Dobermann carattere

vedi anche: Cuccioli Dobermann

Il dobermann: origini

Il dobermann, chiamato anche dobermann-pincher, è probabilmente il risultato di vari incroci fra il pincher tedesco o rottweiler e altra razze di cani, fra le quali il levriero. Le sue origini precise non sono certe, quello che è sicuro è che, nel 1870, deve la sua nascita a Frédéric Ludwig Dobermann, un impiegato delle imposte che per lavoro era costretto a spostarsi con ingenti somme di denaro e che quindi ebbe la necessità di avere al proprio fianco un cane che fosse non solo un fedele compagno ma anche una garanzia di difesa dagli attacchi dei malintenzionati. Voleva un cane più rapido e più agile rispetto agli altri cani di taglia grande e quindi cominciò a realizzare incroci fra razze diverse. Alla morte di Dobermann, l’allevatore Otto Goller continuò il suo lavoro, affinando gli incroci con il manchester terrier, il greyhound, il pointer e il dogo tedesco. Nel 1899 fondò il "Club Nazionale del dobermann-pincher" e Graf Belling von Gronland fu il primo dobermann iscritto nel libro dell’allevamento tedesco.
Dobermann

Longwu Vestiti senza bretelle sexy della maglietta delle donne V del maglione set mini pezzi blu-M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,45€


Il dobermann: caratteristiche

dobermann-pincherIl dobermann, più che ai cani di taglia grande appartiene a quelli di taglia media. E’ robusto e muscoloso, dalla linea elegante e dal portamento nobile e fiero. La testa è a forma di cono allungato e smussato. Le linee cranio-facciali sono parallele, lo stop è leggero e il muso largo e profondo. Gli occhi sono di media grandezza e di forma ovale. Le orecchie un tempo venivano tagliate, ora in alcuni Stati Europei il taglio è vietato e nel loro aspetto naturale ricadono sui lati della testa, con i bordi ben attaccati agli occhi. Il dorso è corto e solido. Anche la coda un tempo veniva mozzata, ora invece la legge lo vieta e nel suo aspetto integro si presenta sottile e di media lunghezza. Il pelo è corto e liscio, di colore nero e focato oppure marrone. Il peso di un esemplare maschio si aggira intorno ai 40-45 Kg, quello di una femmina varia invece fra i 32 e i 35 Kg.

  • foto cibo cani Da secoli vicini all'uomo, cani e gatti ci accompagnano con la loro simpatia e il loro affetto; le nostre nonne sfamavano i loro animali domestici con quello che avanzava in tavola, i veterinari ci in...
  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto veterinaria I cuccioli di cane, quando vengono correttamente allattati dalla madre nei primi giorni di vita, ricevono da essa i principali anticorpi che li proteggono dalle malattie infettive (tramite il “colostr...
  • foto manchester terrier Inizialmente in Gran Bretagna, la patria dei Terrier, non c’erano così tante razze come al giorno d’oggi o meglio, c’erano molte razze ma quelle riconosciute erano solamente due. La prima era il “Terr...

Rosa antiscivolo piombo pistola addestramento cane Spaniels Labrador Pointers

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,72€


Il carattere del dobermann

esemplari di cani dobermann Il dobermann è fra i cani più dolci e più sensibili al mondo: adora il padrone, con il quale deve necessariamente vivere a stretto contatto. Sul dobermann sono spesso circolate storie assurde, fra queste, la più falsa è che intorno ai 7 anni impazzisce per via del restringimento della scatola cranica. Niente di più insensato, soprattutto dal punto di vista scientifico. In realtà è molto affettuoso ed estremamente intelligente. E’ un ottimo cane da compagnia, adatto anche alla difesa e alla guardia. In famiglia è molto protettivo nei confronti dei bambini, a patto che questi non lo tormentino e che sia stato educato a socializzare fin da cucciolo. Non sopporta l’umidità e le temperature troppo rigide, per questo motivo dovrebbe vivere in casa e uscire spesso in compagnia del padrone. La sua è un’indole di cane da difesa più che di cane da guardia: difende il territorio ma soprattutto tende a proteggere il padrone. E’ diffidente nei confronti degli estranei, ma un esemplare equilibrato e ben addestrato non sarà mai aggressivo senza una valida ragione.


Dobermann carattere: Il dobermann: consigli per l'allevamento

cuccioli di dobermann Il dobermann può vivere in appartamento ma deve uscire più volte al giorno. Va bene anche una casa con un giardino o un cortile, a patto che vi sia un riparo coperto: soffre il freddo e l’umidità e d’inverno va tenuto all’interno. La vita in famiglia, anche con bambini, è adatta al dobermann a condizione che non venga trattato come un giocattolo: ha un carattere molto fiero e non sopporta i soprusi. E’ un cane che instaura un legame stretto con il padrone e non può essere lasciato troppo da solo, ne soffrirebbe. Ha una crescita lunga e delicata: occorre abituarlo a socializzare con gli altri simili e con le persone; per quanto riguarda la nutrizione, il cucciolo di dobermann ha bisogno di un’alimentazione composta da almeno il 35% di proteine di qualità, poiché è molto sensibile alla carenza proteica. Una volta adulto, l’alimentazione dipenderà soprattutto dal tipo di attività fisica, ma è comunque consigliabile una dieta leggera perché è un cane dal torace profondo e come tutti i cani di taglia media e di taglia grande è soggetto alla torsione dello stomaco. E’ importante rispettare un periodo di riposo prima e dopo i pasti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO