Pesce pagliaccio

Caratteristiche e descrizione del pesce pagliaccio

Il pesce pagliaccio è un pesce facente parte della famiglia degli Amphiprion.

Questi pesci sono molto diffusi nei paesi bagnati dall’Oceano Pacifico e dal Mar Cinese, sebbene siano oggi diffusi in quasi tutti i paesi del mondo.

Il pesce pagliaccio è, infatti, un pesce molto amato per la sua estrema bellezza, caratterizzata da una forma e da colori molto piacevoli ed affascinanti: il loro colore è, infatti, tendente all’arancione, con delle frequenti striature bianche che sono situate in tutto il suo corpo. Ovviamente, a seconda della particolare specie di pesce pagliaccio (ne esistono in natura,infatti, moltissime specie), il colore può mutare leggermente, passando da un colore bruno a una colorazione dorata. Il nome di questo pesce deriva proprio dall’estrema brillantezza dei colori.Per quanto riguarda il suo corpo, esso è dotato di una figura snella ed ovale, con una pinna dorsale molto curva e arrotondata. La lunghezza di questo pesce, solitamente,non è maggiore di 15-16 cm.

Per quanto riguarda l’alimentazione, essi sono soliti nutrirsi di piccoli parassiti e resti organici trovati in mare.

Pesce pagliaccio


Carattere del pesce pagliaccio

Pesce pagliaccioIl pesce pagliaccio,essendo un pesce di piccole dimensioni, sa di essere costantemente in pericolo, in balia di pesci di grosse dimensioni: per questo motivo, infatti, essi sono soliti vivere in gruppo, talvolta anche molto numeroso, così da poter sopravvivere meglio ai vari pericoli che possono trovare in mare. Questi pesci, quindi, sono molto socievoli e, in ogni gruppo, “istituiscono” una sorta di leader, solitamente femmina (questa prende il nome di matriarca), che guiderà la vita del gruppo. Questi pesci, sempre per finalità di protezione, inoltre, creano spesso associazioni mutualistiche con particolari specie di anemoni: in questo modo, il pesce pagliaccio troverà riparo tra i tentacoli dell’anemone e troverà anche cibo, in quanto si nutrirà dei rifiuti presenti su di esso e,allo stesso tempo, in questo modo, l’anemone sarà protetto dai frequenti parassiti. Tutto ciò è possibile in quanto il pesce pagliaccio è immune al veleno dell’anemone, probabilmente a causa dello strato di muco che ricopre il suo corpo.

  • Pesci per acquari

    Pesci per acquari L’acquario non deve essere inteso come un semplice ornamento per la nostra casa,ma si deve partire, nel momento in cui si decide di procedere all’acquisto di questo oggetto, dalla consapevolezza che,
  • Pesce Gatto

    Pesce Gatto Uno dei pesci più noti al mondo è il pesce gatto, il cui nome scientifico è Ameiurus melas. Questo pesce può essere facilmente inserito in un adeguato acquario di acqua dolce, essendo esso un abitante
  • Pesce rosso

    Pesce rosso Il pesce rosso è uno dei pesci più conosciuti e comuni al mondo, in quanto, nonostante questo animale non sia assolutamente usato per scopi di alimentazione, viene spesso acquistato come animale domes
  • Merluzzo

    Merluzzo Esistono svariate specie che rientrano nella famiglia del merluzzo, nonostante la specie più famosa sia sicuramente quella del merluzzo bianco, il cui nome scientifico è Gadus Morhua. Il merluzzo è un


Riproduzione del pesce pagliaccio

I pesci appartenenti alla specie dei pesci pagliacci sono animali ermafroditi: l’esemplare femmina è solitamente, comunque, più grande di quello maschio.

Solitamente, quindi, l’esemplare fecondo deporrà delle uova: queste uova saranno deposte presso l’anemone presso cui il pesce è solito difendersi. La femmina, una volta deposte le uova, le unisce con una particolare sostanza adesiva, per motivi di protezione, e le sistemerà al riparo tra i tentacoli dell’anemone. Le uova si schiuderanno in 5-6 giorni: gli avannotti saranno sin dall’inizio abbastanza indipendenti,anche se,ovviamente, cercheranno sin da subito un anemone presso cui rifugiarsi.


Pesce pagliaccio: Pesci pagliaccio in acquario: cura e alimentazione

I pesci pagliaccio,per la loro straordinaria bellezza,sono spesso acquistati da chi vuole organizzare un acquario. Questi pesci, inoltre, sono piccoli e tranquilli, quindi non creano quasi mai particolari problemi.

Ovviamente, dobbiamo tenere presente che il pesce pagliaccio è solito vivere insieme ad un anemone (la sua funzione è molto importante soprattutto per fini riproduttivi): in ogni caso questi pesci possono vivere separati dallo stesso, sebbene, per una migliore qualità di vita, converrebbe acquistare entrambe le specie marine. Qualora si desideri acquistare più di un esemplare di pesce pagliaccio,però, si consiglia vivamente di acquistare un acquario di grosse dimensioni: i pesci pagliaccio sono animali territoriali che difendono strenuamente il proprio territorio; questo potrebbe portare a lotte tra soggetti dello stesso branco. Inoltre si sconsiglia di acquistare, insieme ad esemplari di pesce pagliaccio, pesci di grosse dimensioni: questi potrebbero risultare, infatti, molto aggressivi e addirittura uccidere i nostri pesci. Si consiglia di acquistare un acquario di buona qualità con un buon filtro e un buon aeratore per permettere al pesce di vivere in buona salute. Per quanto riguarda l’alimentazione di questo pesce, esso, come già detto, tende a nutrirsi, in natura, con alghe e parassiti. Se si desidera inserire questi animali in un acquario, si potrà optare per l’utilizzo di cibi pronti come gamberetti e piccoli molluschi alternati a mangimi secchi ( questi mangimi sono molto comuni e possono essere facilmente acquistati in qualsiasi negozio di animali).

È importante, inoltre, tenere sotto controllo i nostri esemplari di pesce pagliaccio, per evitare che questi possano ammalarsi a causa di una scorretta alimentazione o a causa dell’acqua sporca: per questo particolare motivo, ricordiamo che l’acqua dell’acquario deve essere cambiata almeno una volta ogni settimana (quando esso è notevolmente grande, l’acqua può essere cambiata anche una volta ogni due settimane, se l’acquario è dotato di un filtro di buona qualità).


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: