Serpente boa

Caratteristiche

Il Boa constrictor è un grosso serpente appartenente alla famiglia dei Boidi e deve il suo nome alla sua capacità di uccidere le prede avvolgendole con il corpo e soffocandole. Deriva il suo nome dal termine latino ‘bova’ che significa biscia d’acqua. Raggiunge anche i 4 metri di lunghezza e i 30 chili di peso, ma, nonostante la sua stazza è molto agile ed è un ottimo predatore. Si divide in due specie principali: il 'constrictor constrictor' e il 'constrictor imperator' che si differenziano essenzialmente per le dimensioni e il colore della livrea. Esistono, inoltre, dieci sottospecie caratterizzate dalla diversa distribuzione geografica e diversa colorazione. E’ una specie essenzialmente arboricola e si nutre di piccoli mammiferi, scoiattoli, uccelli, topi, ma, anche lucertole e pipistrelli. Questi serpenti hanno i denti molto lunghi che utilizzano per aggredire e per difendersi. Inoltre sono dotati di organi sensoriali sul labbro superiore che gli consentono di avvertire il calore e quindi di individuare la presenza di prede a sangue caldo nelle vicinanze. La livrea è marrone chiaro sul dorso con macchie e strisce scure sui fianchi. Il ventre, invece,è giallo con macchie scure. I boa non sono serpenti velenosi, ma, sono molto aggressivi e tendono a mordere alla minima minaccia. E’ un rettile attivo solo di notte quando esce a caccia. Uccide le sue prede avvolgendole nelle sue spire e poi, dopo averle soffocate, le ingoia per intero, grazie alla capacità di disarticolare le mascelle. Per facilitare la deglutizione cosparge le prede con la saliva e a seconda della grandezza può impiegare diversi giorni per digerirle. Il colore della livrea del boa risente dell’area di provenienza e possono esserci notevoli differenze di tonalità tra un boa e l’altro.

Boa del madagascar

Snakes Boa Constrictor, 127 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,98€


Habitat naturale

e distribuzione

Boa domestico Il boa vive principalmente nell’America centro-meridionale e nelle Piccole Antille. In particolare il constrictor constrictor, che può arrivare a misurare fino a 4 metri di lunghezza, vive in Brasile, Suriname, Guyana, Venezuela, Perù e Colombia. Il boa imperator, lungo fino a 3 metri,vive principalmente in Messico, in Colombia, in Ecuador, El Salvador, Costa Rica, Honduras e Nicaragua. Ci sono poi delle specie di boa di dimensioni più ridotte e con peculiarità specifiche, come il boa dell’Isola di Hog caratterizzato da una livrea grigia o il Boa del Suriname che ha le selle a forma di ali di pipistrello. I boa vivono principalmente sugli alberi dove riescono a spostarsi grazie alla coda prensile. Il loro habitat naturale è costituito da ambienti vicini all’acqua dove possono trovare più facilmente prede per la loro alimentazione. Preferiscono i climi tropicali delle foreste del Sudamerica con notevoli sbalzi di temperatura tra il giorno e la notte e alte percentuali di umidità. Da giovani tendono a trascorrere molto tempo sugli alberi, con la maturità invece preferiscono scendere a terra.


  • Anaconda Il termine ‘boa’ indica circa 30 specie di serpenti appartenenti alla famiglia dei Boidi. Quella dei boa è quindi una famiglia molto vasta e variegata nei colori e nelle dimensioni. In generale i boa ...
  • serpente corallo Il Micrurus Fulvius, meglio noto come Serpente Corallo, è un rettile appartenente alla famiglia degli elapidi. E’ caratterizzato da un manto molto vistoso e lucente, con bande colorate rosse, gialle b...
  • taipan australiano I serpenti Taipan, il cui nome latino è Oxyuranus che significa serpenti dalla coda appuntita e con squame a forma di scudo, sono dei grossi serpenti australiani dal morso letale. Devono il loro nome ...
  • vipera La vipera, conosciuta anche come aspide, è un serpente appartenente alla famiglia delle Viperidi. Sono caratterizzate dal corpo tozzo, dalla coda corta e dalla testa di forma triangolare che si string...

Bullyland 68482 - Serpenti/Anfibi - Boa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,8€


I boa si accoppiano durante i mesi invernali. La riproduzione si ha da ottobre fino ad aprile. Diversamente dalle altre specie di serpenti i maschi vengono attirati dall’odore della femmina, rodotte da alcune ghiandole situate vicino ai genitali. I due esemplari si attorcigliano l’uno sull’altro e il maschio feconda la femmina. Si tratta di una specie ovovivipara, quindi la femmina non depone le uova, ma, le cova nel ventre poiché il guscio non è calcificato. Partorisce i cuccioli già vivi. La gestazione dura circa 105 giorni alla fine dei quali la femmina del boa partorirà circa 20 cuccioli già completamente formati e indipendenti. I neonati sono identici agli adulti e dopo la prima settimana di vita possono già cacciare e fanno la prima muta. I boa raggiungono la maturità sessuale tra i due e i 4 anni. I maschi devono essere lunghi almeno 1,40 centimetri e la femmina 1,80. Gli organi copulatori dei serpenti sono detti emipeni e si trovano ai lati della cloaca. Nelle femmine presentano, invece, nella stessa posizione delle ghiandole odorifere. Per conoscere il sesso del serpente bisogna inserire una sonda nell’apertura dell’emipene.


Serpente boa: L'allevamento

In cattività il boa può essere allevato in un fauna box sia durante la crescita sia una volta diventato adulto. Il box dovrà essere delle giuste dimensioni per riuscire a contenere comodamente il serpente, che deve essere in grado di muoversi liberamente al suo interno. Non dovrà essere, però, neanche troppo grande per non favorire lo stress. Il terrario deve essere riscaldato dal basso con una temperatura tra i 27 e i 32 gradi durante il giorno e tra i 26 e 29 durante la notte. L’umidità deve essere almeno dell’80% per riprodurre il clima delle foreste tropicali, dove piove almeno una volta al giorno. Per questo è utile posizionare nel terrario una bacinella con l’acqua, abbastanza capiente, da consentire al rettile di immergersi. Per quanto concerne l’alimentazione bisognerà nutrirli con topi piccoli quando sono cuccioli e passare ai topi grandi una volta adulti. Se l’esemplare è molto grande mangerà anche quaglie e conigli. Le prede devono essere fornite morte e riscaldate prima di inserirle nel terrario.


  • serpente boa Il termine ‘boa’ indica circa 30 specie di serpenti appartenenti alla famiglia dei Boidi. Quella dei boa è quindi una fa
    visita : serpente boa

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: