Razza Pesce

Caratteristiche dei Rajiformes

Le razze sono dei pesci cartilaginei: ne esistono oltre 600 specie, raggruppate in un numero di famiglie che varia da 12 a 18 a seconda degli studiosi (la classificazione delle razze risulta infatti piuttosto difficoltosa), e fanno capo tutte all’ordine dei Rajiformes. Fra le specie di razze più note possiamo citare la razza chiodata, la razza monaca, la razza bavosa o cappuccina, la razza quattrocchi.

La classificazione della razza –sebbene si tratti di un animale antichissimo, basti pensare che il fossile di razza più antico risale al Giurassico- è ancora oggi argomento di accesi dibattiti: le razze infatti presentano un’enorme varietà di caratteristiche, e alle volte anche esemplari della stessa età e appartenenti alla stessa specie differiscono molto l’uno dall’altro.

Il corpo delle razze ha una forma molto caratteristica: è infatti di forma squadrata e molto depresso, quasi piatto. La pelle è rugosa, la coda invece è lunga e molto sottile. Le pinne pettorali si attaccano al tronco e sono molto ampie; possono essere cuneiformi, triangolari o ovali, e formano una struttura che prende il nome di “disco”. In alcune specie la testa fa parte del disco, mentre in altre è separata, e le pinne pettorali vi si collegano. Gli occhi e le narici si trovano sul lato rivolto verso l’alto, mentre la bocca su quello rivolto verso il basso, dove si trovano anche le cinque o sei paia di branchie, e le terminazioni nervose che fungono da organo tattile.

Le dimensioni delle razze variano molto a seconda della specie: si va dagli oltre 7 metri di larghezza della Manta Gigante, fino ai 10 cm dei Narkidi.

Razza Pesce


Habitat delle razze

Razza PesceLe razze vivono soprattutto in mare, sebbene alcune di loro trascorrano buona parte della vita in prossimità di delta o estuari di fiumi. Alcune razze addirittura hanno invaso nel corso degli anni i corsi d’acqua dolce, allontanandosi dalle coste e finendo per vivere stabilmente nei fiumi.

Le specie che vivono in prossimità dei fiumi risultano essere molto longeve, poiché imparano a far fronte agli stress ionici dovuti a variazioni di salinità nell’acqua, che risultano invece deleterie per molti altri pesci.

Vivono a profondità molto diverse a seconda della specie: si va da razze che abitano a oltre 3000 metri di profondità, ad alcune che vivono al livello del mare. Sono animali piuttosto sedentari, che amano infossarsi nella sabbia lasciano sporgere solo occhi e narici, ragion per cui prediligono fondali fangosi e sabbiosi.

Nel Mar Mediterraneo si registrano principalmente esemplari di razza chiodata, razza quattrocchi e razza monaca.

  • Cane di Razza

    Nudo messicano Con il termine "cane di razza" si intende un cane le cui peculiarità di taglia e struttura corrispondano completamente a quanto richiesto da un documento, conosciuto con il nome di "standard", sul qua
  • Vendita Maltese

    maltese corto Il Maltese è stato sempre il cane dell’aristocrazia e dei nobili. Fu il prediletto delle matrone romane, come delle dame medioevali e rinascimentali e poi delle signore ottocentesche. come la duchessa
  • Cani

    cagnetto Poche sono le persone che non amano i cani, l’uomo ed il cane quando si incontrano prima di essere quello che Neruda esaltò poeticamente come “un animale a sei zampe ed una coda”, sono il risultato di
  • Cani di razza in canile

    Cani di razza in canile I cani di razza sono quei cani che, a differenza dei meticci, sono riconducibili ad una singola razza canina. Ciò che attesta l'appartenenza di un cane ad una determinata razza è il Pedigree, il quale


Riproduzione, alimentazione e movimento

Le razze hanno due diverse strategie per riprodursi: la deposizione di uova (che prende il nome di oviparità), o lo sviluppo dell’embrione all’interno dell’utero materno.

L’accoppiamento appare piuttosto violento, e sovente i due esemplari coinvolti interagiscono l’uno con l’altro dandosi morsi anche piuttosto forti. Le uova deposte sono di forma rettangolare, ricoperte di una sostanza vischiosa che serve ad attrarre conchiglie e detriti che fungeranno da zavorra. Gli embrioni impiegano anche sei mesi per raggiungere il completo sviluppo.

Il movimento della razza risulta molto elegante: si spinge muovendo la coda a destra e a sinistra, o le ali in alto e in basso. Una sua peculiare caratteristica è quella di avere una forte accelerazione, caratteristica che le consente rapidamente di passare dalla posizione di riposo alla fuga, qualora apparisse un predatore.

Per quanto riguarda l’alimentazione, infine, le razze si cibano di organismi molto differenti a seconda della specie, e in genere hanno una dentatura che si adatta alle loro preferenze. Il metodo di caccia invece è sempre simile: immobilizzano la preda sul fondo utilizzando il disco, e poi, muovendolo, spingono la preda verso la bocca.


Razza Pesce: Utilizzo delle razze

Le razze vengono pescate con reti a strascico, reti da posta e palangari di profondità; sono tra gli animali più pescati al mondo, infatti pare che le associazioni animaliste siano prossime a mobilitarsi per richiedere una maggiore sorveglianza sulle catture.

Vengono sfruttate dall’uomo per fini diversi: in Giappone, nell’antichità, la loro pelle ruvida era utilizzata per rivestire l’elsa delle katane dei samurai; dalla coda venivano ricavate collane e altri monili, dagli aculei punte di lancia, dalla pelle cuoio.

Tutt’oggi la razza è largamente utilizzata a scopo alimentare: le sue carni sono ottime e molto tenere, ma devono essere consumate freschissime, perché in breve tempo assumono un odore ammoniacale e sono da buttare.

I modi per cucinarle sono molteplici, a seconda delle dimensioni. Le razze più piccole sono ottime da sgranocchiare se cucinate fritte, mentre quelle più grandi (di cui si cucinano in genere solo le ali) sono particolarmente gustose al forno, o tagliate a pezzi e utilizzate in zuppe di pesce, o come condimento per primi piatti.


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: