macchie scure maremmano

Domanda : macchie scure maremmano

ho un cane di razza maremmano e ho visto che ha delle macchie scure sulla pelle. Cosa può essere ?
pastore maremmano

Chow chow, Cristallo cubico con il cane, souvenir, decorazione, in edizione limitata, Collezione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62,99€


Risposta : macchie scure maremmano

pastore maremmanoGentile Alessandra,grazie per esserti rivolta alla rubrica dell'esperto di cibocanigatti.it.

cominciamo col dire che la razza maremmana ha origini italiane appunto nella Maremma e in Abruzzo. Il pastore maremmano prevalentemente presenta mantello bianco,ma non è esclusa la possibilità che alcuni esemplari abbiano un mantello color isabella. La pelle del tartufo e dei cuscinetti è di consuetudine nera ma in alcuni casi può presentarsi rosa. La colorazione della cute può non essere sempre omogenea e presentare variazioni(ad esempio qualche macchia scura su pelle prevalentemente chiara) a queste modificazioni può corrispondere un altrettanto cambiamento di colore del pelo, o rimanere invece invariato e mantenere una certa omogeneità su tutta la superficie corporea. Per questi motivi il primo consiglio è che, prima di preoccuparsi di un’eventuale pericolosità delle macchie nere rilevate sulla cute del cane, bisogna esser sicuri che siano effettivamente di nuova formazione; inoltre si deve tenere in considerazione che anche gli animali,come noi umani,possono subire alterazioni del pelo e della pelle dovute all’invecchiamento.

Ad ogni modo una volta appurato che siaNo delle alterazioni patologiche,si devono fare una serie di considerazioni, infatti le lesioni della cute hanno il grosso vantaggio di esser facilmente rilevabili, ma di complessa diagnosi: non è sempre detto che la lesione parta proprio dal tegumento o che interessi solamente questo. Tant’è che in alcuni casi le alterazioni che si ritrovano sulla pelle sono segno di malattie a carattere endocrino, metabolico, allergie alimentari o gravi malattie croniche o sistemiche(che interessano un po’ tutto l’organismo),per cui prima di arrivare ad una diagnosi di certezza possono passare diverse settimane.

Una delle prime valutazioni che potresti fare è se l’animale ha prurito e se è assente il pelo (alopecia) in corrispondenza della zona interessata.prurito e alopecia sono sicuramente le manifestazioni più importanti che possono comparire quando ci sono alterazioni a carico della cute.Questi possono esser inoltre due sintomi indipendenti,ma bisogna tener in considerazione che il grattarsi dell’animale,quando il prurito è molto intenso, a lungo andare determina la perdita del pelo e porta a formazione di lesioni e taglietti che favoriscono l’instaurarsi di nuove infezioni,spesso sostenute da batteri.quindi riuscire ad alleviare il prurito potrebbe già esser un buon aiuto per evitare spiacevoli complicazioni al nostro animale.

Va poi valutata un’eventuale presenza di croste o tagli e se la parte è arrossata e calda.ricordarsi che calore, rossore, tumefazione e dolore sono sempre sintomo di infiammazione che come detto sopra potrebbe anche essere una complicazione dell’insistente grattarsi.

Tutte queste alterazioni possono esser sostenute da diverse cause, ad esempio le allergie tra cui si distinguono quelle

da contatto:il contatto con una sostanza chimica o verso cui il cane è stato sensibilizzato crea una forte reazione che provoca appunto prurito e infiammazione;

da pulci:alcuni cani son allergici alla saliva della pulce e dopo il primo morso si sensibilizzano verso questa sostanza tanto che a tutti i morsi successivi reagiscono con prurito e intensissimo grattamento che porta appunto alla perdita del pelo e il recarsi lesioni e croste.(attenzione non sempre la pulce è presente sull’animale anche se questo presenta i segni dell’allergia!)

alimentari:allergie a fonti proteiche presenti nella dieta.seppur interessano in primis l’apparato digerente con diarrea,vomito,flatulenza..,queste hanno in un secondo momento ripercussioni anche sull’apparato tegumentario tra cui oltre agli onnipresenti prurito e alopecia, si osservano anche dermatiti eritematose(hot spots:lesioni alopeciche e arrossate fortemente pruriginose e dolorose),dermatiti crostose.

da farmaci:utilizzo di farmaci e da inalazione:inalazione di elementi detti allergeni verso cui l’animale è sensibile.

Nel caso in cui ci si trovi di fronte ad una reazione di tipo allergico la diagnosi assume un iter lungo,perché esistono esami che aiutano a capire di che allergia si tratti e da cosa è dovuta,ma nel caso delle forme alimentari spesso si fa una diagnosi con dieta da privazione, cioè si somministra una fonte proteica e una di carboidrati mai assunte prima, in modo da arrivare attraverso un metodo per eliminazione alla causa dell’allergia.

Per ciò che riguarda invece l’aumento del colore della cute definita iperpigmentazione ,si può riscontrare ad esempio in infezioni sostenute da malassezia (lievito che vive normalmente sulla cute del cane),ma anche in questo caso avremmo la presenza di prurito e alopecia. l’aumento di colore si può avere in casi di allergie da pulci,ma si presenterebbero anche in questo caso prurito,peli rotti, croste,cute arrossata.Esistono però anche neoplasie della cute,che posson determinare alterazioni cromatiche senza però esser associate a particolari fastidi come prurito,alopecia e altri prima descritti.

Patologie endocrino-metabolico

Insufficienza pancreatica esocrina: pelo secco,opaco,forfora secca per assenza di sebo,regione perianale unta per eccessiva quantità di grasso nelle feci.

Morbo di cushing(eccessiva produzione di cortisolo nelle ghiandole surrenali): alopecia bilaterale simmetrica da consumo (turbe nel ricambio del pelo), cute assottigliata, calcinosi cutanea(deposito di sali di calcio sulla cute:noduli duri)

Morbo di addison(ridotta produzione di cortisolo nelle ghiandole surrenali):canizie

Ipotiroidismo(ridotta produzione di ormoni tiroidei): alopecia bilaterale sul dorso e forfora,iperpigmentazione

Ipertiroidismo: aspetto arruffato del pelo,unghie ispessite

Insufficienza epatica:prurito,pelo irsuto e secco,

Vista la grande varietà di cause che possono portare ad alterazioni della cute consigliamo di non preoccuparti e di far vedere il cane al tuo veterinario di fiducia che saprà indicarti i più opportuni esami da eseguire per escludere tutte le varie possibilità di malattia.speriamo comunque di poterti esser stati utili e vi porgiamo i migliori auguri!


  • foto del pastore maremmano Il Pastore Maremmano è una delle razze tipiche del nostro paese anche se per il suo aspetto fisico viene spesso confuso con altre razze, come ad esempio il Cane da montagna dei Pirenei, con i Tatra o ...
  • incrocio pastore tedesco Ho preso dal canile un cucciolo, è un'incrocio tra un pastore maremmano e un pastore tedesco.Vorrei delle dritte relative al carattere e ai metodi per farlo crescere sano e robusto.Grazie...
  • Cucciolo di pastore maremmano Il cucciolo di pastore maremmano è sicuramente tra il più desiderato da molte famiglie. E' caratterizzato da un mantello bianco, tartufo nero e da occhi scuri e molto dolci, che lasciano trapelare il ...
  • Cane Pastore Maremmano Il cane Maremmano, o meglio il cane da Pastore Maremmano Abruzzese, appartiene al gruppo numero 1 delle razze canine, ovvero quello che raccoglie i cani da pastore e bovari, fatta eccezione per i gran...

Animale di peluche Cane Segnatura Puppies Chow Chow, animale da coccolare seduto di 35 cm circa insieme al burro per il corpo, 7ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€
(Risparmi 2€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO