Norsk Elghund Grigio

Storia del Norsk Elghund Grigio

Il Norsk Elghund Grigio è una razza dalla forte importanza storica poiché da tutti i cinologi è considerato come il cane che accompagnava una popolazione unica ed eccentrica: i Vichinghi. Le origini di questo cane sono molto remote nel tempo e risalgono al Mesolitico e tracce di questo animale sono state trovate in diversi punti in diverse epoche storiche. I ritrovamenti hanno delineato così le migrazioni fatte da questo cane che ha avuto origine con grande probabilità lungo le rive del Baltico, per poi migrare in tre direzioni: verso ovest (ritrovamenti in Gran Bretagna) verso est (ritrovamenti in Russia) e verso sud (ritrovamenti in Penisola Iberica).

Una cosa formidabile, che molto ha colpito gli studiosi di questa razza, è la straordinaria somiglianza che c’è tra gli scheletri di Norsk Elghund Grigio risalenti a 4000-5000 a.C., ritrovati in diverse tombe dal professor Brinchmann ed esposte nel museo di Bergen, e gli scheletri rinvenuti in numerose navi vichinghe trovate nella Norvegia sud-occidentale. Le dimensioni, le proporzioni e i lineamenti degli scheletri erano pressoché identici e possiamo quindi immaginare che le popolazioni nordiche abbiano voluto mantenere intatta nelle caratteristiche questa famiglia di cani.

Alcuni studiosi hanno da sempre fatto notare la somiglianza di questo cane con il lupo, evidenziando il legame di sangue che il Norsk Elghund Grigio avrebbe con il Canis lupis, parentela che sembra incontestabile (alcuni caratteri sono tipici del lupo come la coda arrotolata, la pelliccia folta, lo sguardo penetrante e l’indipendenza del carattere).

Il riconoscimento di questa razza da parte delle autorità del mondo canino è stato piuttosto precoce. Nel 1877 infatti i cinofili norvegesi hanno riconosciuto la razza e le hanno dato i natali come patria. A partire dal 1879 è stato fondato il primo Kennel Club dell’Elghund, dall’unione di appassionati svedesi e norvegesi.

Oltre alla patria d’origine il Norsk Elghund Grigio si è diffuso anche in altri stati come Gran Bretagna, Stati Uniti e Francia. In Gran Bretagna la razza ha avuto subito successo a partire dal 1874, anno in cui è stato registrato il primo esemplare con il nome di Foerdig. In Italia la razza è presente ancora con un numero limitato di esemplari.

foto norsk elghund


Caratteristiche del Norsk Elghund Grigio

Un tempo cane da caccia alla grossa selvaggina, il Norsk Elghund Grigio ha mantenuto le qualità essenziali per un cane adibito a questo scopo. Dotato di un ottimo fiuto, individua a distanza le prede e la sua resistenza ed il suo coraggio gli permettono di fare inseguimenti anche molto lunghi. Oltre ad essere un buon cane da caccia il Norsk Elghund Grigio ha delle buone attitudini come cane da compagnia e sa dimostrarsi socievole ed affettuoso ma senza esagerare.

Il carattere di questo cane è fortemente indipendente e non accetta nessuna gerarchia e nessuna autorità, restando in gran parte un vero e proprio selvatico. Bisogna tener conto di questo aspetto del suo carattere quando si decide di prendere un Norsk Elghund Grigio.

Un altro compito che svolge bene è quello di cane da guardia, compito che svolge senza esagerazioni di ferocia e di forza ma con molta attenzione: il più delle volte bastano i suoi latrati a dissuadere i malintenzionati.

La vita cittadina, così come la vita in appartamento, non fanno per questo cane. Il Norsk Elghund Grigio è un cane rustico che ha bisogno del contatto stretto con la natura, delle passeggiate all’aria aperta e di uno stile di vita rurale. Nonostante sia un cane di climi più continentali e freddi, si adatta discretamente anche alle nostre temperature.

Con gli altri cani è un cane che può diventare aggressivo a causa del suo temperamento dominante. Con i bambini invece questo animale è molto docile e delicato, a patto però che abbia sfogato le sue energie all’aria aperta.

Standard del Norsk Elghund Grigio

Cane dall’aspetto compatto e dal corpo corto. La testa ha cranio largo e tondo con fronte arrotondata e stop molto marcato. Il muso è piuttosto corto, largo alla base si assottiglia andando verso il tartufo. Gli occhi sono scuri ed espressivi, mentre le orecchie hanno attaccatura alta e sono triangolari, più alte che lunghe ed a punta. Il tronco è corto con dorso largo e dritto e petto largo e profondo. Gli arti anteriori sono forti, con ossa robuste e dritti mentre quelli posteriori hanno cosce forti e sono dritti al garretto. La coda ha attaccatura alta ed è arrotolata sul dorso. Il mantello ha pelo fitto e ruvido più corto su testa e parte anteriore degli arti e più lungo su petto, collo, natiche e zona posteriore degli arti. Un esemplare maschio di Norsk Elghund Grigio è alto 52 cm circa al garrese e pesa 20-25 kg, mentre la femmina è alta 48 cm circa.


    Alimentazione e malattie del Norsk Elghund Grigio

    Un Norsk Elghund Grigio adulto ha bisogno di 400-450 g di razione alimentare quotidiana. Questo cane gode di buona salute e vive oltre i dodici anni ma quando è utilizzato come animale da compagnia può essere a rischio di obesità. Il pelo ha bisogno di una strigliatura nel periodo della muta e niente di più.




    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento: