adozione cani

vedi anche: cani da adottare

Dove adottare un cane?

Quando si desidera introdurre nella propria famiglia un nuovo amico a quattro zampe si dovrà effettuare una scelta tra l’acquisto o l’adozione dello stesso.

L’acquisto di animali, com’è noto, può essere effettuato sia presso allevamenti specializzati sia presso negozi di animali.

L’adozione, invece, può essere svolta, solitamente, presso delle strutture specializzate, ossia presso i meglio noti canili.

Si tratta di strutture specializzate nel recupero di animali randagi o abbandonati, estremamente importanti per la vita di ogni città.

I canili sono oggi diffusissimi, tanto da poterne rilevare la presenza in tutte le città italiane di dimensioni maggiori.

La loro estrema diffusione deriva sicuramente dal fatto che il fenomeno del randagismo, soprattutto connesso ad un precedente abbandono, è sempre più diffuso e frequente, nonostante oggi la legge italiane prevede sanzioni penali anche gravi per coloro che sono colti in flagranza nel momento dell’abbandono dell’animale.

Gli animali vengono, così, recuperati dalla strada e curati, posto che il più delle volte questi animali presentano anche problemi fisici e disturbi causati proprio dall’abbandono improvviso.

Proprio per la loro importanza, i canili sono oggi, il più delle volte, cofinanziati dai Comuni, sebbene siano presenti anche numerose strutture private.

Ricordiamo che coloro che lavorano presso tale struttura sono, nella maggior parte dei casi, volontari; per questo motivo il nostro aiuto sarà sicuramente sempre molto gradito.

È importante anche tenere in considerazione il fatto che oggi tantissime strutture permettono anche di svolgere una particolare forma di adozione, ossia l’adozione a distanza di un cane che risiede nel canile stesso.

Questa particolare forma di adozione ci permetterà di aiutare la struttura anche se non disponiamo del tempo e dello spazio necessari per avere cura di un cane nella nostra quotidianità.

Con l’adozione a distanza, infatti, l’animale continua a risiedere presso il canile interessato ma noi sovvenzioneremo le sue cure e la sua crescita attraverso dei versamenti periodici indirizzati alla struttura.

adozioni cani

Cane Adozione E Sistema Di Formazione: Il Cane Adozione E Sistema Di Formazione È Nuovo Corso Di Formazione Creato Da Dog Esperti Per Gli Amanti Di Cani.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,89€


Perché adottare un cane?

adozioni caniL’adozione di un cane è un gesto bellissimo, giustificato sicuramente da un’enorme amore nei confronti degli animali, in particolare di quelli più deboli ed indifesi.

Qualora non si senta il bisogno di acquistare un cane di razza (ad esempio, in quanto non si è interessanti a partecipare, eventualmente a gare di bellezza,di agilità e simili), l’adozione di un cane presso una di tali strutture può sicuramente rappresentare un gesto molto significativo.

Infatti, adottare un cane presso una di tali strutture implica innanzitutto dare una nuova vita e una nuova speranza a questi animali che hanno sicuramente subito, nel loro passato, maltrattamenti e sofferenze, sia nel caso di animali un tempo randagi sia, soprattutto, nel caso di animali abbandonati dai precedenti padroni.

L’animale, così, potrà essere integrato in una nuova famiglia, dove potrà ricominciare pienamente ad essere felice.

L’adozione, inoltre, va a salvaguardare anche le sorti dei canili stessi, considerato il fatto che, a causa del numero sempre maggiore di animali che vi risiedono, molto spesso questi non riescono a sopportare i costi di gestione e di mantenimento degli animali, rischiando il fallimento, un evento estremamente preoccupante e triste se pensiamo a quelle che potrebbero essere le sorti degli animali che vi risiedono. L’adozione di un cane, quindi, permetterà al canile di ospitare un nuovo animale che necessita di un riparo e di una nuova famiglia.

È chiaro, quindi, che si dovrà pensare e scegliere di adottare un cane presso una di tale strutture solo quando saremo pienamente convinti della nostra scelta, considerato il fatto che un nuovo “abbandono” potrebbe risultare, per l’animale, insopportabile.

  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto del weimaraner Questo fantastico bracco prende il nome dai granduchi di Sassonia-Weimar, famosi allevatori del XVIII secolo che si prodigarono per la selezione di questa razza. In realtà però le origini del Weimaran...
  • foto lapphund Il Lapphund, come si può intuire già dal nome, è un cane che ha storia ed origini strettamente intrecciate con la popolazione dei Lapponi. I Lapponi apparvero nella penisola scandinava molte migliaia ...
  • foto norsk lundehund La storia di questo cane di media taglia norvegese è una storia di specializzazione canina più unica che rara. Il Norsk Lundehund infatti è un cane che nel corso dei secoli non solo si è specializzato...

Natale accessori del cane vestito il pupazzo di neve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,59€


adozione cani: L’ingresso del nostro nuovo amico a quattro zampe nella nostra famiglia.

Una volta scelta la strada dell’adozione, bisognerà scegliere la struttura a cui rivolgersi per la scelta del nostro futuro amico a quattro zampe. Si consiglia di rivolgersi a strutture facilmente raggiungibili.

Scelto l’animale, bisognerà inserirlo all’interno della nostra famiglia. Solitamente, i volontari dei canili predispongono un periodo di prova per verificare se l’animale riesce ad adattarsi senza difficoltà alla sua nuova casa e alla sua nuova famiglia.

L’ingresso dell’animale nella nostra famiglia deve avvenire in modo graduale, per evitare che esso possa subire dei traumi derivanti dal timore della sua nuova sistemazione. L’animale deve imparare sin da subito a riconoscere i membri della sua nuova famiglia e deve avere un proprio spazio, dove rifugiarsi in caso di stress o paura.

Tutti gli insegnamenti che si ritiene debbano essere impartiti all’animale, devono essere svolti in maniera graduale e senza mai utilizzare modi aggressivi, perché un atteggiamento simile potrebbe spaventare l’animale e renderlo ostile nei nostri confronti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO