Il Golden Retriever

Il Golden Retriever

Le prime tracce ufficiali della storia del Golden Retriever sono comparse nel 1952, quando vennero pubblicati i registri dell’allevamento inglese di Marjoribanks, che diedero dei chiarimenti sulle origini di questa razza, sugli incroci effettuati e su quali furono realmente gli antenati del Golden Retriever. La razza si è formata nel periodo che va dal 1835 al 1890. Tutto ebbe inizio da Nous, un Retriever riproduttore di colore giallastro frutto di Retriever a pelo liscio, il quale venne incrociato con una femmina dal pelo fulvo e taglia piccola, di razza Tweed Water Spaniel, e diede vita a quattro cuccioli che furono i veri fondatori della razza Golden Retriever. L’allevatore Marjoribanks aveva però precedentemente potenziato il sui Tweed Water Spaniel con dei cani più grandi, provenienti dall’isola di Terranova, dai quali cercò di “rubare” l’attitudine al lavoro e le abilità natatorie. Così ad inizio secolo in Inghilterra la competizione fra le diverse razze di Retriever (Labrador, Flat-Coated, Curly-Coated e Golden) diventò agguerrita e segnò un aumento di Labrador e Golden-Retriever rispetto al Flat-Coated ed al Curly-Coated, più portati alle esposizioni che alla vita da cani da caccia e quindi svantaggiati in quell’epoca storica. Nel 1913 il Kennel Club dedicò alla razza un suo Libro Origini e sette anni dopo, nel 1920, si ebbe la stesura del primo standard ad opera del Golden Retriever Club. Infine nel 1960 venne riconosciuta ufficialmente come razza dal F.C.I.

Una leggenda

Una teoria curiosa, riconosciuta oramai da tutti come una vera e propria leggenda, è contrapposta alla reale teoria dell’origine del Golden Retriever. Questa leggenda infatti narrava che il reale “scopritore” della razza, sir Dudley Marjoribanks, assistette nel 1958 ad uno spettacolo circense con protagonista un gruppo di cani molto belli e intelligenti, nella cittadina costiera di Brighton. Questi cani erano dei “battitori del Caucaso” ma l’ammaestratore non voleva venderli perché così facendo avrebbe rovinato il suo spettacolo e allora il lord inglese propose all’ammaestratore di comprare il circo intero. Così i cani furono finalmente di Marjoribanks che iniziò il suo allevamento.

Il problema è che risulta molto difficile pensare ad una razza tanto agile quanto cacciatrice e inoltre questo fantomatico “battitore russo” sembra che non sia mai esistito realmente.

foto del Golden Retriever

Golden Retriever. Enciclopedia. Storia, standard, comportamento, addestramento, alimentazione, riproduzione, salute, igiene e cure

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,7€
(Risparmi 3,3€)


Caratteristiche e standard del Golden Retriever

Golden Retriever Il Golden Retriever è un cane dolce ed affettuoso, adorabile con i bambini, ricettivo nell’addestramento ed in grado di sopportare bene anche la presenza di altri cani. Molte volte viene definito un semplice Labrador a pelo lungo ma il carattere dimostra chiaramente la differenza che c’è tra i due e la grande personalità del Golden. Calmo, coraggioso, capace di adattarsi alle più disparate situazioni, il Golden Retriever merita le attenzioni del padrone e specialmente nell’addestramento va trattato con cautela perché è un cane molto sensibile.Si può considerare maturo già a diciotto mesi, impara velocemente ed ha una memoria ottima, cosa che può creare qualche problema al novello addestratore ed ai suoi possibili errori: il Golden anche quando è piccolo certe cose non le dimentica. A causa della sua adattabilità viene spesso tenuto in città e in appartamenti. In queste situazioni difficilmente il cane manifesterà insofferenza ma comunque il suo lato atletico e rurale verrà soffocato ingiustamente. Questo cane ha bisogno del padrone e delle sue attenzioni e sembra sempre voglioso, compiacente e bramoso di soddisfare sempre il padrone.

Lo standard prevede una testa armoniosa con un cranio largo ma non grossolano e un muso potente, largo e profondo. Lo stop è ben definito e il tartufo è nero. Gli occhi sono marrone scuro, ben distanziati con il bordo delle palpebre scuro, mentre le orecchie sono mediamente grandi e attaccate più o meno all’altezza degli occhi. Le mascelle, forti e robuste, hanno una dentatura perfetta, regolare e completa, chiusa a forbice. Il corpo è armonico, proporzionato e compatto con la coda attaccata e portata all’altezza del dorso. Il pelo è piatto ed ondulato, con belle frange, colorato in diverse sfumature dall’oro al crema. L’altezza al garrese va nei maschi da 56 a 61 cm e nelle femmine da 51 a 56 cm.


    Peluche, Golden Retriever, 18cm, Carl Dick

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,45€


    Alimentazione del Golden Retriever

    Golden Retriever mangia Questo cane ha bisogno di un’alimentazione adeguata e bilanciata. Nell’adulto è importante fornire due pasti al giorno, mentre nel cucciolo i pasti quotidiani sono 3. L’alimentazione deve essere regolata alla fase di sviluppo dell’animale, a seconda cioè che sia cucciolo o adulto, e va bilanciata di conseguenza. I mangimi pronti sono ideali perché tengono presente nella loro composizione le diverse esigenze del cane nelle sue fasi di sviluppo.

    Il Golden adulto ha bisogno all’incirca di una razione quotidiana di 500-550 g di alimento.


    Malattie del Golden Retriever

    Golden Retriever espressione Vanno eseguite le normali vaccinazioni per evitare alcune malattie comuni come cimurro, parvovirosi, leptospirosi, parainfluenza e rabbia. Prevenite i vermi con delle periodiche sverminazioni. Il Golden è soggetto ad alcune malattie congenite alla razza come displasia dell’anca, displasia del gomito, alcune oculopatie, disturbi cardiovascolari, torsione e dilatazione gastrica ed epilessia. Inoltre da alcuni studi è emerso che nel Golden si presentano più spesso che in altre razze dei melanomi. La vita media del Golden Retriever va dai 12 ai 15 anni.


    Le celebrità

    il cane di Up Il Golden Retriever è una razza di cane molto conosciuta ed amata. Proprio per il suo aspetto simpatico e amichevole è stato protagonista in alcune pellicole cinematografiche. Tra le più famose ricordiamo "Air Bud - Un campione a 4 zampe". In questo film un ragazzino stringe amicizia con un adorabile cagnolino, di nome Buddy, che oltre ad essere molto affettuoso è anche un campione di pallacanestro. Grazie a lui, infatti, la squadra del suo padroncino vincerà in campionato. Di questa pellicola esistono seguiti, più o meno noti, nei quali il protagonista è sempre un Golden Retriever che si trova coinvolto in numerose avventure. Celebre è anche la trasposizione animata di questa razza di cane. Nel cartone dell Disney "Up", infatti, il simpatico cane parlante è proprio un Golden Retriever al quale è stato attribuito un carattere dolce e un po' maldestro. Insomma un vero protagonista...di simpatia!




    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento:


    19:46:10 -
    - commento su Il Golden Retriever
    in qst sito ci vorrebbereo + foto dei nostri golden!! xd
    11:59:06 -
    teresa - commento su Il Golden Retriever
    salve io ho da due anni il golden retiver e un cane stupendo dolcissimo adatto alle famiglie.....e non lo cambierei per nessun animale...
    19:29:43 -
    silvia - commento su Il Golden Retriever
    ciao sono silvia ho 13 anni e vorrei il golden retriver abito in appartamento tu me lo consigli?????.....