Manzo

Come distinguere un manzo da altri bovini

Il manzo è una specie erbivora conosciuta con il nome scientifico Bos, appartenente alla specie Taurus.Questo animale è estremamente diffuso nel nostro territorio, ed è allevato principalmente nelle stalle e nei pascoli. Le specie italiane maggiormente conosciute ed importanti per la natura della loro carne sono sicuramente la Chianina, la Marchigiana e la Romagnola. Anche la Pezzata Rossa e il Manzo Piemontese sono altrettanto conosciuti, anche se questi esemplari sono allevati sia per la loro carne, sia per la produzione di latte (ciò ovviamente è relativo unicamente all'esemplare femmina del manzo). A tal proposito, è bene specificare che è definibile manzo, solo l'esemplare di bovino maschio di età compresa tra uno e quattro anni, castrato e dal peso non inferiore a 350 chilogrammi. Un esemplare più giovane è definito vitello, mentre un animale di oltre quattro anni è denominato bue.
Pascolo di bovini in montagna

Plasmon Omogeneizzato di Carne, Manzo - 24 Vasetti da 80 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,99€


Proprietà della carne di manzo

Taglio del filetto di manzo Il manzo è allevato quasi esclusivamente per la carne, dato che anche nelle regioni rurali si sta perdendo l'abitudine di usare questi animale per il lavoro. La carne di manzo è leggermente più grassa rispetto alla carne di vitello, agli occhi appare di colore rosso vivo e anche il sapore è più intenso. Il filetto di manzo è sicuramente il taglio principe, seguito dal controfiletto e dalla lombata. A seguire, famosa in tutto il mondo, è impossibile non menzionare la bistecca Fiorentina, realizzata grazie ad un taglio che racchiude lombata e filetto nella stessa porzione. Si suole posizionare il manzo sia tra le carni più magre: ebbene, dal manzo è possibile ottenere circa 20 tagli di carni diverse, e solo le parti più nobili presentano una buona magrezza. Da un punto di vista calorico, la carne di manzo potrebbe benissimo essere equiparata alla carne magra del maiale.

  • Tagli carne bovina America La macellazione del bovino, sia esso maschio o femmina, comporta uno smembramento delle varie parti anatomiche dell'animale. E, proprio queste parti, assumono il nome di tagli di carne bovina, più spe...
  • Tagli bovini A seguito della macellazione del bovino, il corpo dell'animale viene smembrato in varie parti, ognuna delle quali ha caratteristiche e sapore differenti. Non esiste, però, una classificazione univoca ...

Termometro Digitale da Cucina [Garanzia a Vita] -Caslant Termometro Digitale con Lunga Asta e Schermo LCD, Perfetto per Manzo,Pollo ,Gambero,Verdure,BBQ ecc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,59€
(Risparmi 17,4€)


Come cucinare la carne di manzo

Piatto di manzo brasato La preparazione della carne con il barbecue, oppure alla griglia, è un tipo di cottura molto diffusa. A tal proposito, i tagli ottimali sono sicuramente il filetto e la lombata, i quali si presentano perfetti per una cottura al sangue pochè l'animale non è soggetto a fenomeni parassitosi. Anche noce e fesa di manzo potrebbero essere cucinati alla griglia, ma queste parti tendono a restare più dure con una cottura prolungata.La tradizione italiana presenta molte ricette di cottura in acqua come ad esempio il bollito realizzato con scamone, la punta del petto e la lingua. Infine, molto apprezzata e diffusa è la preparazione in padella o casseruola, ideale per la preparazione di ottimi brasati: girello, il cappello del prete e lo scamone sonosicuramente i tagli prediletti per la realizzazione di queste ricette.


Manzo: Come distinguere una carne di qualità

Taglio di manzo alla fiorentina Oggigiorno nei vari supermercati, sono presenti degli ottimi tagli di manzo a prezzi ribassati rispetto al bancone del macellaio. Tuttavia è importante fare attenzione a qualche accorgimento per scegliere carne di qualità. Prima di tutto, la carne di manzo deve presentare un bel colore rosso luminoso e non deve essere livida. Anche il grasso deve essere contraddistinto da un colore bianco brillante (per altri tipi di carne potrebbero essere accettate viariazioni cromatiche sul giallognolo). Per evitare di acquistare carne stopposa, verificate che nella confezione sia presente una minima parte di sangue, segno che la carne presenta la giusta consistenza. Infine, è sempre bene prediligere carni italiane, su tutte la carne piemontese e la carne fiorentina, riconosciute in tutto il mondo come prodotti di qualità eccelsa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO