Vacca Rendena

Origini e storia

La vacca rendena, chiamata anche tiroler rendenavieh, è una razza originaria della Val Redena in Trentino. La prima formazione di questa razza avvenne intorno ai primi anni del Settecento, quando sorse la necessità di ripopolare la comunità bovina del Trentino decimata dalla peste bovina. Si partì quindi con l'importazione di esemplari dalla vicina Svizzera, che vennero così fatti incrociare con i pochi capi locali sopravvissuti: da questa incrocio, e dalla seguente selezione, nacque la rendena, ottimamente sviluppata per la produzione di latte.

Diffusasi in tutto il nord Italia e molto apprezzata per le sue qualità, la vacca rendena verso la fine dell'800 raggiunge la quota record di circa 800.000 capi allevati, fino all'avvento del fascismo e della guerra, che ne decimarono di fatto quasi la totalità della popolazione. Ad oggi la razza è in via d'estinzione con soli 7000 capi esistenti.

Vacca Rendena


La razza

Vacca Rendena La vacca rendena è attualmente allevata nelle province di Padova, Trento, Vicenza e Verona, anche se non mancano altri allevamenti in Liguria e in Romagna. La razza è inscritta all'interno del libro genealogico nazionale dal 1976 e fa parte della Federazione Europea delle Razze del Sistema Alpino che annovera 11 importantissime tipologie bovine: l'Abondance (Francia), la Grigio Alpina (Italia), l'Herens (Svizzera), l'Hinterwälder (Germania), la Pinzgauer (Austria), la Tarentaise (Francia), la Tiroler Grauvieh (Austria), la Valdostana (Italia), la Vordelwälder (Germania), la Vosgienne (Francia) e, ovviamente, la Rendena italiana.

Questa razza si presenta come molto adatta all'alpeggio di montagna, in quanto, grazie alla sua rusticità, è capace di pascolare su foraggiere anche dagli scarsi prodotti e di sostenere bene situazioni di clima e di suolo non particolarmente favorevoli.

  • Capre camosciate

    Capre camosciate La Camosciata delle Alpi deve il suo nome al proprio mantello, molto rassomigliante a quello del camoscio, tant'è che molto spesso questa razza viene più semplicemente chiamata (e conosciuta) con il n
  • Mucche

    Primo piano mucca Le mucche sono sicuramente gli animali da cortile per eccellenza e nessuna fattoria al mondo ne è sprovvista. Ciò accade per una serie ben precisa di motivi, in quanto le vacche sono animali polivalen
  • Toro

    Toro Il toro è un animale che possiamo tranquillamente definire come il re della fattoria, simbolo di potenza e virilità. Non è un caso, infatti, che numerose culture abbiano venerato dei e semi dei dalle
  • Latte di mucca

    Mungitura della mucca Il latte di mucca è riconosciuto come uno degli alimenti principi della tavola, ideale a tutte le età e ricco di componenti che non possono far altro che bene. Nonostante ciò, recenti studi hanno conf


Vacca Rendena: Caratteristiche fisiche

Vacca Rendena L'altezza la garrese si attesta su circa 130 centimetri, quindi siamo dinanzi ad un animale dalla statura medio piccola. Il mantello è castano a più gradazioni, anche se nei tori il colore tende ad essere quasi nero. Le corna si presentano leggere, bianchissime e con la punta nera.

La sua attitudine principale è la produzione di latte, con una media che si attesta intorno ai 46 quintali per le mucche che pascolano in montagna in libertà, e con una media di circa 60 quintali per le vacche che sono allevate in pianura. La produzione di carne, invece, si concentra soprattutto sui vitelli scolostrati che raggiungono i 400 – 450 chilogrammi di peso già intorno ai 12 – 13 mesi di età. Un vantaggio sicuramente evidente è che la vacca rendena, proprio per via della sua frugalità, riesce a nutrirsi anche con alimenti non propriamente “nobili”, quindi i margini di vendita rispetto ai costi sostenuti sono davvero notevoli.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: