Border-Collie

Il Border-Collie

Il Border-Collie è il più famoso e fedele cane da pastore della tradizione britannica. Presente già dal X secolo come cane da pastore per i greggi di pecore, molto diffuse in Inghilterra ed in Scozia, viene identificato per la prima volta nel 1570. In quell’anno infatti, John Caius su richiesta della regina Elisabetta I, scrisse il primo trattato in cui venivano descritti diversi cani ed il loro aspetto. Col passare dei secoli il nome Border-Collie divenne sinonimo in Scozia ed Inghilterra di cane da pastore, così come scrisse Bewick nel 1790 in “General History of Quadrupeds”, il quale sottolineava l’importanza di questo animale per la pastorizia del mondo britannico. Ad inizio ‘800 esistevano principalmente tre varietà di Collie: il Welsh Collie, lo Scottish Collie ed il Highland Collie. Verso la fine del XIX secolo il Collie diventò sempre più un cane da compagnia, restando comunque ben presente anche nell’ambiente rurale. La razza venne definita nel 1893 con l’esemplare Hemp, il papà di quasi tutti i Border-Collie moderni, ma il nome Border-Collie fu inventato e ufficializzato nel 1913. Il primo standard ufficiale è stato redatto solo nel 1976, anno in cui la razza venne riconosciuta dal Kennel Club.

foto border collie

Border collie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,98€
(Risparmi 2,52€)


Il Field-trials ed il Border-Collie

Quando parliamo di field-trials intendiamo dei concorsi, molto seguiti in Gran Bretagna, nei quali i cani da pastore vengono messi alla prova e fatti lavorare con le pecore su diverse distanze e diverse prove. Ad esempio, in una prova con un gruppo di pecore, si chiede al cane del pastore di radunarle e di portarle davanti alla giuria. Tra il gregge e la giuria vengono poste delle barriere (per ricreare le staccionate e i recinti della realtà) attraverso le quali il cane deve fare passare il gregge, fino a condurlo, per terminare la prova, in un recinto. La durata delle prove è di 15 minuti esatti e in base alla qualità del lavoro viene assegnato un punteggio al cane.

    Il border collie

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,13€
    (Risparmi 8,87€)


    Caratteristiche del Border-Collie

    Le sue origini di cane da pastore non hanno impedito al Border-Collie di diventare anche un ottimo cane da compagnia. Instancabile lavoratore, dall’aspetto e dal carattere rustico, il Border offre una sottomissione totale al padrone e un’obbedienza evidente sin dai primi anni. Questa sottomissione può venire meno dopo il primo anno di età se il padrone non ha agito nell’educazione del cane con fermezza e criterio: i Border- Collie sono molto intelligenti e sapranno sfruttare le situazioni che gli si presentano. Le caratteristiche di cane da pastore, di cane da gregge, sono innate in questo animale, un po’ come per i cani da caccia è innato cacciare le prede, ed infatti già nei primi mesi di vita si nota una tendenza al lavoro di pastore. Alcuni autori inglesi hanno scritto che lo sguardo del Border è ipnotico per le pecore, e riesce a farle fare quello che vuole solo guardandole. Di sicuro il fiuto è ottimo e nelle nebbie invernali riesce senza problemi a trovare ogni pecora e riportarla in azienda.

    Standard del Border-Collie

    L’aspetto generale è quello di un cane ben proporzionato, rustico, elegante ed equilibrato. Il cranio è piuttosto largo ed il muso si va affilando verso l’estremità. Lo stop è ben marcato ed il tartufo è nero. Gli occhi sono ben distanziati, di forma ovale, di media grandezza e di color bruno, mentre le orecchie sono di dimensioni medie, portate dritte o semi-dritte. Il collo è lungo e forte ed il corpo è atletico con addome rialzato a livello dei fianchi. La coda non è molto lunga ed è attaccata bassa, pelosa e terminante con una curva verso l’alto. Il mantello ha due varietà di pelo, uno piuttosto corto e uno più lungo, mentre tutti i colori sono ammessi senza però che il bianco sia dominante. L’altezza al garrese deve essere di 53 cm per i maschi ed il peso di 20 kg circa, mentre per le femmine l’altezza al garrese è leggermente inferiore.


    Alimentazione del Border-Collie

    Nel Border-Collie l’alimentazione deve essere equilibrata e completa, basata sull’attività fisica del cane che quando svolge un’attività da pastore è molto elevata. Questo cane necessita di 350-400 kg di alimento al giorno. Adatte all’alimentazione sono le crocchette e i biscotti grandi e duri ma fate attenzione al prezzo degli alimenti: mangimi poco costosi facilmente hanno una qualità medio bassa che potrà influire negativamente sullo sviluppo e sulla salute del vostro cane. Se volete potete provvedere anche ad una alimentazione casalinga, cucinata e ideata da voi, ma stando attenti che le proporzioni tra i diversi principi nutritivi siano sempre rispettate: proteine dalla carne bianca e rossa e carboidrati di origine vegetale.


    Malattie del Border-Collie

    Da cucciolo, dopo la prima visita dal veterinario, viene come vaccinato contro alcune pericolose malattie infettive (cimurro, parvovirosi, leptospirosi, parainfluenza e rabbia). Come sempre di eseguire periodicamente le operazioni di sverminazione dell’animale. Una malattia che ha lasciato un segno nella storia del Border-Collie è l’atrofia progressiva della retina. Negli anni settanta ci fu un aumento spaventoso dell’incidenza di questa malattia, che si evidenziava solo in età adulta, a 6-7 anni, ma un tempestivo intervento della Sheepdog Society ha risolto il problema.




    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento:


    23:08:59 -
    claudia - commento su Border-Collie
    La nostra Scilla un meticcio lupo nero tipo collie con fascia bianca su collo e addome si e£ accoppiata con un border Collie, di nostri amici cosa ne dite?
    15:31:50 -
    juri - commento su Border-Collie
    io stò cercando disperatamente una meticcia di border collie per accoppiamento con il mio kenny, se qualcuno ne ha una...mi chiami al 3489863677
    11:44:40 -
    Daniela - commento su Border-Collie
    Posso sapere se è possible avere dei cuccioli (3 mesi minimo) di border collie in regalo o si debbono comprare assolutamente? Sto frequentando un corso cinofilo e vorrei avere informazioni su questa razza, che io adoro, dopo aver visto com£è e cosa può fare! Grazie.
    22:59:13 -
    laura - commento su Border-Collie
    Un border collie non è un cane di facile gestione, ltremodo non è indicato far accoppiare cani meticci apposta, ci sono selezioni e studi geneaologici dietro allevatori/amanti della razza che è considerato incivile far procreare e riprodurre due cani che sono già dei meticci... un border collie è un cane unico nel suo genere e nessun cane potrà mai sostituirlo!
    00:26:51 -
    antonio - commento su Border-Collie
    grazie mille mi serviranno sicuramente che devo comprane una femmina e addestrare in cerca antiveleno