Pesci tropicali

I pesci tropicali

È molto frequente, oggi, trovare degli acquariofili interessati alla predisposizione di un acquario, sia di acqua dolce che di acqua salata, contenente pesci tropicali. Ovviamente, soltanto chi è davvero intenzionato alla cura e alla dedizione nei confronti dell’acquario stesso è davvero interessato a questo acquisto, in quanto è chiaro che questi pesci, data la loro particolarità, richiedono grandi cure e attenzioni.

Questi pesci sono solitamente originari di zone dell’Africa, dell’America latina e dell’Asia e, molto spesso, sono soliti vivere in acque dolci, come laghi e fiumi. Questi pesci sono particolarmente apprezzati in quanto, non solo sono molto piccoli e quindi non richiedono spazi eccessivi in cui vivere, ma, inoltre, sono estremamente belli e piacevoli alla vista, a causa dei loro colori molto forti e dei disegni variopinti.

Per ricordare alcuni di questi meravigliosi pesci, possiamo nominare la Betta Splendens, chiamata anche pesce combattente, un pesce dai vari colori e che presenta una coda molto lunga e folta; Aphyocharax anisitsi, o pinne rosse, un pesce che ottiene la sua denominazione comune dal colore vivace delle sue pinne; lo Pterophyllum scalare, chiamato comunemente pesce angelo, un pesce particolarmente bello e pacifico,molto amato e apprezzato dagli intenditori e la Poecilia reticolata, chiamata comunemente Guppy, un pesce molto comune negli acquari tropicali e di piccole dimensioni.

Guida completa ai pesci tropicali d'acqua marina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Come acquistare i pesci tropicali

Pesci tropicaliI pesci tropicali possono risultare, talvolta, a seconda del tipo prescelto, variamente difficili da acquistare. Ovviamente, servono apposite autorizzazioni e bisogna rivolgersi solo a rivenditori con apposite qualifiche. I pesci tropicali possono essere acquistati sia in negozio che attraverso negozi online, oramai molto frequenti. Sicuramente l’acquisto online di questi particolari tipi di pesci risulta più vantaggioso sotto certi punti di vista, in quanto molto spesso questi pesci sono venduti a prezzi più competitivi ed è più facile trovare specie particolari, senza contare il fatto che un acquisto online permette di non allontanarsi da casa e di evitare di perdere il proprio tempo cercando un negozio “reale” che venda questi bellissimi esemplari di pesce. Nonostante questi aspetti estremamente vantaggiosi, però, bisogna tenere presente che questi acquisti possono non essere sicuri, soprattutto perché il pesce acquistato online deve subire un trasporto, spesso anche lungo, in condizioni non di certo ottimali. Molto spesso,infatti, questi animali arrivano morti, in quanto soffrono per la carenza di acqua pulita, di cibo e di luce data la loro sistemazione in camion. Per questo motivo, oltre ad accertarsi attentamente circa le situazioni di trasporto di questi pesci, si consiglia di rivolgersi solo a negozi online che hanno la loro sede reale non eccessivamente lontana dalla propria città di residenza e che, inoltre, offrono un’assicurazione per i pesci arrivati morti o malati.

  • Pesci per acquari L’acquario non deve essere inteso come un semplice ornamento per la nostra casa,ma si deve partire, nel momento in cui si decide di procedere all’acquisto di questo oggetto, dalla consapevolezza che, ...
  • Pesce pagliaccio Il pesce pagliaccio è un pesce facente parte della famiglia degli Amphiprion. Questi pesci sono molto diffusi nei paesi bagnati dall’Oceano Pacifico e dal Mar Cinese, sebbene siano oggi diffusi in q...
  • Pesce Gatto Uno dei pesci più noti al mondo è il pesce gatto, il cui nome scientifico è Ameiurus melas. Questo pesce può essere facilmente inserito in un adeguato acquario di acqua dolce, essendo esso un abitante...
  • Pesce rosso Il pesce rosso è uno dei pesci più conosciuti e comuni al mondo, in quanto, nonostante questo animale non sia assolutamente usato per scopi di alimentazione, viene spesso acquistato come animale domes...

PPI - Sala parto interna galleggiante 5 in 1, con divisorio e camera d'accrescimento per avannotti pesci tropicali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,35€


Cura dei pesci tropicali

pesci tropicali I pesci tropicali possono necessitare di condizioni particolari, sia per quanto riguarda l’illuminazione, sia per quanto riguarda la temperatura dell’acquario in cui dovranno vivere. Infatti, provenendo nella maggior parte dei casi da zone con temperature molto calde, hanno bisogno di altrettanto calore all’interno del loro acquario, temperature che oscillando normalmente attorno ai 22 e i 28 gradi centigradi. Molto spesso, inoltre, essi necessitano di una luce maggiore rispetto a quella prevista per pesci abituati a vivere alle nostre temperature: per questo motivo, occorrerà posizionare la vasca in una zona più illuminata della casa e acquistare delle lampade sicuramente più forti. Ovviamente, ciò non significa che l’illuminazione deve essere accesa per tutta la durata di una giornata: anche i pesci tropicali necessitano di alcune ore di buio, soprattutto nelle ore che seguono i pasti. I pesci tropicali non necessitano di acquari particolarmente grandi, in quanto essi sono solitamente di piccole dimensioni e, inoltre, ci sono esemplari di varie specie che possono vivere tranquillamente nella stessa struttura. Per quanto riguarda l’alimentazione, possiamo dire che i pesci tropicali non necessitano di cure estremamente particolari, in quanto esistono in commercio appositi mangimi (facilmente reperibili nei negozi di animali), che non hanno nemmeno un costo particolarmente elevato. Ovviamente, così come accade per gli altri tipi di pesci, anche l’alimentazione di questi particolari pesci può e deve essere variata: è possibile,così, nutrirli con alimenti freschi (come frutta e verdura tagliata in pezzettini piccolissimi), con cibi surgelati o con alimenti freschi appositi per pesci. Possiamo ancora dire che, per chi fosse interessato alla riproduzione di questi pesci nel proprio acquario, qualora queste condizioni siano rispettate, la riproduzione non avverrà con particolari difficoltà. Ovviamente, qualora i nostri pesci manifestino insofferenza o sintomi di malattia, ci si dovrà rivolgere ad un veterinario specializzato che possa informarci sulla tipologia del danno.


Pesci tropicali: Acqua dolce o salata?

pesce tropicale La prima domanda che dobbiamo porci quando decidiamo di realizzare un acquario con dei pesci tropicali è: acqua dolce o salata? Già perché esistono diverse tipologie di pesci che vivono in un o nell'altro ambienti. Per chi non ha esperienza con gli acquari è consigliato l'acquisto di un acquario ad acqua dolce in quanto richiede meno attenzioni, è meno costoso e non necessita di attrezzature particolari. Una volta scelta la vasca non dovrete fare altro che riempirla d'acqua e sistemarci i vostri pesci di acqua dolce (e ovviamente procedere con le normali azioni di pulizia dell'acquario). La scelta dell'acquario con acqua salata richiede, invece, maggiori cure e soprattutto maggiori costi, specialmente per l'acquisto di attrezzature specifiche. Dalla scelta della vasca al tipo di pesci, dall'acquisto del filtro all'illuminazione, tutto quello che riguarda un acquario marino deve essere studiato e scelto con la massima attenzione. Questo per rispettare il delicato equilibrio che regna nell'ambiente marino. Qualche piccolo sforzo che sarà, però, ripagato dallo spettacolo che si presenterà ai vostri occhi.


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: