Samoiedo

Storia del Samoiedo

Il Samoiedo è una razza di cane tipica di un ambiente molto freddo ed ostile: la Siberia. Le vicende e la storia di questa razza sono strettamente legate a quelle dei Samoiedi, una popolazione di origine mongola stabilitasi sin da tempi antichissimi nel nord della Siberia occidentale. Da sempre questa razza ha aiutato il popolo dei Samoiedi, allevatori di renne, nei compiti più disparati. Abili nella caccia come nella pesca, i cani di razza Samoiedo erano molto polivalenti, al punto da essere usati spesso anche per trainare le slitte. Il compito più importante che avevano questi cani era comunque un altro, quello di fare da guardia alle renne, unica fonte di ricchezza dei Samoiedi. Nel corso dei secoli si instaurò un tale rapporto di fiducia, collaborazione e rispetto reciproco che ai primi occidentali entrati in contatto con il popolo dei Samoiedi fu negata la possibilità di impadronirsi di un esemplare dei loro cani.

Alcuni storici fanno notare come all’epoca non esistevano solo Samoiedo bianchi. Quelli bianchi si trovavano più spesso nelle tribù nomadi, mentre i cani delle popolazioni stabili erano più colorati. In Inghilterra il Samoiedo ha avuto un grande successo, sancito anche in parte dall’adozione da parte di diversi reali (Edoardo VII, la regina Vittoria) di alcuni splendidi esemplari di questa razza. Sempre gli inglesi, qualche anno più tardi, iniziarono una curata ed attenta selezione che portò ad esemplari di rara bellezza. Il primo club della razza venne creato sempre in Inghilterra nel 1920.

Il Samoiedo si è diffuso praticamente in tutti gli stati ed è attualmente una razza tra le più famose e conosciute a livello mondiale.

Negli ultimi anni, con la diffusione delle corse con le slitte, il numero di Samoiedo è aumentato ulteriormente.

foto samoiedo

Il samoiedo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,13€
(Risparmi 9,95€)


Caratteristiche del Samoiedo

cucciolo Le caratteristiche estetiche del Samoiedo non hanno bisogno di parole e di elogi: basta osservare un cane di questa razza per restare esterrefatti dalla sua bellezza. Tuttavia le grandi qualità estetiche non sono l’unico punto a favore di questa razza. Infatti anche il carattere del Samoiedo colpisce moltissimo chi entra in contatto con lui. Alcuni esperti conoscitori della razza sostengono che sia un cane tanto intelligente quanto sveglio e malizioso. Spesso infatti sembra che non capisca gli insegnamenti e che sia un po’ duro ma il più delle volte ama sorprendere il padrone, mostrandogli di aver capito la lezione quando meno se l’aspetta.

Di grande attaccamento verso il padrone e verso l’uomo in generale, il Samoiedo è un cane che ha bisogno di affetto e che segue praticamente ovunque il suo padrone. Verso gli estranei è un po’ diffidente ma non certo come altri cani.

Il carattere è quello tipico di un cane giocherellone, sempre allegro, vivace, energico. Ama giocare ed è quindi perfetto per i bambini. Inoltre questo cane ha un senso della pulizia e dell’igiene molto sviluppato. Nell’addestramento è un cane che richiede più tempo di altri per apprendere, non certo per stupidità ma piuttosto per la sua personalità molto complessa. Conviene sempre iniziare l’educazione quando è ancora cucciolo e quindi più malleabile.

Il Samoiedo conserva sempre però il suo lato selvaggio, ed infatti è un cane incline alle fughe ed inoltre non sopporta tanto bene la presenza di altri cani ed è di temperamento dominante.

Standard del Samoiedo

Cane di notevole robustezza, grazia ed eleganza. La testa è grossa con cranio cuneiforme e muso alto e largo. Lo stop è marcato mentre il tartufo è nero e sviluppato. Gli occhi del Samoiedo sono infossati nelle orbite, a forma di mandorla ed obliqui. Le orecchie sono invece ad attaccatura alta, triangolari, ritte ed arrotondate in punta. Il copro ha lunghezza di poco superiore all’altezza al garrese ed è robusto e resistente. Il dorso è dritto e muscoloso mentre il petto è largo e ben disceso. Gli arti anteriori sono dritti, muscolosi e in appiombo. Gli arti posteriori sono anch’essi muscolosi e forti. La coda è pelosa e ricurva in avanti quando il cane è in allerta oppure pendente se il cane è a riposo. Il mantello del Samoiedo è folto con pelo soffice e doppio e sottopelo corto, morbido e fitto. Il colore può essere bianco, crema o bianco e biscotto. Il Samoiedo è alto tra i 53 ed i 57 cm e può pesare 25-30 kg.


  • criceto siberiano bianco Il criceto siberiano è originario delle steppe dell’Asia centrale. Noto anche come ‘White Winter’ per la sua capacità di diventare completamente bianco durante l’inverno, il criceto siberiano è un rod...
  • Criceto malattie I criceti sono animali molto delicati e spesso vanno in contro a malattie infettive, fratture e traumi vari agli arti. L’igiene e la pulizia della gabbia e dell’ambiente in cui vivono sono fondamental...
  • gerbillo Il gerbillo è un piccolo roditore di origine asiatica appartenente alla famiglia dei Muridi. E’ caratterizzato da un corpo piccolo e tondo e da una coda è lunga e folta. In totale può arrivare a misur...

Samoiedo simpatico cane con federe, 50,8 x 76,2 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,06€


Alimentazione del Samoiedo

cane adulto Il Samoiedo ha bisogno di mangiare 450-550 g di alimento completo al giorno. La razione deve essere equilibrata e contenere sia proteine che carboidrati che vitamine ecc.. Non è un cane che ha particolari problemi di alimentazione e mangia sia mangimi che cibo casalingo.


Malattie del Samoiedo

due samoiedo Questo cane è decisamente rustico, non ha problemi di salute genetici e vive in media fino ai quattordici anni. Da cucciolo è meglio vaccinarlo contro cimurro, parvovirosi, rabbia, parainfluenza e leptospirosi. Il pelo va spazzolato regolarmente.


Il prezzo e le truffe

cucciolo Se decidete di acquistare un cucciolo di Samoiedo sappiate che il loro prezzo si aggira intorno ai 1200/2000 euro. Questo ovviamente per un cucciolo sano e dotato di pedigree. A causa del suo alto valore di mercato è perciò facile incappare in qualche truffa. Innanzitutto diffidate da chi vende cuccioli di Samoiedo con pedigree ad un prezzo inferiore (o addirittura regala) perché probabilmente stanno cercando di vendere un cane non di razza, o malato o addirittura niente! La cronaca riporta spiacevoli episodi di traffico di cuccioli di Samoiedo dai Paesi dell'Est Europa. In questi paesi i cuccioli sono allevati in condizioni terribili e spesso sono allontanati dalla madre molto prima di 60 giorni dalla loro nascita. Il prezzo di questi cani è decisamente inferiore (si parla di cifre che vanno dagli 80 ai 150 euro) ma questo a scapito della loro salute. Non sono vaccinati ne sverminati, trasportati in condizioni antigieniche, il rischio di contrarre malattie è perciò altissimo. I soldi che risparmierete nell'acquisto dovreste spenderli poi dal veterinario, senza considerare l'aspetto principale: le enormi sofferenze che il cane sarà costretto a sopportare. Se volete comprare un cucciolo di Samoiedo recatevi direttamente in un allevamento italiano, spenderete di più ma il vostro cane sarà in salute e fare del bene sia a lui che a voi!




COMMENTI SULL' ARTICOLO