Allevamento cardellini

Legislazione

I cardellini sono uccelli autoctoni e appartengono a una specie protetta per cui è previsto il divieto di caccia e di prelievo in natura. Si possono allevare, infatti, solo cardellini già nati in cattività e acquistati presso allevamenti autorizzati e certificati. Se si intende allevare dei canarini a scopo riproduttivo allora occorre iscriversi alla F.O.I. (Federazione Ornicoltori Italiani) per ottenere gli anelli inamovibili necessari per censire i nuovi nati. Inoltre per mettere in piedi un allevamento di cardellini è necessaria l’autorizzazione della propria provincia di appartenenza alla quale poi, ogni anno bisognerà fare il punto sulle nascite, sulle morti e sulle cessioni. Se invece si vogliono allevare cardellini a scopo amatoriale, senza riprodurli, non è necessario seguire la trafila burocratica sopra descritta. Prima di acquistare una coppia di cardellini, però, bisogna accertarsi che i soggetti siano provvisti dell’anello inamovibile alla zampa e bisogna farsi rilasciare l’atto di cessione dall’allevatore. I cardellini che ne sono sprovvisti non possono essere detenuti e commercializzati in quanto di provenienza illecita. Senza l’iscrizione alla FOI è assolutamente vietato far riprodurre i propri cardellini.
Allevamento cardellino


Gabbia

Quando si decide di allevare un cardellino bisogna allestire una gabbia o voliera adatta ad accogliere in maniera adeguata l’animale. La gabbia deve essere abbastanza grande da consentire al cardellino di muoversi liberamente e di poter volare da una parte all’altra. In media una gabbia per cardellini deve svilupparsi in orizzontale e misurare dai 90 ai 120 centimetri di lunghezza. Le dimensioni, naturalmente, variano a seconda del numero di esemplari che si dovranno ospitare. La gabbia deve avere il fondo estraibile per consentire la pulizia quotidiana e deve essere dotata di una griglia per separare il pavimento dalla vaschetta del fondo. I cardellini sono uccelli molto delicati, quindi, la disposizione della voliera riveste un ruolo fondamentale nella crescita e nella salute dell’animale. La gabbietta deve essere alloggiata in un posto riparato, lontano da correnti d’aria e da variazioni di temperatura repentine. La temperatura esterna non dovrebbe mai scendere sotto i 10 gradi, mentre l’umidità non dovrebbe superare il 70%. Per proteggere i cardellini dal vento si può rivestire la gabbia con fogli di policarbonato. All’esterno occorrerà disporre la gabbietta lontano dalle correnti d’aria e in una posizione tale da poter beneficiare del sole durante il giorno. In un luogo chiuso, invece, potrebbe essere necessario attrezzarsi con deumidificatori e stufette.


  • Cardellino

    cardellino Il Carduelis carduelis, meglio noto come cardellino, è un uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei fringillidi. Questo piccolo uccellino, grande appena 12 centimetri, deve il suo nome alla...
  • Canto cardellino

    canto cardellino Il canto del cardellino ha da sempre colpito la fantasia di scrittori, poeti e musicisti che gli hanno dedicato poemi, poesie e sinfonie ispirati alle melodie del suo verso. Si tratta di un canto melo...
  • Cardellini in vendita

    cardellino in vendita I cardellini sono una specie protetta per la quale è proibita la caccia e il prelievo in natura. I cardellini in vendita, di conseguenza, sono solo quelli nati in cattività all'interno di allevamenti ...
  • Cinciarella

    cinciarella La cinciarella è un piccolo uccello della famiglia dei Paridi. Ha un piumaggio molto vivace caratterizzato dal blu cobalto che ricopre la nuca, le ali e la coda. Il dorso è verde mentre la pancia è gi...


Accessori

Allevamento cardellino Nelle gabbiette bisogna prevedere tutta una serie di accessori necessari per la sopravvivenza del cardellino, avendo cura di non affollare troppo l’ambiente e di lasciare all’uccello lo spazio necessario per spiccare il volo. Tra gli accessori che non possono mancare all’interno della gabbia ci sono i posatoi, le mangiatoie e i beverini. I posatoi all’interno devono essere al massimo due e vanno posti quanto più distante possibile l’uno dall’altro. Il diametro dei posatoi deve essere diverso per mantenere in allenamento i muscoli delle zampe e delle dita. Se all’interno della gabbia ci sono due o più esemplari occorrerà prevedere una mangiatoia per ognuno per evitare che possano lottare tra di loro per il cibo e che gli esemplari più timidi rimangano senza mangiare. E’ importante eliminare qualsiasi motivo di stress per i cardellini poiché negli animali stressati si verifica un calo delle difese immunitarie con il rischio di contrarre malattie che nei casi più estremi possono condurre addirittura alla morte. I cardellini devono avere sempre a disposizione acqua fresca e pulita. La gabbia deve essere pulita almeno una volta a settimana con del disinfettante, mentre gli accessori all’interno devono essere lavati ogni giorno.


Allevamento cardellini: Alimentazione

Altro fattore fondamentale per la sopravvivenza di un cardellino in gabbia è l’alimentazione. Una dieta sbagliata può essere spesso causa dell’insorgenza di malattie, quindi bisogna fare molta attenzione alla qualità dei cibi, accertarsi che i semi non siano molli o germinati e che i pastoni di uova siano freschi. In commercio si trovano mangimi appositamente pensati per i cardellini contenenti il giusto mix di scagliola, cereali e semi necessari per garantire il corretto apporto quotidiano di nutrienti. La miscela deve essere il più possibile varia per scongiurare carenze vitaminiche. Tra gli alimenti consigliati ci sono i semi di canapa, di niger, di lino, la scagliola, la colza e l’avena. Si devono somministrare anche verdure fresche come la cicoria, la lattuga e il cardo. In natura i cardellini si cibano anche di piccoli insetti da cui ricavano le proteine animali. Sul tipo di alimentazione più adatto per i cardellini detenuti in cattività, esistono diverse scuole di pensiero che di volta in volta utilizzano la scagliola o i semi come base dei pasti giornalieri. Periodicamente occorre somministrare agli uccelli anche degli integratori alimentari multivitaminici per prevenire malattie e infezioni.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: