bassotto

La razza del bassotto

La razza del Bassotto è una razza canina nata e diffusasi, in un primo momento, in Germania. Oggi questa razza è, però, diffusa in tutto il mondo, essendo il Bassotto uno degli animali più amati e diffusi, soprattutto grazie al suo carattere mite e alle sue piccole dimensioni.

Questa razza appartiene al quarto gruppo delle razze canine ed è considerata una razza di cani da caccia, nonostante il Bassotto sia oggi considerato, a tutti gli effetti, un cane da compagnia.

Questa razza è stata, così, già da tempo, registrata e ufficializzata nel registro della FCI.

Dobbiamo inoltre sottolineare che esistono ben nove diverse qualità di Bassotto. Queste si differenziano, ovviamente,grazie alle particolari caratteristiche fisiche che le contraddistinguono.

bassotto

CafePress - Tazza con bassotto e scritta "It's going to be a long day", colore: bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Descrizione Bassotto

bassottoIl bassotto è un animale di piccole dimensioni, dalla forma allungata,nonostante la sua bassa statura.

Un elemento molto importante della sua figura fisica è sicuramente la proporzione tra l’altezza e la lunghezza,come in seguito vedremo.

Il bassotto standard, ossia il primo Bassotto registrato negli elenchi della FCI, presenza una circonferenza toracica di circa 30-40 centimetri ed un peso massimo di circa 6-7 chilogrammi per gli esemplari maschi adulti e di 6 chilogrammi nelle femmine adulte.

Dobbiamo però ricordare che esistono anche dei Bassotti nani il cui peso massimo, negli esemplari maschi adulti, può essere anche di 4-5 chilogrammi mentre le femmine possono anche pesare 3,5 chilogrammi. La circonferenza toracica di questi Bassotti nani è solitamente di 25-30 centimetri.

Il Bassotto,sia quello standard che quello nano, si divide in tre particolari sottocategorie: bassotto a pelo corto,bassotto a pelo lungo e bassotto a pelo duro.

Questo animale, nonostante le sue piccole dimensioni, si presenta come un cane molto muscoloso e forte, difficilmente, infatti, possono trovarsi dei bassotti con problemi di debolezza muscolare.

La testa del bassotto è molto lunga, ma non particolarmente arcuata; esso presenta un tartufo ben definito e visibile, dalla conformazione stretta. Il cranio è appiattito e presenta una curvatura in corrispondenza del naso,fino ad arrivare al muso, anch’esso dalla forma molto allungata.

Presenta una dentatura molto robusta e forte, elemento che ha reso per anni il Bassotto un ottimo animale da caccia. Anche le labbra sono ben definite e forti. Gli occhi di questo animale, inoltre, sono abbastanza grandi e distanti; l’espressione è fiera ma, allo stesso tempo, anche molto dolce, solitamente essi sono di colore giallo o grigio. Le orecchie del Bassotto, invece, sono molto alte e abbastanza lunghe.

Il garrese e il petto di questo animale sono molto pronunciati, mentre il busto,nonostante le piccole dimensioni, è molto robusto e muscoloso,dalla forma discendente.

La coda del bassotto ha un’attaccatura abbastanza bassa e presenta una curva finale.

La pelle di questo animale è, invece,molto elastica ed aderente,mentre il mantello è generalmente molto folto e corto, solitamente liscio, sebbene esistano anche particolari specie di bassotto a pelo lungo.

Il colore del manto può essere variabile. Innanzitutto possiamo dire che esistono soggetti di Bassotti monocolore, soggetti bicolore e soggetti arlecchini, o macchiati.

Solitamente, comunque, i colori più frequenti sono il giallo, il marrone e il nero. Le macchie sono solitamente di colore più chiare rispetto al resto del manto.

L’andatura di questo animale è molto ampia e forte, si muove con passi veloci e forti, mentre la coda, nell’incedere, deve essere sempre in equilibrio rispetto alla colonna vertebrale.

I possibili difetti possono essere causati non solo da dimensioni corporee errata ma anche da altri elementi che rendono, talvolta, questi difetti eccessivamente gravi.

Pensiamo ad esempio, ad occhi di colori differenti da quelli considerati accettabili dagli standard della razza, oppure al garrese di altezza errata,alla presenza di orecchie a punta o di piedi storti o all’andatura deviata o, ancora, dalla presenza di dita divaricate.

La presenza di questi difetti può anche compromettere la possibilità che il nostro Bassotto sia iscritto al registro ufficiale della FCI,attraverso il pedigree.

  • bassotto nano La razza del bassotto è una razza canina di origine tedesca, oggi estremamente diffusa. Contrariamente a quello che si potrebbe pensare,considerato le sue piccole dimensione e le sue buffe proporzioni...
  • Una cucciolata. Il carattere del bassotto nano è sorprendente, infatti questo cane di taglia piccola è ineguagliabile in quanto ad affettuosità e tenerezza. Amante del padrone è pronto anche a gesti di assolutà gener...
  • Cuccioli di Dachshund Simbolo della Germania, per eccellenza, il Dachshund è diffuso soprattutto nelle varietà a pelo liscio e a pelo duro e, a differenza delle altre razze, la sua taglia non si stabilisce in base all’alte...
  • Bassotti a pelo lungo Nonostante la sua la taglia ridotta ci induca a credere che si tratti di un cane da compagnia, il bassotto nasce come esemplare da caccia. Non dobbiamo pertanto trascurare la sua origine quando decidi...

