Drahthaar

Storia del Drahthaar

La storia del Drahthaar è piuttosto recente ma fa parte di una serie di vicende più complesse legate ai Griffoni tedeschi. Verso la seconda metà del XIX secolo esisteva in Germania una moltitudine di varietà di Griffone, tutte molto simili tra loro, al punto che era molto difficile riconoscerle ed identificarle. Tra le numerose persone che cercavano di fare qualcosa per mettere un po’ di ordine all’interno di queste razze ci fu il barone Sigismund Freiheer von Zedlitz, allevatore tedesco che creò la razza Drahthaar, razza tedesca di cani da ferma a pelo duro. Per creare questa razza, il barone Freiheer utilizzò oltre al Griffone anche sangue di Pudel-Pointer e di Stichelhaar, con un apporto anche di Airedale –Terrier. L’apporto di un terrier, poteva sembrare una scelta strana all’inizio, ma il contributo di questo cane britannico apprezzato in Germania e già utilizzato come cane poliziotto fu fondamentale per trasmettere al Drahthaar l’attitudine alla caccia nei confronti di puzzole, tassi, faine ed altri animali di piccola taglia. Negli anni seguenti il barone tedesco aggiunse anche del sangue di Kurzhaar, il Bracco Tedesco a sua volta rinvigorito dall’apporto di sangue Pointer.

A questa razza bastarono pochi anni per farsi conoscere ed apprezzare e nei primi anni del novecento nacquero in Germania i primi club della razza. Considerato più come un Bracco a pelo duro che come un Grifone, il Drahthaar nel 1912 contava già 700 iscrizioni nel Libro delle Origini del Club. Grazie alle diverse caratteristiche dei suoi molteplici genitori e soprattutto grazie ad un’abile selezione da parte degli allevatori, il Drahthaar si è dimostrato un abile cane da caccia adatto a tutti i tipi di terreno ed a tutti i tipi di caccia. Questa razza è infatti in grado di svolgere egregiamente sia il riporto, che la cerca che l’inseguimento.

Un’altra caratteristica che vanta il Drahthaar, tra le sue molteplici qualità, è quella di essere anche un ottimo cane da guardia ed un discreto cane da compagnia. Per il fatto di essere un cane polivalente, valido in molti campi, il Drahthaar ha da sempre avuto un ottimo successo ed è riuscito a mantenerlo intatto fino ai giorni nostri. Tuttavia negli stati diversi dalla sua patria d’origine il Drahthaar non ha ancora avuto un successo così eclatante, eccezion fatta per gli Stati Uniti dove a partire dal secondo dopoguerra si è diffuso sempre più rapidamente, utilizzato in particolar modo per il lavoro in acqua e nei field-trials.

foto del Drahthaar

Drahthaar (Minimal Mix)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


Caratteristiche del Drahthaar

Il Drahthaar è considerato da tutti un cane molto vivace, energico e frizzante. Durante la caccia impressiona per la sua foga nella cerca, per le sue risorse d’energia illimitate e per l’agilità con cui si destreggia in terreni paludosi. Questo cane dal pelo duro è ammirato da molti cacciatori per la sua determinazione e per la convinzione che ha quando caccia. Il Drahthaar non molla mai e pure quando si perde nelle sue corse, da solo o grazie ad un piccolo aiuto del padrone si rimette a cercare spesso riuscendo a ritrovare la via che lo conduce alla preda.

Molto veloce nell’apprendere, si dimostra ricettivo nell’addestramento e capisce subito le gerarchie a patto che l’autorità del padrone sia chiara ed evidente. Eccellente nella ferma, il Drahthaar la esegue con decisione a patto che gli si insegni a rispettare i tempi. Ideale per boschi montuosi e collinari grazie al suo pelo ruvido, questa razza va comunque molto bene anche in pianura.

Con gli altri cani ha spesso dei buoni rapporti ma non è corretto generalizzare data la forte variabilità che hanno nel carattere gli individui di questa razza. Riguardo allo spazio vitale, il Drahthaar ha bisogno di una vita all’aria aperta e non può sopportare l’appartamento. Infine va detto che questa razza ha bisogno delle attenzioni del padrone per sentirsi felice e non richiede cose particolari, solo una spazzolata al pelo ogni tanto e del tempo da dedicare a lui.


    Der Deutsch-Drahthaar: Pflege- Ausbildung- Zucht

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,11€


    Standard del Drahthaar

    Questa razza ha un’aspetto armonioso ed una costituzione snella e muscolosa. Come proporzioni, la lunghezza del tronco e l’altezza al garrese devono essere molto simili. La testa è proporzionata alla taglia del cane, con muso lungo, largo e forte. Le orecchie sono normali con attaccatura alta e accartocciate, mentre gli occhi sono scuri e leggermente a mandorla. Il corpo dà un’impressione di resistenza e forza, con un garrese alto, lungo e muscoloso ed un torace largo, ben disceso con costole ben ricurve. Il dorso è corto con linea dritta mentre la groppa è lunga e larga con buoni muscoli. Gli arti sono forti, con buone ossa e asciutti; gli anteriori sono dritti e più magri dei posteriori che invece hanno cosce ben sviluppate. La coda del Drahthaar ha attaccatura alta, sul prolungamento della linea superiore e non è molto grossa. Il mantello ha pelo duro e folto, di colore variabile dal marrone scuro al bruno medio.

    Un Drahthaar maschio adulto è alto 60-67 cm al garrese, mentre la femmina è alta 52-56 cm. Il peso oscilla tra 25 e 30 kg.




    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento: