Weimaraner

Il Weimaraner

Questo fantastico bracco prende il nome dai granduchi di Sassonia-Weimar, famosi allevatori del XVIII secolo che si prodigarono per la selezione di questa razza. In realtà però le origini del Weimaraner non sono tedesche ma francesi. Infatti ad un’analisi più approfondita risulta che fu Luigi IX di Francia che nel XIII secolo importò questa razza dalle terre della Palestina. Impegnato in una delle numerose crociate che caratterizzarono il medioevo, e più precisamente nella 7^ Crociata, al ritorno dalla terra santa decise di portare con sè in Francia dei cani grigi molto particolari. Non si sa se questi cani fossero uguali al Weimaraner e si pensa che fossero un incrocio tra i Sant’Umberto e i Levrieri arabi, ma comunque sono considerati i loro antenati, vennero scelti dalla nobiltà francese e si diffusero nel paese. Dopo questo periodo ci fu un lungo periodo durante il quale questi cani grigi persero popolarità, fino a rischiare addirittura di scomparire nel XIX secolo. Dopo questa fase di decadenza, iniziò la riscossa per i Weimaraner. Il crescente interesse popolare, il nazionalismo e l’esposizione di una coppia di cani nello zoo di Berlino fecero tornare attuale questa razza. Il 1896 fu un anno importante per il Weimaraner, perché venne riconosciuta ufficialmente la razza, mentre nemmeno un anno dopo fu fondato il primo Weimaraner Club. Le regole di allevamento imposte dal Weimaraner Club erano chiare e ferme, spiegando i metodi da utilizzare per salvare la razza e selezionare gli esemplari migliori. Agli allevatori interessava più migliorare la qualità dei Weimaraner piuttosto che farsi conoscere e diffondere la razza in tutto il globo, e quindi restarono sempre chiusi ed introversi. Nel XX secolo però, con l’importazione dei Weimaraner in America e la fine delle due guerre mondiali, l’interesse verso questa razza poco conosciuta aumentò in tutto il mondo.

foto del weimaraner

Trudi 22029 - Weimaraner

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,5€
(Risparmi 0,49€)


Caratteristiche del Weimaraner

cane adulto Storicamente utilizzato come cana da caccia, dove eccelle nel riporto della selvaggina, il Weimaraner risulta essere anche un ottimo cane da compagnia per tutta la famiglia. Come cane da caccia è utilizzato oltre che per il riporto e per la cerca, anche come cane da ferma. Dotato di un fiuto eccellente, è soprattutto in ambienti paludosi ed acquatici che risulta superiore a molti altri cani da caccia. Facile da addestrare, è un cane sottomesso al padrone, che si affeziona molto e che ha bisogno del costante consenso e dell’approvazione del proprietario. Invece, come cane da compagnia è estremamente dolce ed affettuoso, adatto anche ai bambini nonostante il fisico prorompente. Infine il Weimaraner è ottimo anche come cane da guardia, perché segnala sempre con lunghi latrati la presenza di qualcuno. Nel caso si imponga al cane una vita d’appartamento, bisogna sempre ricordarsi che il Weimaraner ha bisogno di lunghe passeggiate all’aria aperta.

Standard del Weimaraner

L’aspetto del Weimaraner è quello di un cane nobile ed equilibrato. La testa è mediamente lunga, con una netta proporzione tra la larghezza delle orecchie e la lunghezza della testa. La dentatura è forte, resistente e con incisivi a punta. Gli occhi sono color ambra, variabili dal chiaro allo scuro, mentre le orecchie sono larghe, lunghe e cadenti. Il tronco è muscoloso e proporzionato e deve rispettare un rapporto 12:11 tra lunghezza del tronco e altezza del garrese. Il dorso è lungo e dritto e termina in una coda attaccata sotto la linea del dorso. I maschi sono alti al garrese tra i 59 e i 70 cm e pesano circa 30 kg, mentre le femmine sono alte dai 57 ai 65 cm.


  • Weimaraner pelo corto Il Weimaraner pelo corto è un cane tedesco di media grande taglia che, per quanto riguarda i maschi, può arrivare ad una grandezza massima di circa 65/70 cm e un peso intorno ai 40 kg, per quanto rigu...
  • foto del bracco francese Il Bracco francese è uno dei cani da ferma attualmente più diffuso in Francia e non solo, ma la sua storia ha inizio ai tempi del Medioevo. Anche in Francia come in Inghilterra, i nobili erano riuscit...
  • foto bracco auvergne Il Bracco d’Auvergne è stato ed è ancora oggi uno dei bracchi più popolari in Francia, tra i cacciatori e non solo. Caratterizzato da un mantello più unico che raro, ha una storia millenaria, che iniz...
  • foto bracco ungherese La storia del Bracco Ungherese ha inizio molti secoli fa, nell’896 d.C., quando un popolo nomade conosciuto con il nome dei Magiari si insediò nelle vaste pianure dell’Europa orientale, più precisamen...

Weimaraner Wall Sticker Dog Adesivo Art Disponibile in 5 taglie e 25 colori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Alimentazione del Weimaraner

espressione Il Weimaraner ha bisogno di 500-550 kg di alimento al giorno. La dieta deve essere equilibrata e bilanciata, cercando di rispettare l’effettivo fabbisogno calorico dell’animale. A seconda dell’attività che svolge l’animale si può aumentare o diminuire la razione giornaliera. Sia l’alimentazione casalinga che i mangimi già pronti vanno bene come alimentazione. I mangimi sono già calcolati e prodotti in base all’età dell’animale, ma ovviamente sono di solito meno appetiti dal cane. Il cibo casalingo è sempre preferito dal cane ma spesso si corre il rischio di eccedere nella razione e nell’apporto calorico.


Malattie del Weimaraner

cucciolo Nel cucciolo di Weimaraner bisogna fare delle vaccinazioni per scongiurare possibili future malattie infettive. Si vaccina così l’animale contro le seguenti malattie: cimurro, parvovirosi, leptospirosi, parainfluenza e rabbia. Sono sempre consigliate dai veterinari delle sverminazioni annuali per l’animale. Un problema comune a molti Weimaraner è la predisposizione agli eczemi. Si consiglia quindi un controllo costante del mantello e in particolare una attenta pulizia dei piedi poiché è la zona tra le dita la più interessata. Nel complesso è una razza forte e resistente, ma essendo un cane di taglia medio grande può presentarsi in qualche soggetto qualche fenomeno di displasia.

La vita media di un Weimaraner si aggira intorno ai dodici anni.


Un cane versatile

grace kelly Il Weimaraner è un cane dalle molte capacità: non è solo un cane da compagnia, tenero ed affettuoso, ma è utilizzato in numerose altre attività. Innanzitutto è ancora considerato un eccellente cane da caccia, capace di inseguire, cercare e indicare la posizione della preda e di riportarla al padrone. Vengono realizzate gare ufficiali dedicate solo a questa razza durante le quali i cani gareggiano in numerose prove di lavoro. Viene molto apprezzato come cane da guardia. Attento e vigile, non si mostra comunque mai comunque aggressivo nei confronti dei suoi padroni. Viene, inoltre, utilizzato come cane guida per la sua spiccata fedeltà ed obbedienza e per combattere il narcotraffico, grazie al suo fiuto infallibile. Anche le guardie forestali ne apprezzarono le caratteristiche tanto da rinominarlo "cane delle foreste". In America la diffusione di questo cane fu notevole e divenne sinonimo di classe ed eleganza, tanto che anche Grace Kelly ne volle uno per sé.




commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


17:05:10 -
nikoleta kozakova - commento su Weimaraner
ho un weimaraner di 4 mesi,nelle orecchie noto da qualche giorno sporco bagnato e con un odore di muffa. cosa fare?