cane debole

Cosa fare quando il cane è debole?

Proprio come avviene agli esseri umani, anche i nostri amici a quattro zampe possono attraversare periodi di letargia e debolezza. In tali periodi il cane è sonnolento, dorme molto, si muove malvolentieri ed è, in generale, poco reattivo. Cosa possiamo fare? La primissima cosa da fare è individuare la causa del problema. Debolezza e spossatezza, infatti, sono sintomi comuni a tantissime patologie, alcune poco gravi, altre molto più serie; per poter intervenire in maniera mirata sul problema, dobbiamo prima capire da che dipende, e quindi è necessario un consulto veterinario. Se Fido manifesta debolezza per un paio di giorni consecutivi, quindi, sottoponiamolo immediatamente a una visita di controllo. Non sottovalutiamo mai alcuna alterazione comportamentale del nostro cane: spesso, infatti, si tratta di un importante campanello d’allarme che permette di diagnosticare tempestivamente malattie anche gravi, e quindi di poterle curare con più efficacia.
cane debole

Wangado - Rampa per auto Teleskop Un comodo ausilio per montare o scendere dall'auto! Ideale per cani paurosi, giovani, anziani, deboli o malati. misure: L 100 - 183 cm x P 42,5 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 249€
(Risparmi 161€)


Cane debole: rimedi e cure

Una volta diagnosticata la malattia, sarà il veterinario stesso a suggerirci la terapia più adeguata. La debolezza può dipendere da infezioni batteriche, e in tal caso sarà necessaria una terapia antibiotica associata ad altri farmaci di supporto, o da infezioni virali, ben più ostiche da curare. Per la maggior parte delle infezioni da virus (parvovirosi, cimurro ecc) non esiste una cura vera e propria, ma bisogna semplicemente lasciare che la malattia faccia il proprio corso, supportando il fisico del cane in tutti i modi possibili per aiutarlo a debellarla. Ancora, la debolezza può essere indice di malattie cardiache o epatiche, di diabete, di ipoglicemia, e in tal caso sarà necessaria l’assunzione di farmaci mirati e un cambiamento nella dieta e nello stile di vita di Fido. Tra le altre possibili cause di debolezza vi sono i tumori, gli avvelenamenti, le intolleranze, i traumi, l’anemia… insomma è evidente che, senza una diagnosi corretta, trovare il rimedio adatto è pressoché impossibile.

  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto del weimaraner Questo fantastico bracco prende il nome dai granduchi di Sassonia-Weimar, famosi allevatori del XVIII secolo che si prodigarono per la selezione di questa razza. In realtà però le origini del Weimaran...
  • foto lapphund Il Lapphund, come si può intuire già dal nome, è un cane che ha storia ed origini strettamente intrecciate con la popolazione dei Lapponi. I Lapponi apparvero nella penisola scandinava molte migliaia ...
  • foto norsk lundehund La storia di questo cane di media taglia norvegese è una storia di specializzazione canina più unica che rara. Il Norsk Lundehund infatti è un cane che nel corso dei secoli non solo si è specializzato...

VORCOOL Cane supporto riabilitazione cablaggio per canini aiuti aiuto anziani giovani cuccioli per debole Hind gambe o giunti di chirurgia - taglia M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,69€


cane debole: Cane debole: gli integratori

Un buon supporto alla terapia farmacologica, in caso di debolezza del cane, è la somministrazione di integratori alimentari: vitamine, calcio e acidi grassi possono rafforzare il fisico di Fido e aiutarlo a rimettersi in forze più rapidamente. Attenzione al fai da te, però! Gli integratori, dati a sproposito o in dosi eccessive, possono essere pericolosi: atteniamoci quindi strettamente ai consigli del veterinario.



COMMENTI SULL' ARTICOLO