Allevamenti Chihuahua Toy

vedi anche: Chihuahua Mini Toy

Il chihuahua toy

Ultimamente sembra essere sempre più in voga la moda dei “mini” cani, soprattutto grazie a varie star di Hollywood, spesso fotografate dai più svariati rotocalchi in giro per gli States in compagnia di cagnolini minuscoli, esibiti al guinzaglio, in braccio o in piccolissime borsette.

Ed ecco quindi che sempre di più si sentono persone che chiedono di acquistare chihuahua cosiddetti “toy” (letteralmente ‘giocattolo’). Ma che cos’è realmente un chihuahua toy?

E’ presto detto: toy è semplicemente una definizione, adottata dall’American Kennel Club (un registro di cani purosangue di razza), per definire i cani inferiori ai 5 kg di peso e ai 30 cm di altezza. Va da sé, quindi, che il chihuahua è sempre una razza toy, non esiste il ‘chihuahua toy’ come varietà a sé stante. E’ importante sottolineare che un esemplare di chihuahua adulto raramente supera i 3 kg di peso, ma deve pesare almeno un chilo e mezzo: diffidate quindi di allevamenti che offrono cani sempre più piccoli e magri, perché sono sicuramente esemplari ottenuti con incroci strani e che, crescendo, andranno incontro a problemi di salute.

Le uniche due varietà di chihuahua esistenti sono il chihuahua a pelo lungo e quello a pelo corto. Gli esemplari di entrambe queste varietà, comunque, hanno caratteristiche fisiche molto simili: taglia piccola, come si è già detto, testa a forma di mela, orecchie triangolari generalmente erette, occhi rotondi ma non sporgenti.

Chihuahua Toy

L'allevamento cinofilo. Organizzazione, criteri di selezione, gestione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,45€
(Risparmi 2,55€)


Acquistare un chihuahua toy: l’allevamento

Chihuahua ToyLa scelta più accorta è sempre quella di rivolgerci ad un allevamento di chihuahua: basterà una rapida ricerca sul web per trovare un elenco completo di tutti gli allevamenti di chihuahua toy nella nostra zona.

Allevamenti di chihuahua toy: istruzioni per l’uso

Se effettuiamo la ricerca in internet, è assai probabile che verremo sommersi da un’enorme mole di informazioni tra le quali sarà difficile destreggiarci, soprattutto se è la prima volta che ci avviciniamo al mondo della cinofilia.

In genere, gli allevamenti sono di tre tipologie: quelli riconosciuti dall’ENCI (Ente Nazionale dei Cinofili Italiani), che allevano rigorosamente cani con pedigree (e microchip, e iscrizione all’anagrafe canina), quelli non riconosciuti, che possono trattare una o più razze contemporaneamente e generalmente allevano soggetti senza pedigree, e quelli amatoriali, che allevano un numero di cani molto ridotto, sia con che senza pedigree.

Rivolgerci a un allevatore non ci mette al riparo dalle frodi: come fare quindi a distinguere un allevatore serio da uno senza scrupoli? Innanzitutto, un allevatore serio ama i suoi cani, e sarà quindi interessato a conoscere di persona noi e le nostre abitudini prima di affidarci un cucciolo. Poi volgerà la sua attività al miglioramento della specie, evitando quindi di far accoppiare animali che presentano patologie genetiche o problematiche caratteriali. E mai e poi mai cercherà di venderci esemplari di taglia inferiore a quella degli standard della razza, spacciandoceli per ‘toy’: ribadiamo nuovamente che la varietà di ‘chihuahua toy’ non esiste. Un chihuahua adulto che pesa meno di 1,5 kg è denutrito, o è stato sottoposto a inibitori della crescita, e in ogni caso andrà incontro a problemi di salute.

Infine, generalmente gli allevatori vendono solo cani che hanno superato il secondo mese di vita, già svezzati e vaccinati.

  • Foto Chihuahua Il Chihuahua è forse una delle razze più conosciute su tutto il pianeta, conosciuta anche da chi non apprezza minimamente il mondo dei cani. La sua notorietà è quindi assodata ed il fatto che sia il c...
  • piccoli cani I cani di piccola taglia sono dei cani che possono risultare non soltanto molto carini e graziosi, ma anche molto utili e adatti a delle persone che desiderano avere un cane da compagnia, ma dispongon...
  • allevamenti chihuahua Quando si parla di cani di taglia piccola –molto piccola-, non si può, istintivamente, non pensare al chihuahua. Chi non ne ha mai visto almeno uno, trasportato in giro dal proprio padrone magari in u...
  • Chihuahua pelo lungo E’ il compagno prediletto delle star di Hollywood, onnipresente sui red carpet di tutto il mondo, abbigliato con cappottini e accessori di ogni genere… di chi stiamo parlando? Naturalmente del Chihuah...

La legge 1971 protezione degli animali da allevamento contro cani cane potrebbe essere SHOT Se si trova tra le pecore 1,2 mm-Cartello in plastica rigida, 300 mm x 200 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,23€


Allevamenti Chihuahua Toy: Dall’allevamento a casa: cure ed educazione del chihuahua toy

Una volta acquistato il cuccioletto, diamogli almeno 3-4 giorni per acclimatarsi alla nostra casa, un ambiente che fino a quel momento gli era estraneo.

Per quanto riguarda l’alimentazione, la cosa migliore è somministrare al chihuahua toy del cibo apposito (scatolette o croccantini), attenendosi rigorosamente alle quantità riportate sul prodotto; possiamo anche scegliere di optare per una dieta casalinga, concordandola però col veterinario, per assicurarci che il cane riceva tutti i nutrienti necessari. Attenzione agli snack fuori pasto: l’obesità, per un cane dalla struttura ossea delicata come il chihuahua, può essere anche fatale.

Caratterialmente, invece, il chihuahua è una bella testa calda: nonostante le dimensioni, è un cane vivace e intelligente, che tende a fare branco e a imporsi. Se educato correttamente, però, è leale e obbediente nei confronti di colui che riconosce come padrone. Ogni volta che il cucciolo si comporta bene, gratifichiamolo con delle coccole; alziamo la voce –solo quella, mai le mani-, invece, quando si comporta male: è importantissimo che sia la gratificazione che la sgridata siano immediatamente successivi all’azione compiuta.



COMMENTI SULL' ARTICOLO