il proprio gatto libero di prendere il sole steso sull'erba o di accucciarsi vicino al calduccio di un camino, in casa con personale esperto.

  • Pensione Gatti

    Quando le ferie si avvicinano per i proprietari dei gatti comincia il conto alla rovescia con eccitazione. La stessa eccitazione purtroppo non coinvolge il gatto, che non ama essere allontanato dalla
  • Adozione Gatti

    Una splendida cucciolata di gatti Molte possono essere le occasioni per diventare proprietari di un gatto, lo si può desiderare a lungo e magari comprarlo in un allevamento, scegliendo un promettente figlio di campioni, oppure si può
  • Gatto in casa

    gatto dormiente Sebbene ormai sia opinione comune che un gatto sia un approfittatore, un solitario indipendente che asseconda l'uomo solo per poter ottenere in cambio cibo, esso continua a rimanere uno dei nostri ani
  • Vendita Gatti

    Tre cuccioli Non è necessario pagare dei soldi per avere un gatto con sé. Esistono infatti, in davvero ogni città del mondo, un sacco di gatti, non per forza di razza, che hanno comunque bisogno di una casa, di po


Cosa portare con sè: documenti e abitudini

In buone strutture si svolgono anche attività ricreative, ludiche e sportive in modo da valorizzare, diffondere ed incrementare la "cultura" dell'amore e del rispetto verso gli animali. Sperando di non vedere più pensioni-lager, che pensano solo al fatto economico ma non si prendono cura affatto degli animali che i padroni amano tanto, si dà il benvenuto alle pensioni di qualità che se anche vogliono qualche euro in più, seguiranno tutto il tempo necessario il nostro animale con personale competente.

Presso una pensione fidata e seria, per gatti, si accettano solo mici muniti di libretto sanitario e da un certificato di buona salute rilasciato dall’ASL o dal veterinario di fiducia da non più di 7 giorni prima dell’inizio del soggiorno presso la struttura. Si pretende inoltre per il bene di tutti gli animali che il gatto abbia ricevuto in tempi brevi un trattamento antiparassitario contro le pulci, zecche o altri parassiti.

Le strutture devono essere provviste di cucce, graffiatoi, ripiani dove il gatto essendo di natura curioso, può osservare in tutta tranquillità l’ambiente che lo ospita.

Il cibo che si dà al gatto, dovrebbe essere quello a cui è già abituato ma tante volte gli si dà a poco a poco mischiandolo all’abituale, cibo nuovo,(sempre di ottima qualità), per fare in modo che tutti i gatti mangino lo stesso cibo. Solo in caso, il gatto stesse seguendo una particolare dieta per problemi di salute,(insufficienza renale, infiammazioni delle vie basse urinarie, patologia del fegato, obesità, ecc.),allora la struttura ospitante si attiene alla prescrizione medica.


Pensione per Gatti: Per sentire vicino a sè il proprio micio

E di regola presente un veterinario, 24 ore su 24, ed infine la buona pensione ha anche predisposto un reparto infettivo, separato in una stanza apposita, per curare il gatto malato nel migliore dei modi ed anche per evitare il contagio ad altri gatti ospiti assicurando loro un ambiente sano .

Nelle strutture di ottima qualità si può trovare anche il servizio di “WEB CAM” che permette di vedere il proprio gatto dovunque si è online, così anche quando si è in ferie o lontano per lavoro basta una connessione ad internet ( tutti gli alberghi sono forniti di connessioni internet ed oggi quasi tutti i cellulari possono averla),con la relativa password che la pensione darà si potrà vedere in ogni momento il compagno della vita.

Si sa che il gatto vive nel presente, non ha la sensazione del tempo come noi umani perciò non starà a contare i giorni che lo separano dal padrone ( come certamente farà il gattofilo). Se la struttura scelta come pensione per il gatto è di ottima qualità, non ci si deve meravigliare se al rientro il proprietario, quando vuole ritirare il compagno micio, questo non si curera' molto di lui, ma restera' magari chiuso nella sua cuccia ad osservare quello che succede intorno, o andrà in esplorazione, saltando sui ripiani e annusando in giro. Ne' ci si può sorprendere se al ritorno lo si trova sdraiato a terra a prendere il sole che filtra fra i rami degli alberi e non scendera' subito a fare le feste a chi non vedeva l’ora di riaverlo in braccio e coccolarlo. Una volta a casa il gatto che si fara' un giro di ispezione, riannusera' e riconoscera' i suoi vecchi odori e andra' forse a sdraiarsi nel suo solito posto, felice di ricominciare la sua solita vita di micio di casa.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: