Comprare tartarughe

I costi

Il prezzo delle tartarughe varia sensibilmente a seconda che si tratti di una tartaruga di terra o di una d’acqua. In generale quelle di terra costano molto di più rispetto a quelle d'acqua e il prezzo può variare notevolmente in funzione di dove viene acquistata se da un allevatore, in un negozio specializzato o in una fiera del settore. In linea di massima un esemplare di testuggine - appartenente ad una specie commercializzabile - può essere pagato tra i 100 e i 200 euro. Difficilmente si scende al di sotto dei cento euro e più sale l’età più il prezzo aumenta. Le tartarughine d’acqua, invece, sono più economiche e il loro costo si aggira tra i 10 e i 20 euro a seconda della specie. Ai costi sostenuti per l’acquisto dell’animale, poi, vanno aggiunti tutti i costi da sostenere per il loro mantenimento. Come prima cosa se si sceglie una tartaruga d’acqua occorre comprare anche un acquario in cui ospitarla. L’acquario deve essere grande abbastanza da contenere la tartaruga comodamente e deve essere dotato di tutta una serie di accessori, come il riscaldatore, la zona emersa e le lampade a raggi UVA e UVB, necessari per garantirle condizioni di vita accettabili in cattività. Se invece si decide di acquistare una tartaruga di terra bisognerà provvedere ad attrezzare il giardino con un recinto e con tutta una serie di accessori necessari per la sua salute. Infine vanno sommati ai costi di acquisto e di mantenimento anche quelli relativi all’alimentazione, che deve essere varia e corretta, e quelli relativi alle spese mediche.
tartaruga di terra

Orecchini in argento Chic-Net tartaruga orecchini lucido stampati in argento sterling 925 orecchini di disegno animale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€


Normativa Cities

tartaruga d'acqua Le tartarughe, ovunque, vengano comprate devono essere, necessariamente, accompagnate dal certificato C.I.T.I.E.S., un documento con cui viene attestata la provenienza legale del rettile e che non appartiene ad una specie proibita o protetta. Le tartarughe, infatti, come tutte le altre specie di fauna e flora selvatiche sono protette dalla Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie minacciate. Quelle che ne sono sprovviste o sono state importate illegalmente o appartengono a specie protette e che quindi non dovrebbero essere commercializzate. Gli animali esotici devono essere accompagnati anche da una autorizzazione sanitaria rilasciata dal sindaco del comune di residenza attraverso i servizi sanitari locali. Le tartarughe sono protette dalla Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione del 1975 entrata in vigore in Italia nel 1980 è attualmente applicata in 150 stati. In Italia la convenzione viene attuata dai Ministeri dell’Ambiente, delle Finanze, del Commercio con l’Estero e dalla Politiche Agricole e Forestali. La convenzione elenca anche le specie protette perchè a rischio estinzione e quelle commerciabili.

  • testuggine La convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna minacciate di estinzione (Cites) è entrata in vigore nel 1975 e attualmente ne fanno parte 175 paesi in tutto il...
  • Trachemys scripta elegans Le tartarughe possono essere acquistate solo in negozi autorizzati alla vendita di animali e in particolare di specie esotiche. Il negoziante al momento della vendita dell’animale deve fornire all’acq...
  • tartaruga d Le tartarughe sono tra gli animali esotici più richiesti come animali domestici. In natura esistono circa 300 specie accertate tra tartarughe di terra, o testuggini, tartarughe marine e tartarughe d’a...


Dove acquistarle

Le tartarughe possono essere acquistate attraverso i canali tradizionali, ovvero, recandosi in un negozio di animali, da un allevatore o sulle bancarelle durante fiere e mercatini specializzati. Negli ultimi anni, però, ha avuto una notevole diffusione anche l’acquisto di rettili su internet. Sono numerosi i siti specializzati che vendono esemplari di tartarughe di varie specie. Quando si acquista una tartaruga bisogna sempre assicurarsi che l’animale sia accompagnato dal certificato cities con cui si accerta la provenienza legale della tartaruga. Gli animali che ne sono sprovvisti, infatti, o sono stati importati illegalmente o appartengono a specie protette e quindi acquistandoli si commette un reato. E’ consigliato, prima di acquistare una tartaruga, informarsi sulle specie consentite e su quelle vietate dalla legge. Se si acquista una tartaruga su internet è consigliabile recarsi personalmente a ritirare l’animale e evitare di farselo spedire, poiché, non trattandosi di un pacco, ma, di un essere vivente potrebbe risentire delle precarie condizioni del viaggio. Inoltre solo andando a ritirare la tartaruga personalmente ci si può accertare con sicurezza delle condizioni di salute dell’animale. Rispetto a quelle di terra, le tartarughe d’acqua sono più facilmente reperibili nei negozi di animali, mentre per le testuggini occorre andare a comprarle direttamente in un allevamento.


Comprare tartarughe: Cose da sapere

Prima di decidere se acquistare una tartaruga è bene ponderare con attenzione alcuni fattori. Come prima cosa, infatti, bisogna considerare che le tartarughe sono animali molto longevi, quindi adottare una tartaruga significa assumersi un impegno pluridecennale. Le testuggini di Hermann per esempio possono anche raggiungere il secolo di vita, mentre una tartaruga dalle orecchie rosse in cattività può raggiungere anche i 50 anni di vita. Prima di comprare una tartaruga, poi, sarebbe bene informarsi sulla specie, sulle sue caratteristiche, i suoi bisogni e le sue esigenze e soprattutto sulle dimensioni che possono raggiungere da adulte. Le tartarughe d’acqua, infatti, richiedono molte più attenzioni rispetto a quelle di terra, non fosse altro che per il fatto che rispetto a queste ultime, occorre cambiare periodicamente l’acqua dell’acquario. Se si decide di comprare una tartaruga di terra, invece, occorre prima di tutto accertarsi di avere a disposizione lo spazio sufficiente per poterle allevare poiché si tratta di specie che possono raggiungere anche grandezze ragguardevoli. E’ sconsigliato l’acquisto a chi non possiede un giardino o un terrazzo molto grande. E’ assolutamente vietato, infine, abbandonare gli animali nei boschi o in strada poiché, oltre a mettere a rischio la tartaruga che difficilmente riuscirebbe a superare l’inverno, si mette in pericolo anche la fauna e la flora locali.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


17:45:18 -
erik - commento su Comprare tartarughe
Potrebbe avere una tartaruga
14:51:56 -
bubba - commento su Comprare tartarughe
vorrei vendere una tartaruga di terra identica a quella nella foto in alto.ha sui 30 anni,femmina,docile ma con un£ammaccatura non molto visibile sul retro dovuta ad una caduta di quando era piccola e apparteneva ad un£altra persona.quanto può valere?