Re-Uz Lifestyle Shopper XL - pieghevole grande borse della spesa riutilizzabili - Sausage Dogs Summer bassotti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,06€


Carattere e comportamento del Bassotto

BassottoIl Bassotto, a dispetto delle sue piccole dimensioni, è un animale molto forte ed intraprendente.

Infatti, questo animale,non tiene molto conto delle sue piccole dimensioni, tanto da essere molto adatti sia alla caccia che alla difesa, ambiti in cui sono spesso utilizzato. Molto spesso, questa sua caratteristica,però, può portare ad un’aggressività palese soprattutto nei confronti degli altri cani, anche talvolta di dimensioni maggiori, cosa che potrebbe causare, ovviamente, vari problemi al nostro amico a quattro zampe.

Se educati bene,però, questi animali perdono completamente il loro aspetto aggressivo, ottenendo e ritrovando, in definitiva, un carattere mite ed equilibrato.

Nel suo rapporto con il padrone, il bassotto si presenta come un animale molto affettuoso,tanto da risultare, talvolta,anche leggermente morboso.

Questo animale, nei primi giorni di convivenza, potrebbe avere problemi di adattamento, sia nei confronti dei nuovi spazi sia nei confronti della sua nuova famiglia. Per questo motivo, si dovranno dare,in questo periodo, al nostro amico a quattro zampe, i suoi spazi che gli permetteranno, così, di ambientarsi.

È importante che ad esso sia lasciato uno spazio di autonomia all’interno dell’abitazione in cui rilassarsi e rifugiarsi, soprattutto nel caso avesse paura.

Una volta trovato il giusto equilibrio all’interno della sua nuova famiglia, però, il bassotto si mostrerà un animale comprensivo ed affabile, soprattutto con i più piccoli della famiglia, con cui stringe,solitamente, rapporti davvero profondi.

Proprio per questo suo profondo attaccamento alla sua “famiglia umana”, però, il Bassotto potrebbe risultare anche talvolta aggressivo nei confronti di coloro che si avvicinano alla stessa.

Questo comportamento, ovviamente, può causare svariati tipi di problemi, cosa che deve assolutamente frenata sin dall’inizio grazie ad buon addestramento.

In generale, comunque, esso è sicuramente un cane amabile e docile,adatto alla vita d’appartamento e alla convivenza anche con bambini ed anziani. È importante, comunque, ricordare che il Bassotto, a causa del forte legame che lo lega alla sua famiglia, ha bisogno anche di moltissime attenzioni quotidiane, onde evitare che esso soffra di solitudine.

Per questo motivo, si consiglia di scegliere questa razza canina solo se si è convinti di avere abbastanza tempo, durante l’arco della giornata, da dedicare al suo svago e alle sue cure.


Come educare un Bassotto

bassotto I Bassotti, dato il loro carattere iperattivo e vivace, necessitano quasi sempre di una buona educazione ed un buon addestramento.

L’addestramento di questo animale non è sicuramente semplicissimo, proprio per la grande indipendenza e testardaggine di questo animale ma non si tratta sicuramente di un’impresa impossibile.

Innanzitutto, si consiglia di evitare di cercare di ottenere risultati veloci in poco tempo.

L’addestramento deve essere eseguito attraverso seduti brevi ma costanti e non particolarmente aggressive.

Si consiglia, infatti, di eseguire queste lezioni ogni giorni per una durata giornaliera massima di un quarto d’ora.

È importante, inoltre, non essere assolutamente aggressivi durante queste sedute, per evitare che l’animale mostri segni di aggressività o di indifferenza.

Si consiglia di procedere con calma e dolcezza, premiando l’animale (ad esempio, regalandogli dei biscottini) per ogni azione corretta,così da permettergli di capire cosa può e cosa non può fare.

L’utilizzo di questa tecnica,infatti, porta generalmente ad ottimi risultati.

È anche utile acquistare dei giochi studiati appositamente per l’addestramento. Questi giochi, infatti, che possono essere acquistati in qualsiasi negozio di animali, permettono al nostro animale a quattro zampe di imparare divertendosi, evitando così che esso possa stressarsi od innervosirsi a seguito di sedute noiose.


Waldi, il cane simbolo della Germania

waldiI bassotti sono stati per molto tempo il simbolo della Germania, proprio per questo motivo un bassotto è stato scelto come mascotte per le Olimpiadi estive di Monaco di Baviera nel 1972. Il bassotto Waldi è stata la prima mascotte olimpica ufficiale della storia. Waldi è stato realizzato da un designer tedesco che prese come modello un vero bassotto a pelo lungo di nome Cherie vom Birkenhof. Waldi doveva rappresentare tutte le virtù di un atleta: resistenza, tenacia e agilità. I suoi colori vivaci dovevano rappresentare la gioia delle Olimpiadi (purtroppo quello fu uno dei più terribili momenti dei giochi olimpici a causa del massacro di alcuni atleti israeliani da parte di un gruppo di terroristi palestinesi). Il bassotto era disponibile come peluche, come giocattolo di plastica, appariva su poster, adesivi e spille. Oltre due milioni di articoli sono stati venduti in tutto il mondo. Anche il percorso della maratona fu realizzato per fare in modo che somigliasse a Waldi!




COMMENTI SULL' ARTICOLO