Lettiera per conigli

Lettiera per coniglio nano

Sempre più spesso anche nelle abitazioni degli italiani trovano spazio animali da compagnia diciamo "non tradizionali" come galline, piccoli maiali o conigli nani. Per una corretta cura del nostro piccolo amico è bene provvedere a tutto ciò che gli serve, in modo che non abbia problemi di salute o di comportamento, e per far sì che ci risulti più semplice tenerlo quotidianamente in casa con noi. I conigli, sia nani sia di normali dimensioni, tendono a produrre feci in minuscole palline dure, che difficilmente emanano un odore fastidioso. Quello che più ci preoccupa in casa è invece la loro pipì, che ha un odore molto forte e fastidioso; per evitare che sporchino negli angoli più impensati della casa, o che la loro gabbia emani un fetore infernale, è consigliabile provvedere a disporre una corretta lettiera per coniglio nano. Non è necessario preparare chissà quale diavoleria, basta semplicemente posizionare delle vaschette, in cui inserire un prodotto assorbente, ed educare il coniglio ad utilizzarle come toilette.
Lettiera per coniglio

Croci grande Lettiera Briolette, grande

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,35€
(Risparmi 1,76€)


Dove posizionare la lettiera

Coniglio nano La lettiera del coniglio va posizionata all'interno della gabbia, se vive recluso, oppure in vari spazi della casa, possibilmente dove ha già depositato le sue deiezioni; i conigli sono molto puliti e tendono a scegliere un angolino da utilizzare come toilette, se desideriamo abituarli ad una cassetta con lettiera, conviene assecondarli nella scelta della posizione. Per le gabbie esistono apposite vaschette, dotate di fermi, per fissarle alle sbarre, in modo che possano venire utilizzate senza spostarsi. Per la casa invece va bene qualsiasi contenitore, purché sia abbastanza alto da raccogliere anche eventuali schizzi ribelli, e abbastanza capiente da contenere tutto il corpo dell'animale. Il materiale plastico è perfetto, perché può venire lavato senza problemi, anche sotto l'acqua calda. Se il vostro coniglio continua a fare pipì anche in altri angoli della casa, ripuliteli con aceto o con ammoniaca, in modo da togliere l'odore prodotto acre dell'urina; altrimenti l'animale continuerà ad utilizzare il nuovo angolino, piuttosto della lettiera.

    Croci angolo toilette, 50 x 34 x 26 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,17€
    (Risparmi 0,67€)


    Il coniglio e la lettiera

    Coniglio nero Tipicamente i conigli tendono ad utilizzare sempre lo stesso luogo per la le loro pipì, quindi è sufficiente assecondarli, e posizionare la cassetta con la lettiera proprio in quel luogo. Se sono dei birbanti e tendono a sporcare in altre zone, cerchiamo di attirarli nella lettiera mettendoci qualche pallina del loro sterco, e nei pressi un po' di buona erba da mangiare. Se ancora sono restii ad utilizzare la lettiera per conigli, cerchiamo di controllare dove fanno pipì, e di spostarli delicatamente con la mano mentre lo fanno, pulendo poi la zona con aceto, per levare l'odore residuo. I conigli spesso utilizzano gli schizzi di pipì per segnalare il loro territorio, la sterilizzazione sicuramente risolve in gran parte questa problematica. Inoltre la pipì rilasciata qua e là spesso è un dispetto, o una punizione nei nostri confronti, dovuta a motivi vari, tra cui l'averli lasciati a lungo chiusi in gabbia, o in una stanza priva di giochi o di altri stimoli. Posizioniamo più lettiere in casa, e cerchiamo di far giocare e mangiare regolarmente l'animale, in modo che non abbia motivo di punirci.


    Che tipo di lettiera per coniglio

    Lettiera in paglia In commercio esistono varie tipologie di lettiera per conigli, costituite da differenti materiali; la più comoda è sicuramente quella prodotta con scarti del legno o con palline di carta pressate: il materiale è economico, si può compostare e assorbe in modo abbastanza buono l'odore dell'urina. Ma ne trovate poi costituite da paglia, pellet, tutolo di mais, cippato di legno, corteccia d'albero. Se al vostro animale piace quella che state utilizzando, e funziona bene nell'assorbire i liquidi e gli odori, continuate con quella, perché i conigli tendono ad essere abbastanza esigenti e a non amare i cambiamenti. Evitate assolutamente prodotti specificamente venduti per altri animali, come la sepiolite per gatti, o i cristalli di gel: i conigli hanno cute e occhi decisamente molto delicati e questi prodotti potrebbero causare gravi dermatiti e congiuntiviti. Soprattutto vitate i materiali molto polverulenti, che possono causare danni anche gravi. La lettiera va poi sostituita frequentemente, in modo che risulti sempre fresca e asciutta.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO