Vacca Ayrshire

Origini e storia

La vacca ayrshire ha origini piuttosto antiche: era infatti già nota al tempo dei Celti, ed oggi si ritiene che questa razza discenda direttamente dai bovini brachiceri celtici. La zona principale di allevamento era la contea inglese di Ayr, nei pressi di Glasgow, nella zona a sud - est della Scozia: si tratta di un'area dal clima piuttosto rigido e freddo soprattutto nei mesi invernali, condizioni climatiche che hanno permesso alla vacca ayrshire di essere selezionata dalla natura per ottenere così esemplari molto forti e rustici, capaci di resistere anche a situazioni ambientali non proprio favorevoli e di nutrirsi pure con foraggi scarsi e/o scadenti.

Un primo riconoscimento ufficiale della razza avvenne intorno al 1814 e da quel momento in poi ha subito numerosi esportazioni in tutto il mondo grazie alla sua apprezzata produzione lattifera. In particolar modo, la vacca ayrshire fu stimata in Finlandia, Svezia, Stati Uniti e Canada.

Vacca Ayrshire

Les campagnes limousines au XVIIIe siècle : Une spécialisation bovine en pays de petite culture

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30€


Caratteristiche fisiche

Vacca Ayrshire La razza ayrshire esteticamente si presenta come un animale di taglia media, contraddistinta da un mantello pezzato che può essere con tonalità rosse, mogano o marrone. Le macchie sono piuttosto irregolari, ma è comunque il bianco il colore predominante. Il fiocco alla coda è sempre di colore bianco. La testa si presenta anch'essa armonica, di taglia media, con profilo piatto o tuttalpiù leggermente concavo. Le corna sono di media lunghezza ed assumo, una volta completamente sviluppate, la classica forma a lira.

Il musello è solitamente roseo, ma può a volte essere anche di colore più marcato come il rosso carnicino. Il collo si presenta lungo e sottile, con torace profondo e un addome molto ampio. Le mammelle sono morfologicamente ottime, contraddistinte da attacchi forti.

Per quanto riguarda l'altezza, le femmine di razza ayrshire raggiungono al massimo i 138 centimetri, mentre i maschi possono arrivare fino ad un massimo di 145 centimetri. Per quanto concerne il peso, invece, le femmine oscillano fra i 550 e i 600 chilogrammi, mentre i tori vanno dagli 800 ai 900 chilogrammi.

  • Primo piano mucca Le mucche sono sicuramente gli animali da cortile per eccellenza e nessuna fattoria al mondo ne è sprovvista. Ciò accade per una serie ben precisa di motivi, in quanto le vacche sono animali polivalen...
  • Zebù Le origini dello zebù non sono molto ben definite. Secondo alcuni autori, questo animale discenderebbe direttamente dall'uro, animale ormai estinto, che è poi lo stesso progenitore di tutti i bovini. ...
  • Vacca bruna alpina La razza bruna alpina è il risultato di incroci di razza bovine autoctone provenienti dalla Svizzera, dall'Austria e dalla Bavaria. Grazie alla ottime doti di rusticità di questo animale, la razza bru...
  • Vacca Pinzgauer La vacca pinzgauer è originaria della zona alpina di Salisburgo, in Austria. Si tratta di una tipologia bovina molto antica, che ha da sempre accompagnato l'uomo nel lavoro dei campi ed ha fornito a q...

Quadri Moderni vacca da latte nella campagna. mucca Stampa su tela - Quadro x poltrone salotto cucina mobili ufficio casa - fotografica formato XXL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€
(Risparmi 15€)


Vacca Ayrshire: Attitudine

Vacca AyrshireLa vacca ayrshire è molto apprezzata per il suo latte, che si presenta particolarmente adatto alla lavorazione casearia, sia per tenore di grasso che di proteine. Oltre alla qualità del latte stesso, la ayrshire ha anche una lattazione molto abbondante, mentre per quanto riguarda la produzione di carne si attesta su livelli mediocri.

A livello sessuale e somatico ha uno sviluppo piuttosto precoce, e la fertilità si attesta si buoni livelli senza particolari problemi al momento del parto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO