Gatta in Calore

La pubertà della gatta

Per una gatta (come per gli umani) raggiungere l’età della pubertà significa essere in grado di riprodursi, questa fase in una micia inizia fra i sette – dodici mesi, mentre per i maschi generalmente intorno al nono mese d’ età. Il periodo del calore della micia dura circa quattro giorni, sospendendosi se la gatta è riuscita ad accoppiarsi, riproponendosi successivamente dalle tre alle sei volte dopo un settimana se invece questo non è avvenuto. I periodi del calore sono due durante l’anno perciò, se non si è sicuri che tutti i cuccioli che potrebbero nascere dalla gatta possano essere adottati da persone che li ameranno e li coccoleranno per sempre (anche quando saranno anziani e non più batuffoli di pelo, carinissimi) è meglio sterilizzarla per non incorrere nell’abbandono o la soppressione dei micetti; cosa tanto crudele per la loro mamma e finalmente anche perché costituisce reato. La gatta in calore ha bisogno di premure e attenzioni particolari. Questo può essere un periodo veramente stressante per la gatta ed il suo proprietario specialmente se la micia non trova il partner; ma se poi lo trova, ci si dovrà prepara re all’arrivo di una nuova cucciolata, con i problemi e l’impegno che essa comporta.

La Gatta in Calore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,84€


Le tempistiche della natura

Vi sono interessanti variazioni: i gatti che vivono al chiuso raggiungono la pubertà più tardi di quelli che vivono all’aperto, le razze miste sono più precoci delle razze pure e i Persiani e gli Himalaiani raggiungono la pubertà più tardi di tutte le altre razze. Bisogna sapere che l’estro nella gatta è imprevedibile, e che non è possibile parlare di “regolarità” per quanto riguarda i gatti. Come regola generale è probabile che una gatta vada in calore quando i giorni iniziano ad allungarsi, quindi dopo la fine di dicembre, quando la quantità di luce diurna aumenta sempre di più. Perciò il calore delle femmine di gatto (e di diverse altre specie) si verifica con maggiore probabilità tra gennaio e settembre inoltrato.

  • Non esiste una età in cui la sessualità del gatto sboccia, che sia valida per tutti i gatti a priori, ogni micio ha il suo periodo particolare. Questo momento può variare, anche di molto, a seconda d...

La Bestia In Calore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,47€


La prima fase

Prima che la gatta sia completamente in calore si trova in una fase di pre-estro/pre-calore, durante questo periodo il proprietario potrà notare che la micia ha un comportamento più affettuoso del solito e che vuole essere coccolata con maggior frequenza. Nelle gatte al loro primo calore si osserverà un aumento ed indurimento delle mammelle, manifestano uno "strano comportamento" cioè alzano il posteriore e la coda, aumentano lo strofinarsi sulle gambe del proprietario, si rotolano per terra e quasi sempre instaurano con il proprietario un intenso dialogo di miagolii. D’altro canto potrebbe anche dimostrarsi più aggressiva, più incline a mordere o ad attaccare. Se c’è un maschio nelle vicinanze la femmina non è ancora pronta per l’accoppiamento, ma tenderà a “flirtare” pesantemente, rotolandosi al suolo difronte a lui. Il pre-estro è breve, durando generalmente solo un paio di giorni.


La seconda fare

Probabilmente il segnale del calore della micia ,più fastidioso per il proprietario, è la serie di strazianti e caratteristici vocalizzi che la femmina del gatto può emettere, anche per tre minuti ,senza mai interrompersi. Per quanto possano suonare irritanti all’orecchio umano, essi servono all’ovvio scopo di far sapere ai maschi la propria disponibilità. Bisogna ricordare che le orecchie di un gatto sono molto più sensibili delle orecchie degli umani per cui i maschi percorrono a volte lunghe distanze per individuare una femmina in calore. Mentre emette i suoi richiami è probabile che la femmina si rotoli per terra, cosa che, se il maschio è in vista, rappresenta un altro indizio della sua recettività sessuale. In breve, la gatta dà di se una perfetta esibizione che i maschi adorano.


I Morsi d'amore

I gatti sono ritenuti imprevedibili, caratteristica che alcuni trovano affascinante , altri irritante. Una delle cose imprevedibili è l’estro delle femmine, o calore. I cani entrano regolarmente in calore ogni sei mesi, e l’estro dura ventuno giorni, ma non esiste una prevedibilità del genere con i gatti. Una micia che è appena uscita dal calore potrebbe rientrarvi dopo pochi giorni , poche settimane o pochi mesi. Nessuno lo sa e nessuno può prevederlo.

I gatti, come quasi tutti gli animali, hanno rapporti sessuali unicamente a scopi riproduttivi e quindi questi avvengono solo quando la femmina è pienamente fertile. Una parte del breve rituale di accoppiamento comporta che il maschio morda la nuca della femmina prima di portare a termine l’atto sessuale. Questo “ morso d’amore” è di fatto una specie di test di fertilità dal momento che la gatta non vi si sottoporrebbe se non fosse pienamente in calore. Ciò significa che, se la femmina si sottomette al morso, il maschio può procedere sapendo che la femmina è assolutamente fertile.

Durante l’accoppiamento il maschio affonda sempre i suoi canini ( zanne ) nella pelle del collo della femmina. Non si tratta di una scelta facoltativa e, se per qualche ragione, il gatto ha perso un canino, o più, non potrà accoppiarsi ed avere figli, anche se sia lui che la sua compagna sono altrimenti disponibili e capaci all’accoppiamento.


Gatta in Calore: L'Amplesso felino

L’atto sessuale vero e proprio tra un gatto maschio e una gatta femmina si conclude rapidamente e, se per il maschio è piacevole ( o è senza dubbio ), la femmina certamente non sembra apprezzarlo. Quando la penetrazione è terminata non è insolito che la gatta soffi e graffi il maschio. Ma non deve preoccuparsi troppo , dal momento che il gatto maschio (come i maschi di alcune altre specie) , sembra decisamente ansioso di svignarsela appena dopo la conclusione dell’atto sessuale. L'ovulazione, è provocata dal coito e la gestazione dura mediamente dai cinquantotto ai settanta giorni. I maschi non vanno in calore, ma sono attratti dal forte odore della femmina che durante il periodo in cui va in calore è particolarmente acuto, (anche se non percepibile dall'olfatto umano) e per questo motivo sono sempre pronti all'accoppiamento.


  • calore gatti Non esiste una età in cui la sessualità del gatto sboccia, che sia valida per tutti i gatti a priori, ogni micio ha il
    visita : calore gatti

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


21:16:09 -
Ilaria - commento su Gatta in Calore
la mia micia ha 10 mesi e mezzo e da un giorno circa miagola di più,si rotola di più per terra,si fa coccolare ma nello stesso tempo semra più agressiva...può essere in precalore?
17:32:22 -
cesare cannas - commento su Gatta in Calore
la mia gatta ah compiuto appena tre mesi,ed è entrata in calore.e normale