Iguana allevamento

Terrario

Se si decide di allevare un’iguana in casa bisogna tenere presente che, una volta cresciuta, può arrivare a misurare fino a due metri di lunghezza e che quindi ha bisogno di molto spazio per muoversi e per vivere. Le iguane in cattività vengono allevate nei terrari, apposite teche al cui interno si deve riprodurre il più fedelmente possibile l’habitat naturale dell’animale. Il terrario, che può essere di vetro o di plexiglass, deve essere abbastanza grande da contenere comodamente il rettile. I terrari per iguane devono svilupparsi anche in altezza oltre che in lunghezza, per consentire all’animale di potersi arrampicare. Le misure ideali del terrario sono di 2 metri di larghezza e due di altezza. L’ideale sarebbe adibire una piccola stanza ad ospitare l’iguana creando artigianalmente l’ambiente più idoneo. Il fondo del terrario deve essere costituito da fogli di giornale, pezzi di moquette o erba finta.


Gli accessori

All’interno del terrario devono essere previsti tutta una serie di accessori necessari all’animale per poter vivere. Come prima cosa sono necessarie delle griglie per il ricambio dell’aria. All’interno del terrario bisogna posizionare un tronco o un ramo che vanno fissati saldamente e inclinati per consentire all’iguana di arrampicarsi. Se si vuole decorare la teca si consiglia di scegliere piante finte per evitare che l’iguana possa divorarle. Nel terrario non deve mai mancare una bacinella con l’acqua abbastanza grande da contenere l’animale che se vuole deve potersi immergere.

  • Iguana

    iguana L’iguana è un rettile appartenente alla famiglia delle iguanidi. Nell’aspetto è molto simile ad una grossa lucertola e si caratterizza per la presenza in età adulta, di una lunga cresta sul dorso. Nel
  • Iguana Verde

    iguana verde L’iguana verde, detta anche iguana dai tubercoli è un sauro appartenente alla famiglia delle Iguanidi. Si tratta di una specie erbivora e arboricola, originaria dell’America centrale e meridionale. Co


Riscaldamento

La temperatura all’interno del terrario deve essere il più possibile simile a quella dell’habitat di origine dell’animale. L’iguana è un rettile e di conseguenza ha bisogno di assorbire calore dall’esterno per poter attivare il proprio metabolismo. Per garantire all’iguana il clima ideale bisogna inserire all’interno della teca delle lampade riscaldanti, dei faretti o apposite lampade ad infrarossi per rettili. In media occorre raggiungere una temperatura massima di 36 gradi durante il giorno e 26 durante la notte. La temperatura all’interno della teca, però, non deve essere uniforme, ma, bisogna prevedere delle zone più calde e delle zone più fredde in modo da consentire al rettile di scegliere dove stare in base alle esigenze del momento. Per tenere sempre sotto controllo la temperatura si possono utilizzare dei termostati che impediscono al terrario di surriscaldarsi e dei termometri attraverso i quali controllare i gradi presenti all’interno della teca. Un altro fattore importante per la salute dell’iguana è il livello di umidità all’interno del terrario che deve essere dell'85%. Per garantire all’animale l’umidità necessaria si può spruzzare dell’acqua con uno spruzzino o utilizzare un umidificatore.


Iguana allevamento: Illuminazione

Le iguane necessitano di essere esposte alla luce per 14 ore al giorno. Per l’illuminazione del terrario si possono utilizzare lampade a raggi UVB e UVA. I primi sono importanti per la sintesi della vitamina D senza la quale le iguane morirebbero. I raggi UVB possono essere assorbiti dal sole o attraverso apposite lampade. Queste lampade devono restare accese per 14 ore al giorno, mentre la notte vanno spente. I raggi UVA servono all’animale per vedere meglio i colori e quindi hanno principalmente una funzione psicologica.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: