Alaskan Malamute

Alaskan Malamute

L’Alaskan Malamute è una razza originaria dei freddi territori dell’Alaska e la sua storia ha da sempre seguito quella della popolazione eschimese dei Mahlemutes, una tribù di pescatori che viveva tra il golfo di Kotzebue e la baia di Norton. Questi eschimesi si servivano dei Malamute come aiuto per trascinare le barche lungo le rive o durante la caccia per scovare meglio le prede.

Più che tramite una selezione umana, questa razza si è originata con una selezione naturale che l’ha portata ad essere perfettamente adattata agli ostili ambienti dell’Alaska. Così i Mahlemutes hanno trovato un forte compagno di vita e di lavoro in questa razza ed hanno sempre trattato con grande rispetto tutti i suoi esemplari. Purtroppo nell’epoca della grande corsa all’oro che vide l’Alaska invasa da una moltitudine di intrepidi ricercatori, l’Alaskan Malamute subì un forte rimescolamento genetico dovuto al significativo ingresso di nuove razze in questa regione che offuscò in parte le sue caratteristiche originali.

Intorno al 1920 diversi appassionato americani incominciarono l’allevamento di Alaskan Malamute anche negli Stati Uniti e nel 1935 la razza venne ufficialmente riconosciuta dall’American Kennel Club. Nello stesso anno in Alaska fu fondato anche l’Alaskan Malamute Club. Al giorno d’oggi questo cane viene molto utilizzato nelle gare fra slitte per la sua potenza e per la sua grande resistenza.

foto alaskan malamute


Caratteristiche dell’Alaskan Malamute

cuccioli nella neve Come tutti i cani nordici anche l’Alsakan Malamute è di natura molto indipendente anche se si affeziona moltissimo ai suoi padroni. Atleta formidabile, è un corridore instancabile e fa della resistenza e della velocità le sue caratteristiche fisiche migliori. Molto sveglio ed intelligente, ha bisogno di un padrone in gamba che riesca ad addestrarlo con fermezza perché altrimenti tende a fare decisamente di testa sua. Le grandi dimensioni di questa razza possono far pensare ad un cane ingombrante e difficile da gestire, ma in realtà il Malamute è più tranquillo di quanto sembra.

Generalmente è predisposto al rapporto con gli uomini ed in particolare con i bambini sa essere un cane davvero adorabile. Indistintamente, accoglie tutte le persone con aria allegra e festosa e per questo non è considerato un grande cane da guardia, mentre come cane da compagnia e come cane da traino l’Alaskan Malamute è davvero formidabile.

Con i cani dello stesso sesso non ha buoni rapporti ed essendo un cane abituato alla vita da branco sente più di altri le gerarchie ed ha bisogno di capire chiaramente chi comanda nella famiglia. Cacciatore per natura, con i volatili e con i piccoli roditori può diventare davvero pericoloso. Questo cane preferisce chiaramente le basse temperature ma si sa adattare anche a climi diversi a quelli della regione d’origine. L’ambiente di vita del Malamute deve essere spazioso e naturale, come ad esempio un grande giardino, ma può vivere anche al chiuso a patto che venga portato frequentemente fuori. Il Malamute è un cane da slitta e quindi ha bisogno di fare tanto movimento, anche se a volte non lo manifesta esplicitamente.

Standard dell’Alaskan Malamute

Cane molto robusto e proporzionato e di temperamento affettuoso e dolce. La testa è larga e pesante ma proporzionata, mentre il cranio è a sua volta largo e arrotondato ma si restringe verso gli occhi. Il muso è stretto e lungo e termina con un tartufo evidente e nero. Gli occhi sono a mandorla e di color marrone scuro, molto espressivi, grandi e disposti obliquamente. Le orecchie invece sono di media grandezza, di forma triangolare con la punta arrotondata. Il collo dell’Alaskan Malamute è molto forte, così come il corpo che è muscoloso. Il petto risulta profondo ed il tronco compatto, mentre il dorso è dritto e scende solamente verso la groppa. Gli arti anteriori sono robusti e dritti mentre i posteriori sono forti con cosce muscolose. Il mantello ha pelo molto spesso con sottopelo fitto. Il colore del mantello è di solito grigio chiaro o nero ma può avere anche tutte le sfumature intermedie.

L’Alaskan Malamute deve essere alto al garrese circa 63 cm nei maschi e 58 cm nelle femmine. Il peso invece è di 36-38 kg nei maschi e di 31-33 kg nelle femmine.


  • Alaskan malamute carattere

    Alaskan malamute Questi cani derivano direttamente dai lupi che vivono nella zona dei ghiacci dell'artico; sono cani primitivi, che non hanno subito incroci con tante altre razze prima di giungere allo standard di ogg...
  • Alaskan malamute allevamento

    Alaskan malamute adulto L'allevamento di alaskan malamute ha avuto inizio secoli orsono, grazie alle tribù inuit presenti in Alaska, dove questi cani venivano utilizzati per il traino delle slitte sulla neve. Sono cani di di...
  • Alaskan malamute prezzo

    Adulto di alaskan malamute Alcuni decenni orsono gli alaskan malamute hanno cominciato a venire allevati anche nel nostro paese; il clima estivo molto caldo risulta essere abbastanza un problema per questi cani, che pur resiste...


Alimentazione dell’Alaskan Malamute

esemplare adulto La razione giornaliera dell’Alaskan Malamute deve essere di almeno 600 g di alimento completo ma questa razza ha più bisogno di altre vitamine e di zinco. E’ stato infatti dimostrato che una carenza di zinco nella sua alimentazione può essere causa di disturbi alla pelle ed al pelo.


Malattie dell’Alaskan Malamute

nella neve Un Alaskan Malamute vive in media dodici anni ed è stata riscontrata una malattia ereditaria piuttosto frequente, la controdisplasia. La controdisplasia è una forma di nanismo che comporta una forte deformazione degli arti nell’animale e quindi è sempre meglio fare delle visite veterinarie costanti per evitare spiacevoli sorprese.


Cani del "Grande Nord"

cani da slitta Oggi l'Alaskan Malamute è considerato quasi esclusivamente un cane da compagnia ma nei suoi geni rimane inalterata l'attitudine al traino. L'Alaskan Malamute, infatti, fa parte dei cosiddetti “Cani da Grande Nord”. Di questo gruppo fanno parte anche il Siberian Husky, il Groenlandese, L’Esquimese e L’Iceland dog. Questi cani sono chiamati così perchè sono stati selezionati per il traino delle slitte. Un tempo le slitte trainate da cani erano usate dagli abitanti delle regioni più fredde del nostro pianeta per i loro spostamenti nella ricerca del cibo, oggi sono rimaste quasi solo come sport. L'Alaskan Malamute adora letteralmente la corsa con la slitta. Quest'ultime sono delle vere e proprie gare che si svolgono su circuiti innevati, con slitte trainate da cani e guidate da un conduttore, detto con termine inglese musher. Alcuni pensano che rappresentino una crudeltà nei confronti di questi cani, ma è proprio il contrario. Per loro è come tornare alle origini, poter fare quello che amano, cioè correre nella neve, è per loro motivo di grande gioia.




commenti

Nome:

E-mail:

Commento: