allevamenti cane

Scegliere un cane di razza

Esistono più di trecento razze canine, di taglie diverse a partire dal chihuahua mini, giusto per fare un nome, fino ad arrivare all'alano.

Scegliere di acquistare un cane di razza comporta una spesa solitamente elevata, di conseguenza è bene rivolgersi a qualcuno che possa garantire l'autenticità della razza e soprattutto la salute del cane.

Jack Russel

AmazonBasics - Cuccia Rialzata per Cani - Piccola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€


Gli standard del cane di razza

Cavalier KingI cani di razza per essere definiti tali devono, necessariamente, rispettare degli standard, più un esemplare si allontana da questi più verrà scartato da eventuali concorsi.

Tra le "misure" del cane troviamo l'altezza al garrese, i cani di razza devono rientrare entro un limite minimo e uno massimo di altezza prestabiliti, il corpo deve essere proporzionato alla grandezza della testa, del torace e dell'altezza, anche il colore o il numero delle macchie è prestabilito; fondamentale è che l'animale sia esente da malattie ereditarie o di altro tipo.

Non è possibile misurare gli standard del cane prima dei quindici mesi, non è facile, quindi, capire se un cucciolo avrà, da adulto, tutte le caratteristiche proprie della razza cui appartiene, ma chi può assicurare che il vostro amico a quattro zampe rispetterà questi standard o per lo meno si avvicinerà abbastanza ad essi? Naturalmente un allevatore.

  • allevamento L’allevamento in linea di massima è un luogo costituito da una tenuta all’aperto e una o più strutture chiuse, solitamente fuori dal centro abitato, in cui è presente un complesso ed uno staff qualifi...
  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto del weimaraner Questo fantastico bracco prende il nome dai granduchi di Sassonia-Weimar, famosi allevatori del XVIII secolo che si prodigarono per la selezione di questa razza. In realtà però le origini del Weimaran...
  • foto lapphund Il Lapphund, come si può intuire già dal nome, è un cane che ha storia ed origini strettamente intrecciate con la popolazione dei Lapponi. I Lapponi apparvero nella penisola scandinava molte migliaia ...

AmazonBasics - Gabbia per cani in metallo, pieghevole, con 2 sportelli, 122 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,99€


La FCI e gli allevamenti

Un allevamento che si rispetti deve necessariamente essere riconosciuto dalla FCI, Federazione Cinofila Internazionale e per tanto deve rispettare tutte le condizioni da essa imposte.

La FCI ha stilato un regolamento secondo il quale ogni allevamento di cani di razza deve, obbligatoriamente, allevare e poi vendere cani che rispondano a determinate caratteristiche: devono essere in perfetta salute e possedere il temperamento tipico della razza, non devono avere difetti genetici ed ereditari, riscontrabili consultando la linea di sangue a cui appartiene il cane e ovviamente con delle analisi veterinarie specifiche. Vengono esclusi dall'allevamento tutti quei cani che presentano malformazioni, disfunzioni o malfunzionamento di organi e/o di alcune parti del corpo, compresi il colore del pelo, degli occhi del naso.

In caso si dovessero presentare cani con problemi ereditari, displasia all'anca e simili, l'allevamento è tenuto ad inserire prontamente il cane in appositi registri, comunicando di volta in volta eventuali progressi al FCI.

L'obiettivo principale degli allevamenti è quello di preservare una linea genetica sana e diversa da quelle delle altre razze.


Pedigree

Tutto ciò che riguarda un cucciolo e tutti i suoi "parenti" prossimi viene scritto e certificato dall'allevamento, in particolare il pedigree costituisce una garanzia per la salute del vostro cane, diffidate quindi di quegli allevamenti che propongono cuccioli in vendita senza il pedigree, dietro alla mancanza di questo non si nasconde semplicemente un costo inferiore dell'animale, ma spesso un traffico illecito di cani importati da paesi esteri.

Il pedigree deve contenere: il numero di iscrizione al registro LOI o LIR, la razza scritta per intero, nome -quello ufficiale dato dall'allevamento,il nuovo proprietario è libero di chiamare il cane come preferisce- il sesso, la data di nascita, il colore del mantello, i dati riguardanti i suoi "antenati", il nome dell'allevatore o dell'allevamento e alla fine il nome del nuovo proprietario.


Come acquistare un cucciolo?

L'E.N.C.I., Ente Nazionale della Cinofilia Italiana, regolarmente riconosciuto dallo Stato, si occupa di promuovere e valorizzare le 14 razze italiane, affidarsi ad un allevamento iscritto all'ENCI è quindi una garanzia in più, se scegliete una razza italiana, ovviamente.

Non date troppa fiducia a persone che vendono cuccioli su internet a prezzi competitivi, i cani di razza hanno un costo che copre le spese di mantenimento del cucciolo, comprese quelle sanitarie, un prezzo esiguo potrebbe essere sinonimo di qualche attenzione mancata; inoltre gli allevatori hanno dei loro siti e difficilmente pubblicano annunci su altri siti.

Nonostante tutto se riusciste a trovare qualche allevatore affidabile tramite un annuncio on-line andate sempre a visitare di persona l'allevamento e pretendete di vedere il cucciolo e i suoi genitori, non comprate mai un cane che vi verrà spedito a casa, andate a prenderlo voi.

Un buon allevatore non da via i suoi cuccioli prima che abbiano compiuto tre mesi o che, quanto meno, siano stati svezzati, il distacco prematuro dalla madre, prima dei 50 giorni d'età, provoca dei traumi nel piccolo che con molta probabilità influenzeranno il suo carattere.


allevamenti cane: Scegliere l'allevamento giusto

Un buon allevamento risulta specializzato in poche razze, meglio se una sola, ma sono accettabili anche tre o al massimo quattro razze allevate contemporaneamente. L'allevatore deve aver provveduto ad effettuare il numero di vaccinazioni e sverminazioni che per legge un cane dovrebbe avere all'età in cui viene ceduto, deve consegnare un cane che non sia in sovrappeso o in sottopeso, deve fornire il pedigree, cui l'acquirente ha diritto senza pagare un sovrapprezzo e soprattutto deve essere disponibile e pronto a rispondere alle vostre richieste e ai vostri dubbi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO