Lettiere per Gatti

Lettiere gatti

Uno degli accessori più importanti per la cura e l’igiene del nostro gatto è la lettiera. Questo prodotto permette al gatto di avere un luogo, all’interno dell’abitazione del proprio padrone,in cui poter fare i propri bisogni senza eventualmente sporcare il pavimento o comunque altre zone dell’abitazione stessa. Ovviamente,qualora il gatto sia abituato a vivere all’aperto, questo accessorio risulterà inutile,in quanto il gatto preferirà magari fare i propri bisogni nell’erba. In commercio si trovano moltissimi tipi di lettiera tra cui scegliere. La scelta, comunque,deve essere ben valutata affinché il prodotto sia adeguato alle esigenze del nostro animale.
gatti lettiere

Curver Lettiera per Gatto Rattan, Crema

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,99€
(Risparmi 22,01€)


Come abituare il gatto all’utilizzo della lettiera

gatti lettiere Il gatto è un animale abbastanza difficile e capriccioso e, per questo motivo, a volte risulta difficile convincere lo stesso ad utilizzare sempre un prodotto come la lettiera. Per questo motivo, è consigliabile un avvicinamento graduale dell’animale al prodotto stesso, così che esso non si senta assolutamente minacciato o costretto. Innanzitutto, quando sia acquista la lettiera, bisogna scegliere il posto dell’abitazione dove presumibilmente la lettiera rimarrà senza successivi spostamenti. Bisogna così considerare che il posto scelto deve poter essere raggiunto facilmente (quindi ad esempio non conviene posizionare la lettiera alla fine di una rampa di scale, perché il gatto potrebbe preferire sporcare altrove piuttosto che effettuare lo sforzo) e deve,inoltre, essere un punto abbastanza tranquillo, lontano da rumori eccessivi (ad esempio, si sconsiglia di sistemare la lettiera vicino ad elettrodomestici rumorosi, come le lavatrici ecc). infine,si sconsiglia vivamente di posizionare la lettiera vicino al posto in cui il gatto è abituato a mangiare, poiché il gatto potrebbe essere infastidito dal dover sporcare nel punto in cui mangia. Infine, occorre stare attenti a non posizionare la lettiera su un pavimento particolarmente freddo,perché il gatto potrebbe esserne infastidito; per questo motivo,se si verifica questa situazione, conviene posizionare la stessa sopra un asciugamano o una coperta, in modo che risulti più calda e confortevole. Per far abituare il gatto poi, converrà tenere la lettiera costantemente pulita, così che esso non sia disturbato da eventuali cattivi odori o dalla presenza di precedenti feci. Di solito comunque, già i cuccioli, attorno alla terza settimana di vita, imparano ad usare la lettiera,poiché essi osservano e apprendono il comportamento della madre sia perché comunque risulta per loro piacevole fare i propri bisogni su una sabbia morbida. Bisogna comunque evitare di sgridare ripetutamente il gattino se non usa sempre la lettiera,perché questo potrebbe spaventarsi e collegare la lettiera ad un evento negativo, cosa che lo farebbe allontanare definitivamente dalla stessa.

  • Accessori cane Siete una di quelle persone che amano regalare al vostro cane un aspetto fuori dal comune? Adorate dare al vostro cane tutti i tipi di trattamenti benessere come un ritocco al suo pelo, una lucidatura...
  • Accessori Gatti Le lettiere per i bisogni corporali ed i loro accessori sono fra gli acquisti più importanti che si possono fare per la salute del vostro gatto ed il suo benessere. E’ risaputo che il piccolo box per ...
  • Accessori cane In commercio, esistono molteplici accessori per i cani, molto utili per organizzare la vita in casa (ad esempio, la cuccia, la ciotola ecc) e la vita all’ esterno dello stesso (come,ad esempio, il col...
  • accessori cane cucce 1 Quando si acquista un cane, al momento di accompagnare lo stesso presso la propria abitazione, bisognerà effettuare una scelta riguardante il luogo in cui l’animale dovrà vivere, ossia bisognerà scegl...

Trixie - Tappeto Per Toilette Gatto, Pvc, 45 X 37 Cm, Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,73€


Lettiere per Gatti: Quale lettiera e quale sabbia scegliere

Le lettiere si distinguono di due tipologie,quella aperta e quella chiusa. La prima è formata da bordi particolarmente alti, poiché non avendo una copertura, questi servono a far sì che la sabbia non esca dalla lettiera stessa; la lettiera chiusa,invece, è molto simile ad un kennel e risulta abbastanza accogliente per il gatto,sebbene presenta lo svantaggio di dover usare dei filtri per cambiare l’aria al suo interno. Di solito la lettiera preferita dai gatti è quella aperta, in quanto essa risulta essere molto meno opprimente (oltre al fatto che produce sicuramente meno cattivi odori) e ha l’ulteriore vantaggio di poter essere facilmente pulita. Quando si acquista un gatto,comunque, sarebbe meglio fargli provare entrambi i tipi di lettiera così che esso possa scegliere quello che preferisce. La lettiera comunque deve essere abbastanza spaziosa e la scelta della grandezza deve essere fatta considerando le dimensione del proprio gatto.

Per quanto riguarda la sabbia da utilizzare,invece,bisogna considerare,al momento della scelta,che ne esistono diverse varianti,differenziate soprattutto dallo spessore; esistono infatti sabbie fini o spesse.

La scelta migliore sarebbe quella di una sabbia dallo spessore intermedio,poiché una sabbia troppo fine potrebbe essere un problema in quanto a sporcizia,perché,soprattutto se si utilizza una lettiera aperta, si diffonde facilmente all’esterno,sporcando l’abitazione; mentre una sabbia particolarmente spessa può risultare fastidiosa per il gatto, tanto da potergli provocare dei piccoli tagli sulle zampe. Esiste inoltre un tipo di sabbia particolare chiamata sabbia agglomerante,in quanto permette una più facile rimozione della parte sporca; questa sabbia si utilizza solitamente quando non si ha tempo di cambiare spesso la sabbia. Inoltre è possibile acquistare dei deodoranti per sabbia per rimuovere i cattivi odori,soprattutto sei si utilizza una lettiera chiusa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO