Alimentazione pesci

Importanza dell’alimentazione dei pesci

L’alimentazione, nel momento in cui si è proprietari di un acquario, è un elemento molto importante a considerare,così come la pulizia, l’illuminazione ecc, in quanto essa,insieme a questi altri fattori, permette al pesce di vivere e crescere in salute.

Ogni pesce, infatti, ha proprie particolari caratteristiche,a seconda del tipo di habitat naturale in cui è abituato a vivere; per questo motivo, infatti, così come ogni pesce ha bisogno di una particolare tipo di illuminazione (pensiamo ai pesci tropicali, ad esempio, che necessitano, sicuramente, di lampade più forti), così i vari pesci possono avere delle esigenze nutrizionali diverse. Per questo motivo, infatti, la scelta del tipo di alimentazione deve essere fatta attentamente, anche chiedendo informazioni sulle particolari necessità dell’animale, al momento dell’acquisto.

I pesci hanno, in ogni caso, bisogno di tutti gli ordinari elementi nutrizionali, proteine,vitamine, ecc, per questo motivo, la loro dieta deve essere ben equilibrata.

Alimentazione pesci


Tipi di mangimi per pesci

Alimentazione pesci Esistono in commercio tantissimi tipi di mangimi per pesci, i quali possono essere alternati o usati singolarmente.

In particolare,i mangimi più utilizzati sono quelli secchi (pensiamo alle pastiglie, piccole capsule ecc), questi mangimi sono molto comuni innanzitutto per la loro facile reperibilità (essi,infatti, possono essere facilmente acquistati in qualsiasi negozio di animali) e poi per il loro basso costo; in quanto si tratta sicuramente del tipo di alimentazione più economica. Questi mangimi variano, ovviamente, a seconda delle specie di pesce,della grandezza dell’animale ecc:solitamente deve essere acquistato più di un tipo di mangime secco che poi deve essere alternato. Inoltre, ricordiamo che è importante la qualità, elemento essenziale da valutare al momento dell’acquisto: solo un prodotto di qualità conterrà, infatti, tutti gli elementi nutritivi di cui i nostri pesci hanno bisogno.

Abbiamo poi l’alimentazione composta di cibi surgelati: questa alimentazione consiste in alimenti molto simili a cibi freschi, ossia riproducono l’alimentazione naturale dei pesci. Ovviamente, affinché questo cibo possa essere considerato di buona qualità, è necessario verificare il modo in cui prodotti sono conservati, anche per evitare che questi alimenti perdano i loro elementi nutritivi. Questi alimenti sono solitamente conservati in tavolette o cubetti surgelati e sono solitamente composti da piccoli organismi marini (pensiamo alle uova di pesce o al plancton). Ancora, abbiamo il cibo liofilizzato: questi alimenti sono formati da piccolissimi organismi secchi (questa caratteristica permette di conservare a lungo tutti gli elementi nutritivi del cibo stesso). Questa alimentazione, però, essendo totalmente formata da alimenti disidratati, potrebbe essere meno nutriente e completa rispetto agli altri tipi di alimentazione: per questo motivo, si consiglia di usarla solo come alternativa periodica. In alcuni negozi specializzati,inoltre, è possibile anche acquistare dei piccoli organismi marini (come,appunto, il plancton)freschi: sicuramente si tratta di un’ottima alimentazione per i nostri pesci, a patto,però, che la qualità dei prodotti sia adeguatamente controllata e giudicata positiva. Infine, ci si chiede molto spesso se i pesci possono essere nutriti con cibi freschi, come possono essere verdure, ortaggi, piccoli pezzi di carne ecc. la risposta che bisogna dare a questo quesito è sicuramente positiva: questi alimenti, se il pesce li gradisce e se sono di buona qualità, sono ottimi per la nutrizione dei nostri pesci d’acquario. Molti pesci, infatti, sono ghiottissimi di verdure e ortaggi (in particolare zucchine alghe ecc) e di piccoli pezzi di carne (in particolare gamberetti e tacchino), che contengono tutti gli elementi nutrizionali di cui i nostri pesci hanno bisogno.

  • Border Terrier

    Foto Border Terrier Conosciuto e diffuso già nel settecento nelle campagne inglesi, il Border Terrier venne notato per la prima volta da un gruppo di cinofili inglesi a fine ottocento. Questo cane, come rivelano numerosi...
  • Corso

    foto del corso Il cane corso è assieme al Mastino napoletano, uno dei molossi italiani più conosciuti e apprezzati. Nonostante sia una razza molto antica è stata riscoperta solamente negli ultimi trent’anni è più pr...
  • Beagle

    foto beagle Il Beagle è una razza dalla lunga storia e dalle origini che risalgono con probabilità al periodo romano. Cane agile, piccolo, veloce e armonico è utilizzato per la caccia, come animale da compagnia e...
  • Bovaro del Bernese

    foto bovaro del bernese L’aspetto del bovaro è inconfondibile, specialmente se ci si trova di fronte ad un esemplare maschio: grosso, peloso e all’apparenza molto maldestro. E’ un cane dolce, grande, importante, che ha bisog...


Alimentazione pesci: Come regolare l’alimentazione dei pesci di un acquario

L’alimentazione dei nostri pesci deve essere regolare e ben organizzata, soprattutto per quanto riguarda gli orari e la quantità di cibo da somministrare.

Innanzitutto, per quanto riguarda il numero di volte in cui i pesci devono essere nutriti, si consiglia di provvedere due o tre volte al giorno, senza eccedere, in quanto un’eccessiva quantità di cibo potrebbe essere molto nociva per i nostri pesci. Si consiglia,inoltre, di nutrire i pesci ad orari prestabiliti: nonostante la credenza comune, infatti, i pesci riusciranno a crearsi un proprio “orologio biologico”. È essenziale,inoltre, non eccedere nelle quantità di cibo giornaliere somministrate: solitamente, quando si acquista del cibo confezionato, nelle istruzioni sono segnate le quantità giornaliere consigliate; qualora queste mancassero, è opportuno chiedere informazioni dettagliate al venditore. Il pesce,inoltre, deve essere inserito velocemente e ad intervalli regolari, per evitare che si depositi sul fondo (in questo caso, i pesci sono resti a cibarsi, preferendo nutrirsi con il cibo in acqua). Inoltre, una volta che si è inserito il cibo nell’acquario, dopo essersi accertarti del fatto che i pesci abbiano effettivamente mangiato, si consiglia di spegnere le luci.


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


20:52:41 -
andry gio - commento su Alimentazione pesci
cercasi tartaruga di acqua dolce maschio di massimo 10-15 cm,specie a a o altre..