White terrier

vedi anche: Bull Terrier

Storia del west highland white terrier

Il West Highland White Terrier, chiamato in breve anche Westy, proviene dalla Scozia. Ci sono diverse ipotesi sui primi allevatori. Per alcuni il Westy altro non è che uno Scottish Terrier con il mantello bianco, per altri invece i progenitori sono alcuni piccoli cani bianchi approdati nell'isola di Skye durante il naufragio della flotta di Filippo II, in realtà questo avvenne al largo delle isole Orcadi, nel Nord Est della Scozia mentre l'isola di Skye è ad occidente. Un'altra teoria attribuisce il merito di aver allevato i primi esemplari, al colonnello E.D. Malcolm di Poltalloch, il quale ha si allevato la razza ma non ne ha mai rivendicato il primato. Infatti la selezione di questi piccoli terrier bianchi ha avuto inizio tempo prima attraverso incroci utilizzati per la caccia in tana nell'Argyshre. Gli allevatori eliminavano dalla riproduzione i soggetti bianchi poiché li ritenevano essere poco adatti. Ma il Westy ha fin da subito dimostrato un'indiscutibile capacità venatoria. I primi esemplari vengono mostrati nelle manifestazioni cinofile solo nei primi anni del '900 e la razza viene riconosciuta dal Kennel Club de Regno Unito nel 1907.
Il colonnello Malcolm e i white terrier

Riolis - Kit completo per punto croce, motivo: West Highland White Terrier, multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,84€


L'aspetto del white terrier

Il West Highland White Terrier Il White Terrier appare come un cane piccolo, dal portamento elegante, fiero e molto agile. La testa è rotondeggiante per la conformazione del cranio. La disarmonia fra la testa un po' sferica e il tronco muscoloso, gli occhi in posizione semilaterale e le orecchie sempre divaricate, contribuiscono a rendere questo cane molto simpatico. Possiamo individuare degli standard per questa razza. Il cranio è leggermente bombato, il profilo è privo di spigolosità, gli occhi scuri sono ben distanziati e leggermente infossati nella testa, le orecchie piccole e dritte con pelo corto e liscio, le mascelle molto larghe. Il collo è lungo abbastanza per consentire il corretto portamento della testa, è muscoloso e si ispessisce verso la base. Il tronco è compatto, il dorso dritto, le coste presentano un aspetto un po' piatto. Gli arti anteriori sono corti e muscolosi e ricoperti da pelo corto, duro e denso, quelli posteriori sono forti, muscolosi e larghi visti da dietro. I piedi anteriori sono più grandi rispetto a quelli posteriori, la coda è lunga da 12,5 a 15 cm, il mantello è bianco con pelo doppio, lungo circa 5 cm, l'altezza al garrese è di circa 28 cm.

    WEST HIGHLAND WHITE TERRIER 2017 - CALENDARIO AFFIXE

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


    Il carattere del white terrier

    Cuccioli di White Terrier Il West Highland White Terrier è tra i terrier più allevati e più richiesti. Un fattore importante è sicuramente dato dal suo carattere, è in grado infatti di inserirsi facilmente in famiglia grazie al suo spirito vivace ed allegro, senza alcun problema di socializzazione. Nonostante questo, rimane comunque un terrier, quindi con un certo orgoglio ed una dignità da far rispettare che non manifesta mai sotto forma di presunzione ma di una vivace fiducia nei propri mezzi. Un altro aspetto importante è sicuramente l'istinto da cacciatore. Questa razza nasce infatti proprio come cacciatori coraggiosi e tenaci, sia di piccoli roditori sia di volpi e conigli selvatici. Per questo bisogna sempre prestare attenzione e averlo sempre sotto controllo, soprattutto in campagna: in presenza di selvaggina o nelle vicinanze di pollai o conigliere, tirerebbe subito fuori il suo lato da bracconiere.


    White terrier: La cura del Westy

    White terrier e i suoi cuccioliTenere in ordine il mantello del Westy non è difficile, è sufficiente una vigorosa spazzolata e l'impiego di tanto in tanto di un detergente. Toelettare il White Terrier con la tecnica dello stripping è un'abitudine piuttosto recente, basta pensare che agli inizi del '900, i cani toelettati venivano scartati e penalizzati nel giudizio rispetto ai cani che non erano toelettati. Con lo stripping vengono tolti i peli morti, rendendo il pelo più ruvido e mantenendo così la sua doppia struttura. Potrebbe per questo risultare troppo aggressivo e quindi fastidioso per il cane. Si potrebbe quindi optare per la tosatura che scoraggia la crescita del pelo, in questo, però, perderà la ruvidità tipica del suo pelo, in cambio di un pelo morbido e poco impermeabile. La tosatura è quindi poco adatta al Westy, basta pensare che, essendo nato nella fredda e umida Scozia, il doppio strato del pelo aveva una funzione protettiva.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO