Collari per gatti

Collari per gatti

Solitamente si ritiene che il collare sia un prodotto tipicamente acquisto ed utilizzato per i cani, ma questo, in realtà, può essere, in molte occasioni, acquistato anche quando si possiede un gatto,soprattutto se questo è abituato a vivere in posti aperti,come un giardino, poiché può essere utilizzato come segno di riconoscimento se presenta,magari, una medaglietta con il nome e l’indirizzo del padrone. In realtà, il gatto potrebbe essere infastidito dall’uso del collare, ma,soprattutto quando lo stesso risulta necessario,converrà cercare di farlo abituare gradualmente al suo utilizzo.
collari gatti

Collare elastico di sicurezza per gatti, con papillon in velluto e campanellino, lunghezza 15,24 cm, disponibile in 4 colori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,56€


Tipi di collari per gatti

E’ possibile trovare oggi in commercio un innumerevole quantità di collari per i nostri gatti; collari che si differenziano per vari elementi che possono essere il materiale,il colore,la grandezza ecc.

Per quanto riguarda i materiali, è possibile acquistare collari in vari tipi di tessuto, in cuoio,nylon o in pelle (ovviamente un collare in vera pelle avrà un prezzo più alto rispetto ad un collare in tessuto). Oggi poi,per i gatti e i padroni più vanitosi è possibile acquistare vari tipi di collari che presentano inserti in strass e con varie decorazioni e applicazioni; ovviamente,anche in questo caso il prezzo di questi collari aumenterà a seconda del tipo di decorazioni scelte. Per quanto riguarda la lunghezza e lo spessore, invece, bisogna tenere presente, al momento della scelta, la grandezza dell’animale e del suo collo, in modo da poter scegliere un collare né troppo stretto,cosa che potrebbe far sì che l’animale si strozzi,né troppo largo, poiché in questo caso il collare potrebbe scappare dal collo dell’animale. Esistono poi,dei particolari tipi di collare con delle chiusure di sicurezza che evitano che il collare stesso si slacci facilmente e sfugga così dal collo del gatto stesso. Infine ci sono anche dei collari elasticizzati che possono essere acquistati quando il gatto è ancora piccolo e si prevede che esso tenderà a crescere ancora,così che lo stesso collare potrà essere utilizzato per un periodo di tempo maggiore. Al collare inoltre potrebbero essere attaccate delle targhette di identificazione che, in caso di smarrimento,permettono di poter riportare il gatto al suo legittimo proprietario, proprio perché queste targhette contengono i dati del padrone come il nome e l’indirizzo. Questa targhetta risulta così molto utile quando il gatto non ha il tatuaggio o il microchip di riconoscimento (sebbene oggi sia obbligatorio che il gatto abbia almeno uno di questi due elementi). Infine,ricordiamo che al posto del solito collare potrebbe essere anche utilizzata una pettorina,che presenta alcune peculiarità positive, come il fatto di evitare che il gatto stesso possa strozzarsi cercando di divincolarsi dal collare tradizionale. La pettorina,infatti, è un tipo particolare di collare che si indossa non al collo, ma sul petto dell’animale e che presenta solitamente due aperture,una sul petto e una sul dorso. In ogni caso, si consiglia di utilizzare la pettorina solo quando essa serve per far passeggiare il gatto al nostro fianco e solo quando il gatto stesso ha ormai imparato a camminare correttamente al fianco del padrone, perché una camminata sbagliata effettuata con indosso la pettorina potrebbe provocare al gatto problemi alla colonna vertebrale

  • Accessori cane Siete una di quelle persone che amano regalare al vostro cane un aspetto fuori dal comune? Adorate dare al vostro cane tutti i tipi di trattamenti benessere come un ritocco al suo pelo, una lucidatura...
  • Accessori Gatti Le lettiere per i bisogni corporali ed i loro accessori sono fra gli acquisti più importanti che si possono fare per la salute del vostro gatto ed il suo benessere. E’ risaputo che il piccolo box per ...
  • Accessori cane In commercio, esistono molteplici accessori per i cani, molto utili per organizzare la vita in casa (ad esempio, la cuccia, la ciotola ecc) e la vita all’ esterno dello stesso (come,ad esempio, il col...
  • accessori cane cucce 1 Quando si acquista un cane, al momento di accompagnare lo stesso presso la propria abitazione, bisognerà effettuare una scelta riguardante il luogo in cui l’animale dovrà vivere, ossia bisognerà scegl...

Collare per gatti, motivo camouflage, con fibbia di sicurezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,38€


Campanelli per i collari per gatto

Al collare del nostro gatto possiamo,inoltre, aggiungere un sonaglino o un campanello che può risultare,in alcuni casi, anche molto utile. Infatti, il campanello può permetterci di ritrovare il gatto attraverso il suo suono quando questo è abituato a vivere,ad esempio,in giardino, oppure ci permette di riconoscere un gatto quando ce ne sono due o più praticamente identici. Il campanellino potrebbe però, a causa del suo suono, infastidire il gatto, per questo motivo se ne deve comunque scegliere uno che non produca un rumore troppo forte e,in ogni caso, bisognerà far in modo che il gatto abbia un approccio graduale con lo stesso


Collari antipulci per gatti

Un tipo di collare particolare che può essere utilizzato per il nostro amico a quattro zampe è il collare antipulci,collare che rilascia un prodotto antiparassiti, il cui utilizzo si sostituisce a quello della normale lozione antiparassitaria solitamente utilizzata per cani e gatti. Solitamente l’uso di questi collari antipulci si protrae per quattro – cinque mesi, fino a quando la parte esterna del collare non è totalmente disgregata,ossia fino a quando tale sostanza non è completamente terminata.




COMMENTI SULL' ARTICOLO