Corso per cani

Introduzione del corso

Quando si decide di avere un cane, bisogna tenere in considerazione che si sta prendendo una responsabilità per un periodo molto lungo, ovvero la durata della vita di un cucciolo. Questa decisione, infatti, non deve essere presa con superficialità, non può essere presa in modo impulsivo solo perché il bambino richiede al proprio genitore di regalargli un cane. la decisione va infatti meditata con tutta la famiglia, perché un cane è per tutta la vita e non solo per un periodo, e poi.. abbandonarlo! Partendo da queste basi fondamentali e principali, si può godere il proprio cucciolo addestrandolo ed insegnandogli dei trucchi divertenti e delle regole, così che il nostro animale sia ben educato. Per far si che il cane sia felice, si deve dedicare parte del proprio tempo libero. Giocare, saltare, correre e tutte le cose che può fare un cane.. queste sono le attività tipiche che preferisce svolgere, soprattutto se fatte con il proprio padrone. Ma non può sempre giocare e fare casino ed è per questo che il cane, ha anche bisogno di disciplina, di un certo ordine ed ci sono tantissimi metodi d'addestramento per ottenere questa disciplina dal proprio cane. Addestrare non significa obbligare e fare pressione, ma insegnare e convincere. Solo così il cane vi obbedirà e riuscirà sempre ad ascoltarvi.
Addestramento per cani

Cane Luce - collare di cane LED | 2 luce pack LED Bundle | Luci LED per la corsa - - clip su Luci di sicurezza a LED, ideale per passeggiatori del bambino e zaini per bambini (1 rosso e 1 luce bianca a LED - batterie incluse) sicurezza della bicicletta LED

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,49€


Obbedienza fondamentale

Questo tipo di insegnamento, può essere iniziato tra il sesto e l'anno di vita del cane, poi ovviamente dipenderà dal cane, dalla razza, dal sesso, ecc. E' molto importante, che sin da piccolo, il cucciolo abbia imparato la parola e l'ordine "NO" che sarà fondamentale per i futuri apprendimenti. Ricordarsi di utilizzare un tono di voce grave quando si daranno gli ordini piede, seduto, terra o fermo, mentre quando dovrà essere chiamato cioè quando si darà l'ordine vieni, si deve utilizzare un tono di voce allegro e quando il cane svolgerà l'esercizio corretto, lo si deve congratulare.

Durante una passeggiata, tra padrone e cane: il cane tira dal guinzaglio e supera il padrone. Tirando con fermezza il guinzaglio, il padrone deve girare su se stesso di 180° e dovrà andare nella direzione opposta a quella iniziale, pronunciando al cane, la parola "piede", così da evitare al proprio cane di raggiungere il suo obiettivo. Il padrone deve avanzare, mettendo in avanti la gamba sinistra, così che il proprio cane non può superarlo, e con il palmo della mano dovrà dare dei colpetti sulla gamba pronunciando sempre la parola "piede".

Per ordinare al proprio cane di mettersi seduto, si dovrà tirare il guinzaglio del cane verso l'alto e inclinarlo leggermente indietro e dandogli contemporaneamente l'ordine "set". Poi, il padrone, utilizzando un gesto della mano (palmo eretto davanti al proprio cane -ndr), dovrà dare l'ordine "fermo" così da proibire al cane di rompere la posizione raggiunta.

E infine, come far sì che il proprio cane venga da essi appena li chiamano. Il padrone si deve allontanare dal cane, si deve chinare per dare al cucciolo una sensazione di sicurezza e aprendo le braccia lo si deve chiamare con un tono di voce allegro; quando il cane andrà dal padrone lo si premierà con un giocattolo o con un biscottino.

    Parole da cani. Corso di linguaggio canino per umani

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€
    (Risparmi 1,48€)


    Corso per cani: Le cattive abitudini dei cani: come correggerli

    Correggere dei brutti comportamenti o delle cattive abitudini del proprio cane non è proprio facile; ci vuole un grande impegno da parte del padrone.

    Il cibo sul pavimento: il padrone dovrà provocare il suo cane mettendo il cibo sul pavimento e dovrà, successivamente, dare l'ordine "no", "seduto" e "fermo" in modo che il proprio cane non prenda il cibo. Una volta che il cane avrà capito, lo si può premiare dondolio dell'altro cibo, ma ricordandogli che è il padrone con la mano che gli darà il cibo.

    Quando il proprio cane dorme spesso sul divano, vuol dire che è stato abituato fin da piccolo a farlo. Per correggere questa cattiva abitudine, il padrone deve far sentire la necessità di farlo scendere dal divano per indurlo a pensare che sul pavimento sia più divertente, dove lo aspettano anche delle ricompense alimentari. Con l'ordine "no" e l'ordine "ter", il padrone riuscirà a togliere questa cattiva abitudine al proprio cane.

    Pranzi e cene: il cane disturba durante il pranzo e la cena. Per evitare che il cane lo faccia, bisogna portarlo in una zona tranquilla della casa e bisognerà dare l'ordine "terra" o "fermo"; se dovesse muoversi o ripetere l'abitudine, lo si riporta di nuovo nella stanza tranquilla e con un tono di voce più duro, gli si deve dare l'ordine "no", "ter" o "fermo". Ricordarsi inoltre, di non dare mai nulla da mangiare quando si è a tavola.

    Non dimenticarsi, che questi ordini e trucchi in modo costruttivo, sono necessari ad instaurare un rapporto tra padrone e cane. Non permetteranno al cane d'averla sempre vinta anche quando compie azioni sbagliate e correggere il proprio cane con fermezza, e mai con violenza e cattiveria e infine premiandolo sempre, dopo un'azione ben compiuta. Stabilire un buon rapporto con il proprio cane è molto importante; è necessario divertirsi insieme e questi servizi di addestramento sono abbastanza pesanti, ma servono per svagarsi entrambi (padrone e cane -ndr) .



    COMMENTI SULL' ARTICOLO