Film serpenti

Il genere

I grandi serpenti predatori hanno da sempre ispirato la fantasia di scrittori e registi con risultati spesso goffi e scadenti. Buona parte dei film che vedono come protagonisti i serpenti appartengono al genere dei thriller o degli horror e le trame spesso si somigliano le une con le altre. I serpenti, anche quelli nella realtà tendenzialmente più docili e tranquilli come i pitoni e i boa, si trasformano in killer spietati che seminano terrore e morte tra gli abitanti di una particolare comunità. In questo senso questi rettili pagano la cattiva fama che loro malgrado si portano dietro da millenni. Il serpente nell’immaginario collettivo è il diavolo tentatore, il responsabile della cacciata dal paradiso terrestre di Adamo ed Eva. Una fama che li ha portati ad essere temuti e perseguitati. Naturalmente a questa terribile fama di predatore assassino ha contribuito notevolmente il fatto di poter uccidere con un morso – nel caso dei serpenti velenosi – o per soffocamento – nel caso dei giganti della specie come i pitoni, l’anaconda e i boa. E sono propri questi ultimi insieme al cobra reale, ai serpenti a sonagli e ai mamba a popolare l'universo horror di centinaia di film di cassetta. “B movie” a basso costo con effetti speciali maccheronici e scarsissime conoscenze erpetologiche.
Anaconda


I titoli

Cobra reale Sono centinaia i titoli di film per la tv e per il cinema che dagli anni ’50 ad oggi hanno avuto come protagonisti i serpenti. Per lo più made in Usa, ma, non mancano anche pellicole italiane. Il più famoso è sicuramente il film del 1997 ‘Anaconda’ ambientato in Brasile e Perù. Ma l’Anaconda è anche protagonista del film per la Tv americana del 1999 “Anaconda: the giant snake of the Amazon”. Il cobra è invece il protagonista di “The Cult of Cobra” pellicola hollywoodiana del 1955. Horror fantascientifico, invece, è “The King of Cobra” del 1999 che racconta di un tragico esperimento genetico il cui risultato è un serpente mezzo Cobra reale e mezzo serpente a sonagli. E’ del regista italiano Mario Orfini, il film del 1988 “Mamba”. Del 2000 è un’altra pellicola americana “Python” che ha come protagonista un pitone geneticamente modificato che scappa dal laboratorio terrorizzando una intera comunità. Il serpente a sonagli è protagonista di altre due pellicole, “Rattled” del 1996 in cui un gruppo di serpenti a sonagli invade “eden Valley” in California seminando il panico. C’è poi “Rettles” del 1976. “Silent predators” è un film tv americano del 1999 dove un carico di serpenti a sonagli dello zoo di San Diego scappa dal camion che li stava trasportando e attaccano e uccidono gli abitanti di una tranquilla cittadina. Del 1973 è l’horror fantascientifico “Ssss”dove uno scienziato inventa un siero capace di trasformare un uomo in un cobra reale. Del 1982 e del 2001 sono rispettivamente “Venoum” e “Venoums”.

  • Pitone reale

    pitone reale Il Pitone Reale è un serpente appartenente alla famiglia dei Boidi, di cui fanno parte oltre che i pitoni anche i serpenti boa. Nonostante all’apparenza possa sembrare alquanto minaccioso a causa dell...
  • Serpente boa

    Boa del madagascar Il Boa constrictor è un grosso serpente appartenente alla famiglia dei Boidi e deve il suo nome alla sua capacità di uccidere le prede avvolgendole con il corpo e soffocandole. Deriva il suo nome dal ...
  • Vipera italiana

    Vipera del corno Le vipere sono dei rettili appartenenti alla famiglia dei Viperidi. Le vipere italiane sono gli unici serpenti velenosi presenti sul territorio nazionale e si dividono in quattro specie distribuite in...
  • Pitone reticolato

    pitone reticolato Il pitone reticolato è tra i serpenti più lunghi al mondo. Appartiene alla famiglia dei boidi e come tutti i pitoni non è velenoso, ma, è abbastanza forte da poter uccidere un essere umano. E’ lungo i...


Le trame più curiose

Tra le trame più curiose c’è sicuramente quella di “Anaconda” di Luis Llosa che racconta di una squadra di ricercatori del National geographic che diventano ostaggio di un folle cacciatore di serpenti che li costringe a seguirlo nella sua folle caccia all’anaconda, il serpente più grande del mondo. In “Cult of Cobra” sei turisti americani dopo un soggiorno in Asia durante il quale assistono al rituale delle donne che si trasformano in serpenti, una volta tornati a casa, sono protagonisti di una serie di morti misteriose. Nel visionario “Mamba“ il protagonista, un disegnatore di video games per vendicarsi di una donna che lo ha lasciato inietta un ormone eccitante in un mamba e lo introduce in casa della giovane seguendo poi le mosse del serpente dal suo computer. In “Rattles” un’erpetologa studia una serie di attacchi da parte di serpenti a sonagli che poi scoprirà essere stati infettati con del gas sparso nel deserto dai militari. Venomous, infine, racconta di alcuni serpenti a sonagli che con il loro morso trasmettono una malattia mortale.


Film serpenti: Successo e fortuna

Le pellicole sui serpenti hanno avuto nel corso degli ultimi 60 anni fortune alterne. Dopo un periodo di relativo successo sul finire degli anni ’50, hanno conosciuto grande popolarità con un ricco fiorire di lavori negli anni ’80. Pellicole di ‘serie B’ con trame scontate e ripetitive e effetti speciali molto primitivi che non hanno certo fatto la fortuna del genere. Dopo un decennio di relativo oblio, i serpenti hanno ricominciato a diventare protagonisti di pellicole e documentari per la tv nei primi anni del 2000. I progressi fatti nell’elaborazione degli effetti speciali e un rinato interesse per l’erpetologia hanno spinto cineasti e produttori a cimentarsi in nuovi film su questi rettili. Il clichè è sempre lo stesso: il serpente gigante,dai tratti quasi preistorici che si ribella alla progressiva distruzione del suo habitat naturale da parte dell’uomo e attacca e uccide per difendersi. Fino a quando lo scienziato o il ricercatore di turno, dopo mille peripezie non riesce a trovare il modo di ucciderlo e a salvare la vita di tante persone. L’ultima pellicola in ordine di tempo risale al 2011:‘Boa vs Phyton’ e racconta appunto dello scontro ‘epico’ tra questi due giganti della natura. Uno scontro all’ultimo morso.


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: