Bovaro del Bernese

Il Bovaro del bernese

L’aspetto del bovaro è inconfondibile, specialmente se ci si trova di fronte ad un esemplare maschio: grosso, peloso e all’apparenza molto maldestro. E’ un cane dolce, grande, importante, che ha bisogno di grandi spazi nei quali correre e sfogarsi.

Storia del Bovaro del bernese

Conosciuto anche come “Berner Sennenhunde”, il bovaro del bernese ha origini antiche. Due sono le principali teorie sull’origine di questo cane: alcuni sostengono che sia una razza autoctona, originaria della Svizzera, mentre altri sostengono che il bernese abbia origini strettamente legate all’impero romano e sia stato introdotto in Svizzera, colonia ai tempi dell’impero. Conosciuto anche con il nome di Vaccaro, il bernese deve questo nomignolo agli impieghi per cui l’uomo lo ha da sempre utilizzato: cane da pastore, molto abile nel gestire le mandrie e i loro spostamenti, utile al contadino e ai suoi molteplici lavori. Nel XIX secolo, nonostante l’utilizzo lavorativo di questo cane, il bovaro ha rischiato l’estinzione,a furia di incroci con altri cani locali. La scomparsa fu scongiurata soltanto dall’intervento di un cinofilo ed allevatore, Franz Schartenleib, il quale riprese in mano le sorti della razza, allevando, curando e selezionando i capi. Dopo questo difficile momento, la razza è ora in ottima salute ed in espansione dalla Svizzera a molte altre zone del globo. La maestosità di questa razza, unite all’ubbidienza e alla vivacità fanno del bernese un buon cane da compagnia e da lavoro.

foto bovaro del bernese

Bovaro bernese

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Morfologia del Bovaro del bernese

Il bovaro del bernese è un cane di taglia grande, con gli esemplari maschi che raggiungono i 70 cm al garrese e un peso di oltre 40 kg e le femmine che vanno da 58 a 66 cm di altezza al garrese e un peso variabile tra i 40 e i 50 kg. Di muscolatura molto ben sviluppata, con un accentuato sviluppo degli arti posteriori, questo cane ha un tronco corto con petto ben aperto e dorso dritto e forte. Testa e muso sono robusti, con stop marcato e tartufo nero. La dentatura è ben sviluppata con buona chiusura (42 denti), gli occhi sono bruno scuro, grandi e a forma di mandorla. La coda cade fino al tarso per poi fare una breve risalita. Il pelo è liscio, folto, denso e lungo.

  • bovaro del bernese Il Bovaro del bernese (Berner sennenhund) è uno di quei cani che viene definito 'da fattoria' e appartiene ad una razza assai antica dato che si pensa, risalga all'età del bronzo.E' un cane tedesco ...
  • bovaro del bernese: cavallo dei poveri Il bovaro del bernese è una razza di cani che la Federazione Cinofila Internazionale definisce originaria della Svizzera e il cui luogo natale è nei pressi di Berna. Appartiene alla famiglia dei bovar...
  • Cucciolotto di bovaro del bernese Il bovaro del bernese è un cane di grandi dimensioni, massiccio e con n'ossatura compatta e solida; i cuccioli di bovaro del bernese devono crescere molto nell'arco di pochi mesi, e per questo motivo ...

Schleich 16397 - Bovaro Bernese Femmina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,56€
(Risparmi 2,39€)


Carattere del Bovaro del bernese

espressione Questo cane ha una versatilità incredibile e viene infatti utilizzato per diversi scopi: come cane da compagnia, come cane da lavoro e a volte come cane da guardia. Non è un cane curioso come altri e questo non lo farà allontanare eccessivamente dalla proprietà. Nonostante la sua maestosità è un cane adatto anche a stare con i bambini, che si affeziona facilmente e ama giocare. Ricerca molto la compagnia degli esseri umani ed il contatto e quindi richiede molto tempo al padrone. Non è consigliabile comprare un bovaro del bernese se non avete molto tempo da dedicargli. Molto importante è anche l’addestramento di questo cane, che per la sua mole può diventare problematico se non rispetta i vostri ordini ed i richiami. Per questo tipo di cane è sicuramente più importante l’attenzione del padrone che lo spazio vitale e quindi potete tentare di tenerlo anche in appartamento a patto che riusciate ad addestrarlo e che rinunciate ad avere una casa sempre ordinata: la perdita di pelo stagionale e lo sporco che porterà in casa potrebbero rovinare il vostro ambiente domestico.


Alimentazione del Bovaro del bernese

cane adulto Il numero di pasti da somministrare al bernese varia da 3, quando il cane è cucciolo, a 2 quando il cane è adulto. Non abituate questi cani, già di per sé molto voraci, ad assumere cibo al di fuori dei pasti o dalla vostra tavola mentre voi mangiate. L’alimentazione nella fase di crescita è molto importante perché oltre a determinare in gran parte un corretto sviluppo dell’animale, è uno dei fattori che può determinare o meno la presenza di certe malattie nell’animale adulto (displasia dell’anca e del gomito). Nel primo anno di vita somministrate quindi mangimi “puppy” di buona qualità, tenendo conto che le dosi per il cucciolo devono aggirarsi intorno ai 250 gr a pasto. Un aumento di peso di 1 kg alla settimana del cucciolo può essere un indice di crescita corretta. Passata la fase di sviluppo, al compimento del primo anno si può incominciare a somministrare all’animale un mangime di mantenimento.


Malattie del Bovaro del bernese

fratelli Le vaccinazioni consigliate sono quelle classiche che vengono effettuate al cucciolo nei primi mesi di vita (cimurro, parvovirosi, leptospirosi, parainfluenza e rabbia) unite ai trattamenti costanti di sverminazione. Due malattie che si riscontrano frequentemente nel bovaro del bernese sono la displasia dell’anca e la displasia del gomito. Entrambe sono delle displasie articolari che possono essere dovute ad un difetto della formazione dell’embrione o ad un difetto di sviluppo. La displasia dell’anca è una displasia di formazione riscontrabile in molti animali ma più frequente nel cane, con la quale si ha una malformazione dell’articolazione coxo-femorale che porta il cane ad avere poca voglia di muoversi, ad avere una camminata ed una corsa anomale ed anche una difficoltà nel cambiamento di posizione. La displasia del gomito è invece una malattia dello scheletro che avviene durante la crescita e che porta l’insorgenza di artrosi.


Bovaro del Bernese: Vivere con il Bovaro del bernese

cucciolata A chi sta pensando di acquistare un cane di questa razza è bene ricordare un paio di cose. Quando andrete a scegliere il vostro cucciolo non lasciatevi trarre in inganno e sappiate che, dietro a quel musetto dall'aria indifesa e dall'aspetto di un orsacchiotto, si nasconde un vero e proprio terremoto. Un cucciolo di Bovaro del bernese già a 2 mesi può arrivare a pensare sugli 8 kg. Il loro carattere forte gli permette di adattarsi con facilità a qualsiasi ambiente nuovo e, quindi, anche nella vostra casa. Sono dei cani intelligenti e capiranno da subito verso chi rivolgersi per ottenere ciò che vogliono. Sono anche estremamente curiosi e tenderanno a sgranocchiare tutto quello che trovano nel loro territorio, stati quindi molto attenti a dove lasciate i vostri oggetti preziosi, e anche calzini e mutande! Lasciato da solo in giardino potrà rapidamente trasformarlo: il Bovaro del bernese è un eccellente scavatore e vi troverete numerose buche e fiori e piante rosicchiate. Se educato nel modo corretto, questa sua vivacità si placherà una volta diventato adulto. Altra caratteristica di questa razza è il bisogno di essere coccolati, che porterà i vostri cani a strusciarsi su di voi e sui vostri ospiti. Ma, se saprete accettare un filo di bava sui vostri vestiti, l'affetto e la gioia che questi cani sapranno donarvi sarà immensa!



COMMENTI SULL' ARTICOLO