Vendita Cuccioli

Punti vendita cuccioli

La vendita dei cuccioli di cane ormai non è più solo una prerogativa dei negozi di animali o degli allevamenti ma si è diffusa enormemente via internet, alle fiere o nei mercatini. La diffusione così massiva di sempre più punti vendita di cuccioli ha fatto si che aumentasse in modo sproporzionato anche il rischio di incorrere in raggiri e, quindi, in vere e proprie truffe. Quelle “istituzioni”, se così vogliamo definirle, cui spetta il compito di vendere cuccioli sono gli allevamenti di cani (uno per ogni razza) e i negozi di animali.
vendita cuccioli

Barbie DMC32 - Bambola Barbie Nuota Coi Cuccioli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,9€
(Risparmi 22€)


Gli allevamenti

vendita cuccioliGli allevamenti sono “strutture” che posseggono tutti cani che “burocraticamente e non” appartengono alla stessa razza. In questo però è importante l’ausilio di qualcuno che lavora e quindi capisce i Pedigree; di un medico veterinario che possa verificare che non ci siano troppi imbreeding, e che sappia indicare quali sono le possibili patologie che abitualmente colpiscono quella razza. I soggetti dell’allevamento dovranno essere sempre selezionati morfologicamente e sopratutto caratterialmente dai proprietari dell’allevamento (questo lo si impara anche e sopratutto con l'esperienza e con lo studio) e da esterni (esperti della razza che vuoi allevare). Per quanto gli allevamenti di cani di razza siano la struttura più affidabile (rispetto alle altre che considereremo avanti) verso cui dirigersi, non sempre quelli che si incontrano sono responsabili e sicuri e, pertanto, incerta può essere considerata la provenienza dei cuccioli che appartengono a tali allevamenti.

  • vendita cani Comprare un cane è una scelta che dovrebbe essere il frutto di profonde riflessioni. Prendere con sé un cane in casa significa aggiungere un vero proprio membro della famiglia, a tutti gli effetti. C...
  • cane che guarda Il cane è il migliore amico dell'uomo, chi ne ha avuto uno non può in nessun modo negare quanto questa sia una verità. Stiamo parlando del resto dell’animale domestico per eccellenza ed è riconosciuto...
  • maltese corto Il Maltese è stato sempre il cane dell’aristocrazia e dei nobili. Fu il prediletto delle matrone romane, come delle dame medioevali e rinascimentali e poi delle signore ottocentesche. come la duchessa...
  • regalo cuccioli cane Uno dei regali più belli che si può scegliere di fare è proprio quello di un cucciolo di cane. I cuccioli di cane infatti sono un concentrato di tenerezza e delle “palle di pelo richiama coccole” a cu...

Vendita Calda 4 Colori Inverno Caldo di Base gli Animali Domestici Imbottito Rafforzare Traspirante Cani Gatti Animali Domestici Cuscino Letti Mats (M, grigio)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


I negozi di animali

vendita cuccioli I vari negozi di animali, ovviamente, saranno specializzati nella vendita di animali di razza, ma data l’eterogeneità degli animali trattati e degli articoli esposti, spesso possono distrarsi da quello che è il loro compito principale e quindi vendere, per seguire il gergo del mercato, “merce scadente”. Chiaramente per “merce scadente” non intendo che esistono cani scadenti, bensì che ciò che questi negozi possono offrire alla clientela, non sia sempre il massimo: cani di razza con lievi problemi genetici, cani spacciati per cani di razza ma che a questi assomigliano soltanto, e gli esempi possono essere molteplici. Certo è che, come per ogni cosa, non bisogna fare di tutta l’erba un sol fascio, soprattutto perché non è mia intenzione sminuire il lavoro di tutte quelle, tante, persone che fanno il proprio lavoro con onestà e rispetto verso gli altri e verso gli animali. Per tale motivo sono certa che queste persone, ligie a proprio dovere sia per coscienza che per correttezza, comprendono bene il mio intento di voler mettere in guardia quella fascia di popolazione inesperta che vuole acquistare un cucciolo.


Internet, fiere e mercatini

Internet è un grande mezzo informatico, potremmo dire ormai il mezzo per eccellenza nella società attuale, che consente il facile scambio di opinioni e di informazioni in tempo reale. Questo mezzo, sfortunatamente, non viene sempre utilizzato con cognizione di causa: per chi ha intenzione di ingannare il prossimo, internet diventa lo strumento veloce e comodo. Tale comportamento, purtroppo ed anche in questo caso, penalizza quei cittadini che hanno buone intenzioni. Così, anche la vendita di cuccioli via internet è, ormai, da “prendere con le pinze”. Ponendo l’attenzione, invece, sulla vendita alle fiere ed ai mercatini, bisogna fare una considerazione. Con certezza si può affermare che le malattie, soprattutto quelle virali, batteriche e parassitarie (non tutte in assoluto), si trasmettono con una velocità impensabile in quelle circostanze dove più animali di diversa provenienza sono costretti a stare ammassati. Di tale genere sono i presupposti per cui non è raccomandato l’acquisto in queste sedi.


Importante da conoscere

Come abbiamo visto fin ad ora acquistare dei cuccioli non esclude il rischio di essere raggirati, quindi la possibilità di cadere in una truffa organizzata. Le varie difficoltà in cui si può incorrere acquistando un animale, aimè, sono sempre presenti: dall’acquisto del cucciolo presso allevamenti di cani o in negozi di animali (entrambe le strutture sono considerate le più affidabili, anche se la prima in misura maggiore) a quello via Internet o presso fiere e mercatini; di sicuro in misura crescente (dagli allevamenti a salire fino alle fiere e mercatini).

In ogni caso bisogna valutare che i rischi sono nel fatto che la maggior parte dei cuccioli non sono “autoctoni”, nel senso figurato del termine, nel senso che non provengono da quelle zone da cui dovrebbero provenire per legge. È stato visto infatti che tantissimi cuccioli di cani giungono da paesi dell’Est Europeo o ad ogni modo località estere non soggette a controlli. Sfortunatamente la maggior parte delle volte si tratta di cuccioli che vengono allevati in condizioni igieniche, sanitarie e nutrizionali tanto precarie che i livelli di stress raggiunti in questi soggetti sono così inimmaginabili che non è possibile prevedere tutte le possibili ripercussioni. Accade, quindi, che prima di essere presentati al pubblico, questi cuccioli hanno viaggiato in condizioni estreme per un tempo eccessivamente lungo. Bisogna quindi non valutare ripugnante l’idea che il cucciolo presentatoci per la vendita, sia stato strappato troppo presto dalla madre (nella migliore delle ipotesi è accaduto solo questo), sia giunto in Italia imballato e trasportato come un oggetto senza, ovviamente, acqua e cibo.

Alcune statistiche parlano di un traffico annuale che si aggira su cifre di 50.000 esemplari. Date le suddette condizioni non è difficile pensare che un numero considerevole di cuccioli muore durante il trasporto; questo però, per i trafficanti non costituisce un vero e proprio problema: i prezzi a cui loro stessi li acquistano sono bassissimi, mentre quelli a cui li rivendono altissimi. I cuccioli venduti a questi prezzi elevatissimi (quindi i superstiti), sono soggetti alle patologie più disparate dovute alla mancata nutrizione, perché non sono stati vaccinati e per le condizioni di trasporto. Lo stato italiano tutela i cittadini attraverso leggi in merito, purtroppo questa tutela del cittadino non è garantita a 360° per l’assenza di controlli serrati. É quindi frequente la possibilità di acquistare soggetti che hanno in incubazione, o hanno già incubato, malattie infettive, parassitarie o di altra natura (intossicazioni, ecc …): questo comporta rischi non solo perché la cura delle malattie prevede un impegno economico gravoso da parte della famiglia che ha acquistato il cucciolo, ma anche perché, aspetto più grave, spesso le patologie di cui questi cani si ammalano possono portare a morte il soggetto.


Vendita Cuccioli: Suggerimenti per l’acquisto di un cucciolo

Di sicuro adesso, per quanto detto precedentemente, sarà facile evitare l’acquisto di cuccioli nelle fiere o mercatini. Essere molto cauti anche per gli acquisti degli animali presso allevamenti che propongono soggetti di molte razze diverse: raramente sono allevati in proprio (dato che allevamenti specializzati sono quelli di una singola razza) e spesso la loro provenienza non è nota. Altro punto su cui porre l’attenzione è quello di tipo economico: può accadere che lo stesso cucciolo sia è messo in vendita a prezzi diversi se si desidera o meno il pedigree (documento richiesto dall’allevatore alla nascita della cucciolata che per questo non può influire sul prezzo del cucciolo in maniera rilevante). Ultimi due suggerimenti: non acquistare cuccioli con meno di due mesi; controllare lo stato vaccinale del cucciolo libretto sanitario (è l’altro documento cartaceo oltre al pedigree fornito con il cane), che ovviamente presenterà nome e timbro di un medico veterinario (vaccinazioni non certificate da medici veterinari sono da ritenersi nulle e quindi devono essere ripetute già alla prima visita dal medico veterinario di fiducia verso cui riferirsi in ogni caso dopo l’acquisto del cucciolo).



COMMENTI SULL' ARTICOLO