Significato Geco

vedi anche: Tatuaggi geco

Simbologia

Il geco è un animale a cui viene attribuita una forte carica simbolica che lo rende un soggetto molto richiesto per gadget, tatuaggi e amuleti portafortuna. Si tratta di una lucertola particolarmente cara alle culture aborigene all’interno delle quali assume il significato particolare di rigenerazione, adattabilità, forza e capacità di sopravvivenza. Secondo la tradizione degli indigeni australiani e neozelandesi il geco rappresenta il valore dell’adattabilità, un valore necessario all’animale come all’uomo, per poter sopravvivere e andare avanti anche quando sulla nostra nostra strada si pongono ostacoli che possono sembrare invalicabili. Sapersi adattare ad ogni situazione andare sempre avanti senza mai arrendersi è l’insegnamento che l’uomo deriva da questo piccolo rettile, tenace e tranquillo. Gli aborigeni polinesiani, invece, attribuiscono al geco poteri soprannaturali e lo guardano con un senso di timore e reverenza. In queste culture viene utilizzato come soggetto per i tatuaggi tradizionali. Come le tartarughe, i gechi vengono visti come degli animali che fanno da tramite tra il mondo dei vivi e quello dei morti, silenziose sentinelle del passato. E’ anche simbolo di salute e di protezione. In altre culture, inoltre, viene ritenuto simbolo di amicizia imperitura forse per le ventose alle dita che gli consentono di restare attaccato a tutte le superfici e quindi, metaforicamente, anche alle persone. Nelle Filippine e in Thailandia, dove vive il geco Tokai si narra che se alla nascita di un bambino viene udito il canto del Tokai il nascituro avrà una vita lunga e felice. La simbologia del geco è sempre una simbologia dalla carica positiva, qualsiasi sia il tipo di cultura presa in considerazione, anche se una antica credenza popolare vuole che se si vede un geco ridere allora è un presagio di malattia o di sfortuna.
tarentola mauritanica


I gechi in Italia

gechi sul muro di un'abitazione Nel mondo i gechi sono considerati degli animali portafortuna e addirittura delle divinità. In Italia, invece, questi piccoli animaletti sono visti come portatori di malattie e sventure. In particolare nelle regioni meridionali dove sono più diffusi si crede che se un geco cammina sulla pancia di una donna incinta ne causa l’aborto o una malformazione nel bambino. Si dice anche se un geco cammina su una parte del corpo scoperta ne causa la perdita per necrosi immediata. In alcune regioni, inoltre queste piccole lucertole sono considerate velenose e vengono addirittura chiamate tarantole. In molte zone dell’Italia i gechi sono considerati portatori di sfortuna e quindi vengono uccisi o cacciati di casa. Ci sono, però, anche regioni, come l’Abruzzo, dove invece i gechi vendono considerati portafortuna, tanto che quando una persona è molto fortunata si dice “hai un geco in tasca”.

  • geco comune I gechi  appartengono alla famiglia dei sauri e derivano il loro nome dal malese gekok, una parola onomatopeica che riproduce il suono emesso da queste piccole lucertole. Sono di dimensioni medio picc...
  • geco leopardino Il Geco Leopardo, conosciuto con il nome scientifico di Eublepharis macularis, è un piccolo sauro originario delle regioni del Medio Oriente appartenente alla famiglia dei Gekkonidi. Il suo nome scien...
  • tatuaggio geco Il geco è tra i soggetti più utilizzati nel mondo dei tatuaggi. Un tempo diffuso solo tra gli aborigeni delle tribù polinesiane, da alcuni anni ha conosciuto un notevole successo anche nell’emisfero o...
  • geko Il geko è un rettile particolarmente caro alle culture aborigene che lo considerano un animale sacro. E’ sempre stato circondato da una forte aura spirituale che lo hanno reso un soggetto molto utiliz...


Sognare un geco

Sognare un geco può assumere diversi significati a seconda del luogo e del modo con cui si svolge il sogno. Tendenzialmente, però, sognare un geco indica consenso o proclamazione. Se - ad esempio - si è indecisi se prendere o meno una determinata decisione e si sogna un geco, allora vuol dire che la risposta a tutti i dubbi è una risposta positiva. Sognare un geco, però, può anche significare invadenza da parte di persone che cercano di violare la nostra sfera personale. I gechi, infatti, sono piccoli, vivono attaccati a tutte le superfici e possono entrare in casa anche da piccole aperture senza farsi vedere proprio come degli intrusi. I gechi inoltre, come i ramarri e le lucertole, hanno un legame molto stretto con i draghi, temutissimi animali mitologici che riportano al significato di paura e timore. Sognare un geco, quindi può essere anche una rappresentazione inconscia della paura suscitata in noi da qualcosa o da qualcuno. L’ultimo significato è infine quello legato alla rinascita e alla trasformazione. Un significato dovuto probabilmente alla capacità che hanno i gechi di far ricrescere la coda o di cambiare la pelle proprio come fanno i serpenti.


Geco in casa

Avere un geco in casa è considerato di buon auspicio in molti paesi. I gechi, infatti, sono considerati degli animali portafortuna, quindi averne uno in casa propria viene visto come un fatto positivo. La nomea di portafortuna probabilmente affonda le sue radici nel fatto che questi animaletti discreti e silenziosi provvedono a ripulire la casa da tutti quegli insetti fastidiosi come le zanzare e le mosche spesso difficili da scacciare. I gechi, infatti, entrano da qualche fessura, mangiano tutti gli insetti che riescono a scovare e poi scappano via non appena trova una via d’uscita. In Afghanistan avere un geco leopardo in casa porta molta fortuna e le persone lasciano il cibo sulla porta per indurlo ad entrare. Viceversa se il geco dovesse morire porterebbe una grande sventura. Ai gechi spesso vengono attribuiti poteri soprannaturali e di comunicazione con gli dei e quindi sono visti come una sorta di protettori della casa. Si dice, anche che i gechi tengano lontane le malattie dalla casa che li ospita, quindi, oltre ad essere simboli di fortuna e protezione, sono anche simboli di salute. Viceversa è considerato di cattivo augurio scacciare via o uccidere un geco che è venuto a farvi visita.


Significato Geco: Tatuaggi portafortuna

tatuaggio geco Quindi chi decide di farsi tatuare un geco spera che, avendo questo piccolo animaletto sempre con se, possa avere maggiore fortuna nella vita. Ma esistono numerosi tatuaggi portafortuna, di forme e dimensioni davvero diverse. Senza allontanarci molto dal geco, anche il tatuaggio di una lucertola è ritenuto benaugurale. Passando poi ad altre forme, troviamo il simbolo indiscusso della fortuna, ovvero il quadrifoglio verde. Grazie alle sue piccole dimensioni si può tatuare su spalle, caviglie, polsi, e non risulta mai volgare, né sul corpo dell'uomo né su quello della donna. Anche un animale domestico molto conosciuto come il cane rappresenta nella cultura cinese un simbolo di buon auspicio, così come pure il delfino, che si vede attribuire questa simbologia grazie alla sua fama di salvatore di chi cade in mare. Sempre secondo la cultura orientale, anche due animali non proprio amati come il ratto e il pipistrello avrebbero, in realtà il potere di allontanare la cattiva sorte. Infine, passando al mondo della fantasia, unicorni e fatine possono decorare il corpo di molte ragazze, rappresentando allo stesso tempo un simbolo di grande fortuna.


  • tatuaggio geco Il geco è tra i soggetti più utilizzati nel mondo dei tatuaggi. Un tempo diffuso solo tra gli aborigeni delle tribù poli
    visita : tatuaggio geco
  • lucertole velenose Il ramarro orientale, il cui nome scientifico è Lacerta Viridis, è un sauro appartenente alla famiglia delle Lacertidi e
    visita : lucertole velenose

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


17:09:30 -
Leone - commento su Significato Geco
Ho trovato sul muretto del mio terrazzo un geco immobile sulla parete verticale. Era morto ma le sole zampette posteriori lo tenevano ancorato al muro. Straordinario. Bestia molto simpatica peraltro.