biscotti per cani

Gli spuntini del cane: snack, ossi e biscotti

Curare l’alimentazione del nostro amico a quattro zampe è fondamentale per tenerlo attivo e in salute. Un cane adulto dovrebbe mangiare due volte al giorno (i cuccioli invece più spesso), mattina e sera, con almeno 8 ore di distanza tra i due pasti in modo da consentirgli una digestione ottimale. E’ importante bilanciare con cura la dieta per far sì che il nostro animale riceva tutti i nutrienti necessari, e che mangi una quantità di cibo adeguata alla sua età, alla sua taglia e al suo stile di vita. Possiamo chiedere al veterinario di aiutarci a stilare una dieta casalinga su misura per lui, e provvederemo noi stessi a cucinargli i singoli pasti, o anche affidarci ai mangimi completi disponibili in commercio; quest’ultima soluzione è sicuramente più pratica e spesso è anche la migliore, a patto di scegliere il tipo di cibo adatto al nostro cane. L’ideale sarebbe evitare le eccezioni alla dieta descritta sopra, e quindi spuntini fuori pasto e, ancor di più, cibo dalla nostra tavola (si tratterebbe infatti sicuramente di cibo troppo condito e poco adatto a Fido, e otterremo anche il collaterale effetto negativo di abituarlo a chiedere cibo disturbando i nostri pasti). Ogni tanto, però, capita di poter concedere qualche spuntino, ad esempio a scopo educativo o per la pulizia dei denti. Gli snack o ricompense, infatti, sono una componente fondamentale dell’educazione canina: a esercizio correttamente eseguito corrisponde una ricompensa, a un comando non eseguito invece no. In tal modo in cane, vedendosi ricompensato con qualcosa di goloso le prime volte che esegue il comando, lo memorizzerà e interiorizzerà. Altra utilità di alcune tipologie di snack e dei famosi ossi è quella di mantenere i denti puliti, svolgendo un’azione di rimozione dell’odiato tartaro e assicurando il mantenimento della salute dentale del nostro cane (attenzione: compriamo degli appositi ossi di bufalo in un negozio di animali, mentre evitiamo assolutamente di dare al cane ossa di animali come il pollo, che possono essere molto pericolose).
biscotti cane

Pedigree - Alimento complementare per cani adulti, Biscotti croccanti in 3 gustose varietà - 500 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,3€


Come scegliere i biscotti per cani?

biscotti cani Ma cosa intendiamo quando parliamo di ‘biscotti’? Assolutamente non gli stessi che mangiamo noi a colazione! Quelli squilibrerebbero sicuramente la dieta di Fido, essendo troppo calorici e troppo ricchi di zuccheri; questo surplus gli causerebbe in poco tempo disturbi come gastrite, diabete o carie. E i biscotti per così dire ‘umani’ sono vietati ancor più tassativamente qualora contengano cioccolato, anche poche gocce. Il cioccolato infatti contiene una sostanza che va sotto il nome di teobromina, tossica per i cani (e anche per altri piccoli animali) che sono incapaci di metabolizzarla; ne bastano quantità veramente piccole per intossicare o anche uccidere un cucciolo, facciamo quindi molta attenzione. Dal nostro negoziante di fiducia troveremo sicuramente una vasta scelta di biscotti pensati appositamente per i cani, che non sono dolci veri e propri, ma contengono invece carne, yogurt, frutta, verdura, formaggio, a seconda della marca, della tipologia e del gusto. Questi biscotti, certo sempre somministrati in quantità ridotte, offriranno un momento di golosità al nostro cane senza per questo compromettere la sua salute. Scegliamo una tipologia di biscotti adatta alle nostre esigenze, sia in base alla taglia del cane sia in base alla funzionalità del biscotto (pulizia dei denti, educazione, ecc), e, perché no, anche in base ai gusti del nostro peloso, che potrebbe dimostrare di preferire una marca di biscotti piuttosto che un’altra.

  • foto cibo cani Da secoli vicini all'uomo, cani e gatti ci accompagnano con la loro simpatia e il loro affetto; le nostre nonne sfamavano i loro animali domestici con quello che avanzava in tavola, i veterinari ci in...
  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto veterinaria I cuccioli di cane, quando vengono correttamente allattati dalla madre nei primi giorni di vita, ricevono da essa i principali anticorpi che li proteggono dalle malattie infettive (tramite il “colostr...
  • foto manchester terrier Inizialmente in Gran Bretagna, la patria dei Terrier, non c’erano così tante razze come al giorno d’oggi o meglio, c’erano molte razze ma quelle riconosciute erano solamente due. La prima era il “Terr...

Biscotti Per Cani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€
(Risparmi 1,48€)


Biscotti per cani fatti in casa

C’è anche chi, colto dalla voglia di regalare una coccola un po’ più particolare al proprio cucciolo, decide di cucinare i biscotti in casa… e del resto, cosa c’è di meglio dell’odore di biscotti appena sfornati? Ma attenzione, in questo caso la cosa è meno appetitosa di quanto sembri: i biscotti per cani, infatti, non sono dei veri e propri dolciumi, ma sono preparati il più delle volte con ingredienti salati (abbiamo già detto infatti che un eccesso di zuccheri intaccherebbe la salute del cane). Facendo una rapida ricerca online è possibile imbattersi in decide e decine di ricette di snack per cani, messe a disposizione da padroncini volenterosi e bravi in cucina; non ci resta che scegliere quella che ci ispira di più e metterci ai fornelli per il nostro Fido. Una delle ricette più rapide e funzionali prevede l’utilizzo di omogeneizzati alla carne e un po’ parmigiano: a questi ingredienti aggiungiamo man mano la farina (va bene quella normale, ma anche di grano duro o di grano saraceno, o un mix delle tre), finché l’impasto non diventa poco agevole da mescolare col cucchiaio. Aggiungiamo ancora un po’ di farina e impastiamo a mano, come se fosse una pastafrolla. Stendiamo l’impasto (non troppo sottile) e diamo ai biscotti la forma che più ci piace. Inforniamo a 200° per circa un quarto d’ora.




COMMENTI SULL' ARTICOLO