linguaggio del cane


partecipa al nostro quiz su: quanto conosci i cani?
quanto conosci i cani?

Linguaggio del cane

Avere un cane significa imparare ad entrare in sintonia con lo stesso, creando un legame forte e profondo, attraverso il quale sarà possibile instaurare una pacifica convivenza con l’animale. Per poter far sì che ciò accada, sarà necessario imparare a comprendere il linguaggio del nostro amico a quattro zampe, le sue richieste di attenzioni, o anche quella di essere lasciato in pace.
linguaggio

Comprendere il linguaggio del cane. Come conoscerlo e interpretarlo in ogni situazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,67€
(Risparmi 2,23€)


Tipici segnali del linguaggio del cane

Imparare a comprendere il linguaggio del proprio amico a quattro zampe non risulterà difficile se impareremo a riconoscere, sin dall’inizio, alcuni segnali, che andremo ora ad analizzare. Innanzitutto, occorre ricordare che ci sono determinati atteggiamenti tenuti dal nostro cane che possono indicarci aggressività e nervosismo: tra questi, possiamo ricordare, innanzitutto, il ringhiare con un tono piuttosto basso, digrignando i denti con ferocia. Anche dei ripetuti movimenti delle orecchie dell’animale devono farci insospettire: se l’animale ci guarda in maniera continua, muovendo ripetutamente le orecchie, potrebbe essere infastidito e potrebbe essere sul punto di attaccare. Un animale sereno e giocoso, invece, manifesterà, come è ovvio, un atteggiamento maggiormente pacato: ad esempio, sarà facile riconoscere un cane che vuole chiedere al proprio padrone di giocare, in quanto tenderà ad accasciarsi di lato, scodinzolando e anche emettendo dei rumori ripetuti; questi atteggiamenti potranno anche essere accompagnato da una particolare posizione del pelo, che risulterà eretto. In generale, comunque, ci sono diversi comportamenti da cui si può dedurre che l’animale si trovi in un stato di umore positivi: ad esempio, una tipica manifestazione di serenità è data dal leccarsi ripetutamente il viso o ancora dall’abbassare le orecchie docilmente. Un cane molto rilassato e pacifico, inoltre, potrà stendersi con la pancia verso l’alto, in questo modo manifestando la sua volontà di non porsi come soggetto dominante. Ancora, sempre in segno di non dominanza, il cane può tendere a stendersi per terra, di fianco, alzando anche talvolta le gambe, anche in questo modo l’animale tende a manifestare la sua volontà di accettare il suo padrone. Un cane spaventato, invece, tende a mettere la coda tra le gambe e ad abbassare le orecchie.

  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto del weimaraner Questo fantastico bracco prende il nome dai granduchi di Sassonia-Weimar, famosi allevatori del XVIII secolo che si prodigarono per la selezione di questa razza. In realtà però le origini del Weimaran...
  • foto lapphund Il Lapphund, come si può intuire già dal nome, è un cane che ha storia ed origini strettamente intrecciate con la popolazione dei Lapponi. I Lapponi apparvero nella penisola scandinava molte migliaia ...
  • foto norsk lundehund La storia di questo cane di media taglia norvegese è una storia di specializzazione canina più unica che rara. Il Norsk Lundehund infatti è un cane che nel corso dei secoli non solo si è specializzato...

Il linguaggio segreto dei cani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€
(Risparmi 1,48€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO